Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

“WordPress potrebbe anche arrivare fino al 50%…

“WordPress potrebbe anche arrivare fino al 50%...

Mitko Kockovski è il fondatore e CEO di WebPigment, un’agenzia di sviluppo WordPress e WooCommerce con sede in Macedonia. È anche un esperto di Codeable, organizzatore principale del WordCamp Skopje e un membro di spicco e relatore della community di WordPress.

In questa intervista con DreamHost, scopriamo cosa ha da dire Mitko Kochkovski ai nostri lettori.

Aleksandar: Ciao Mitko, è fantastico averti con noi oggi. Ci piacerebbe se ti presentassi al nostro pubblico. Raccontaci un po’ del tuo background e a cosa stai lavorando oggi?

Mitko: Ehi Aleks! È un piacere sentirti, amico! È passato un po’ dall’ultima volta che ci siamo visti. Come hai detto, mi chiamo Mitko e vengo da Skopje, Macedonia settentrionale. Lavoro con WordPress dal 2010 e al momento sono il CEO di WebPigmentoun’agenzia digitale basata su WordPress che lavora da remoto.

Aleksandar: Come hai iniziato a lavorare con WordPress? Cosa ti ha portato a pensare che WordPress dovrebbe far parte della tua carriera?

Mitko: Ah, qualcuno ha avuto la risposta a questa domanda? Immagino che nel 2010, quando WordPress stava iniziando a diventare una cosa, e come libero professionista, a quel tempo la maggior parte dei progetti erano semplici attività WordPress basate su WordPress. Ricordo che il mio primo progetto WordPress stava creando una funzionalità di ricerca per i prodotti del plugin WordPress Plugin e-commerce WordPress.

Aleksandar: Come sviluppatore WordPress, su quali progetti lavori regolarmente?

Mitko: La maggior parte delle volte lavoriamo su progetti WooCommerce in corso. Abbiamo anche un plugin WooCommerce – Express Checkout per Woocommerce, che aumenta le entrate.

Aleksandar: Parlando di WordPress come carriera, come sei stato coinvolto nella community di WordPress? E da quanto tempo ne fai parte?

Mitko: Questa è una domanda davvero divertente per me. Il primo WordCamp a cui ho partecipato è stato il WC Europe a Vienna nel 2016. All’epoca non ero un fan delle conferenze, ma ho deciso di parteciparvi. Lì ho incontrato molti contributori di WordPress del team di contributo. Io, un ragazzo che provengo da un paese senza comunità locale, e vedendo l’enorme comunità serba vicina, ho deciso di contattare e chiedere aiuto. Sono stato più che accolto dai miei amici serbi. Come risultato di queste connessioni, nel 2018 si è svolto il primo WordCamp Skopje con 150 partecipanti.

Aleksandar: Parlaci di WebPigment. Come ti è venuta l’idea di avviare la tua agenzia? Cosa ti ha spinto a prendere questa decisione?

Mitko: Da quando ho iniziato a lavorare come libero professionista all’inizio del 2010, mi sono reso conto che esiste uno schema che si ripete con ogni cliente. Tutti hanno adorato il lavoro che ho svolto. Quando ho iniziato a far crescere l’attività e non potevo permettermi di dormire, ho deciso di aprire la mia agenzia e ho assunto il primo dipendente per aiutarmi con il controllo qualità e ora sto aiutando con il team di sviluppo.

Aleksandar: Quali sono state alcune delle sfide che hai dovuto affrontare durante la creazione di WebPigment? Come li hai superati?

Mitko: Mi sono reso conto che qualunque cosa tu faccia, non importa quanto sei bravo, il passaggio da libero professionista a agenzia potrebbe causare perdite. Non tutti i clienti sono felici di lavorare con un’agenzia. È semplicemente perché sono abituati a lavorare con te, quindi quando ti presenti come agenzia potrebbero andare da qualche altra parte. Ma questo ti lascia sempre tempo per acquisire nuovi clienti. 🙂

Aleksandar: Vedo che hai organizzato alcuni WordCamp. Qual è la cosa Importante che hai imparato dopo aver organizzato questi eventi?

Mitko: Risposta breve: i biglietti verranno venduti nell’ultima settimana. 🙂 La risposta lunga è che non puoi rendere tutti felici e dovresti essere pronto a imparare dagli errori. Il secondo WordCamp a Skopje è stato organizzato molto meglio del primo, forse ci mancavano gli sponsor ma avevamo due percorsi: uno locale e uno inglese e 200 partecipanti.

Aleksandar: Ti dispiacerebbe condividere con noi alcuni aneddoti che ricordi? 🙂

Mitko: Posso dire con certezza che una delle cose più pazze che mi siano successe è stata il WordCamp Nis 2019 e il WordCamp Bristol 2019. Entrambi gli eventi sono stati organizzati nello stesso fine settimana e avevo un programma di volo pazzesco. Ho avuto fortuna e sono arrivato in tempo ad entrambi i campi, ma “i bambini non fanno queste cose a casa”.

Aleksandar: Tornando a WordPress, perché pensi che WordPress sia così popolare considerando che ora alimenta circa il 40% del web? Qual è l’avanguardia che WordPress ha e le altre piattaforme no?

Mitko: Comunità. Così semplice. Guardandolo dal punto di vista dello sviluppatore, posso prendere in carico qualsiasi progetto WordPress e implementare tutto ciò di cui il cliente ha bisogno nello stesso tempo, come se avessi realizzato il progetto da solo. La community non solo aiuta a far crescere WordPress, ma aiuta anche a organizzare WordPress. Avere uno standard di codifica e la maggior parte delle aziende che lo seguono facilita la gestione dei progetti. Ciò calma i clienti nel caso in cui lo sviluppatore/agenzia diventi assente.

Aleksandar: Secondo te, quale pensi sia il futuro di WordPress? Otterrà lo stesso successo che ha avuto negli anni o c’è una crisi dietro l’angolo?

Mitko: Mentre seguo e tengo il passo con la chat di WordPress Core, posso sicuramente dire che otterrà lo stesso successo e penso che da qualche parte in futuro, potrebbe anche arrivare fino al 50% o quasi a “possedere” il web. Il motivo è che WordPress viene migliorato nel corso degli anni e continua a Migliorare.

Aleksandar: Se avessi una bacchetta magica per cambiare istantaneamente una cosa in WordPress, quale sarebbe?

Mitko: Correggi il codice che è stato creato all’interno del core prima che apparissero gli standard di codifica.

Aleksandar: Tenendo da parte WordPress per un po’, cosa ne pensi del lavoro a distanza? Dato che quasi tutti lavorano da casa, quali sono alcune delle sfide che devi affrontare con il lavoro a distanza?

Mitko: Posso dirti che il mio sogno è sempre stato quello di avere un’agenzia remota. Quando il COVID-19 ha colpito l’Europa, ho organizzato un incontro con il team e abbiamo deciso di iniziare a lavorare da casa. Questo è successo a marzo. Col passare del tempo ci siamo resi conto che potevamo continuare così. Tutti hanno accettato che abbiamo “chiuso” gli uffici e siamo diventati remoti. Ciò ci ha dato la flessibilità di assumere le persone giuste che non sono limitate dalla loro ubicazione e ora abbiamo membri del nostro team con sede in Serbia e Israele.

Aleksandar: Gli eventi online o virtuali stanno sostituendo gli eventi offline e sembra che quest’anno la storia non cambierà molto. Come è stata la tua esperienza nell’organizzare e partecipare a eventi online? Sono un buon sostituto degli eventi offline?

Mitko: ‘Ehi ragazzi, mi sentite?’ Preferisco fare incontri reali piuttosto che online. Ospitare eventi online è più complesso che ospitare eventi offline. Ci sono molte più cose che possono andare storte. Immagina di perdere la connessione Internet. 🙂

Aleksandar: Infine, Mitko, che consiglio vorresti dare alle persone che scelgono WordPress come carriera? Quali sono alcune delle cose a cui devono prestare attenzione?

Mitko: Lavorare con WordPress senza far parte della community è come “rakija bez meze” o “podrum bez ajvar”, come ci piace dire. Ma quello che intendo è come avere un telefono senza batteria o senza Internet. Puoi usare Internet per cercare cose, ma partecipare a un incontro o andare a un WordCamp fondamentalmente può fare la ricerca per te. Al WordCamp Europe a Vienna nel 2016 ho migliorato le mie competenze WordPress del 100% in 2 giorni.

Aleksandar: Grazie per questa intervista, Mitko!

Mitko: Prego! 🙂

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!