Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Una revisione comparativa tra hosting condiviso e Dedic…

Una revisione comparativa tra hosting condiviso e Dedic...

Immagina di costruire un razzo per andare sulla luna, ma decidi di alimentarlo con il motore di un’auto. Sappiamo entrambi che non funzionerà. Ora attenua un po’ il tutto e rivolgi i tuoi pensieri al tuo business online; vuoi dominare lo spazio online, che si tratti di un negozio online, di un servizio o di un marchio che desideri creare, ma decidi di supportarlo con un hosting che non rispetta la tua visione…

È qui che la differenza tra hosting condiviso e hosting cloud inizia ad avere senso.

Quindi, prima di approfondire la differenza tra hosting condiviso, hosting dedicato e hosting cloud, tieni presente che il tuo sito web è valido quanto la soluzione di hosting che lo alimenta.

Molte persone guardano il prezzo ma trascurano aspetti critici come le prestazioni di un sito web, il livello di sicurezza e il livello di supporto, ecc., che sono cruciali per il successo online. Ancora più importante, siamo nel 2022 adesso e c’è un’enorme concorrenza sul web, quindi devi scegliere bene, altrimenti sarà una mancanza di lungimiranza.

Quindi, se stai cercando dei buoni server hosting WordPress, quale tra le tre soluzioni di hosting sopra indicate è più adatta? Beh, dipende da molti fattori, come:

  • Il tuo budget mensile
  • Il traffico giornaliero sul tuo sito web
  • Picchi di traffico previsti
  • Le tue esigenze di supporto tecnico
  • Requisiti di sicurezza
  • Esigenze prestazionali

Quindi tuffiamoci mentre discuto la differenza e confrontiamo i tre tipi più diffusi di hosting WordPress: Condiviso, DedicatoE Nuvola ospitando.

Cos’è l’hosting condiviso?

Come suggerisce il nome, l’hosting condiviso è una soluzione di hosting in cui più siti Web condividono le stesse risorse del server (larghezza di banda, spazio su disco e allocazione di memoria). Essendo la soluzione di hosting più economica disponibile, l’hosting condiviso è adatto per piccoli blog o per mostrare siti Web aziendali con traffico moderato. Nell’hosting condiviso, l’host ti fornisce un sistema di amministrazione completo e si prende cura di tutte le funzionalità relative al sistema di hosting come aggiornamenti, sicurezza, manutenzione, backup, installazione di software, ecc.

Se la tua azienda ha bisogno di moduli specifici, linguaggi speciali o un database MySQL diverso, l’hosting condiviso non è la soluzione migliore.

Vantaggi dell’hosting condiviso

  • Struttura dei prezzi: Il vantaggio principale dell’hosting condiviso è il suo prezzo basso poiché più persone utilizzano lo stesso server, mantenendo bassi i costi del server.
  • Facilità d’uso: Dal momento che non hai il controllo completo sul tuo server, ciò si traduce in facilità d’uso per i principianti che non hanno molta idea degli aspetti tecnici dell’hosting.

Cos’è l’hosting dedicato?

Anche qui il nome lo rivela; con l’hosting dedicato, ottieni un server dedicato per te (nessuna condivisione di risorse con altri proprietari di siti web). Se il tuo sito web genera molto traffico e richiede molte risorse (come mercati online, negozi di e-commerce o social network), l’hosting dedicato ti servirà meglio. Anche se nessun server è sicuro al 100%, un server dedicato si avvicina molto ed è un’ottima scelta se la sicurezza del sito web è la tua massima priorità. Inoltre, i server dedicati funzionano meglio poiché non condividi le risorse con nessun altro e il tuo sito web può gestire il traffico massimo consentito dal server.

Data la natura dell’hosting dedicato e i suoi vantaggi, tendono ad essere più costosi dell’hosting condiviso.

Pensi di pagare costi di hosting aggiuntivi?

Evita ciò che paghi per le tue esigenze di hosting. Il calcolatore dei risparmi sul web hosting ti aiuta a trovare immediatamente la giusta soluzione di cloud hosting in base alle tue esigenze.

Vantaggi dell’hosting dedicato

  • Autonomia amministrativa: Un server dedicato ti offre un elevato livello di autonomia, il che significa che puoi installare le tue applicazioni e servizi e configurarli come desideri.
  • Prestazioni ottimali: Con un server dedicato hai a disposizione risorse server complete, il che si traduce in prestazioni del server più veloci.
  • Sicurezza avanzata: Il tuo file system e il tuo database sono privati, completamente sicuri e inaccessibili ad altri client, indipendentemente dai loro diritti sul server.

Che cos’è l’hosting sul cloud?

L’hosting sul cloud è abbastanza simile all’hosting VPS, ma la differenza principale è che mentre il VPS si basa su server fisici, l’hosting sul cloud si basa su diversi server interconnessi distribuiti su un’ampia area geografica. Ciò ti consente di diffondere i tuoi dati su questi server virtuali ampiamente distribuiti (da cui il nome cloud) e di servire i tuoi clienti in modo più efficiente.

Laddove il VPS presenta limitazioni sulla larghezza di banda e sui trasferimenti di dati, l’hosting cloud di solito non lo fa. L’hosting cloud è anche considerato la nuova e più moderna soluzione per ospitare app Web e attività online, date le efficienze e i vantaggi. Pertanto, è adatto alla maggior parte delle aziende.

Grandi aziende come Google e Amazon ospitano i loro server su sistemi cloud, quindi ci sono necessariamente dei vantaggi.

DreamHost, ovviamente, è uno dei migliori provider di cloud hosting in circolazione. Puoi leggere questi casi di studio e vedere come le persone hanno migrato le proprie attività online e utilizzato la Piattaforma DreamHost per ottenere un successo esponenziale. I siti più grandi con traffico più elevato dovrebbero esaminare la giusta alternativa Bluehost per soluzioni convenienti man mano che crescono.

Vantaggi dell’hosting sul cloud

  • Risorse su richiesta: Con i server cloud sei libero di richiedere risorse al volo e, in generale, di pagare in tempo.
  • Alta disponibilità: A differenza dei server fisici locali, le macchine virtuali trasferiscono i dati su un’altra macchina senza tempi di inattività in caso di guasto hardware. La stabilità dei server cloud non ha eguali nel campo del web hosting.
  • Scalabilità: Con più risorse e un accesso più rapido alle stesse, gli host cloud offrono un’incredibile scalabilità per i clienti. Questo è il motivo per cui questi server vengono utilizzati per altri servizi basati su cloud, noti collettivamente come cloud hosting.

Hosting condiviso e hosting cloud

Come discusso, diversi siti web, incluso il tuo, condividono lo stesso server e le relative risorse in hosting condiviso, che è l’ideale per progetti con poco o nessun traffico e che non richiedono molte risorse.

Lo spazio di hosting per i singoli siti Web è limitato e un server solitamente ospita siti Web molto diversi. In termini di prezzi, l’hosting condiviso è il più conveniente perché stai affittando solo una parte dello spazio sul server, ma il costo opportunità è che sei fortemente limitato in termini di prestazioni e sicurezza.

Oltre a ciò, se il tuo sito web inizia a registrare una crescita del traffico, le soluzioni di hosting condiviso non sono in grado di adattarsi a tale crescita.

Hosting condiviso Hosting sulla nuvola
Distribuzione e gestione del server NO
Modello di condivisione del server Server condiviso Server cloud dedicato
Scalabilità (automatica/manuale) NO
Basso costo
Pagamento a consumo NO
Flessibilità NO
Personalizzazione Dipende dal venditore
Sicurezza Dipende dal venditore
Provisioning istantaneo NO Sì (nell’hosting gestito)
Prestazione Lento Veloce
Affidabilità In qualche modo
Più data center NO

I server di hosting cloud, d’altro canto, ti forniscono una soluzione sicura e scalabile per i tuoi siti web e hai totale libertà nella scelta delle risorse (RAM, processore, larghezza di banda e spazio di archiviazione) per i tuoi siti web WordPress. .

Il cloud hosting è forse la scelta migliore per le aziende con volumi di traffico medio-alti (soprattutto nei periodi festivi). Anche se ricevi picchi di traffico inaspettati a causa di contenuti virali o di un prodotto di tendenza, le prestazioni del tuo sito web non subiranno alcun calo a causa della disponibilità di risorse elevate.

Prestazione

Le prestazioni possono facilmente subire un calo in un ambiente di hosting condiviso. Se un sito web sul server consuma l’intera larghezza di banda disponibile, gli altri siti web non funzioneranno e c’è la possibilità che il tuo sito si blocchi. Per questo motivo, le prestazioni potrebbero essere influenzate dal numero di siti Web sul server, dalle risorse complessive del server e da quante risorse utilizza ciascun individuo. Insomma, le prestazioni possono variare molto e possono dipendere da molte cose.

Con il cloud hosting, sai sempre quali risorse hai e, se necessario, puoi sempre ridimensionare (aumentare o diminuire) il tuo server a seconda del budget e delle esigenze.

Sicurezza

La sicurezza sull’hosting condiviso può essere scarsa perché se un hacker riesce ad accedere a un server, tutti i siti Web sul server sono vulnerabili all’attacco. Quindi, se stai ospitando un sito web su un hosting condiviso, devi stare molto attento al tuo livello di sicurezza e mantenere un controllo costante sulle tue misure di sicurezza.

Con il cloud hosting, la sicurezza è meno preoccupante. Anche se nessun sito web può essere sicuro al cento per cento, il cloud hosting gode di un livello di sicurezza che l’hosting condiviso non può permettersi. Ad esempio, se sei ospitato su DreamHost, i tuoi account sono protetti con firewall, login sicurezza, protezione dai botE certificati SSL, tra le altre misure di sicurezza, in modo da essere sempre protetto da attacchi dannosi.

Prezzo

Il prezzo per l’hosting condiviso e l’hosting cloud varia a seconda dell’host web, della larghezza di banda, della memoria e delle opzioni offerte, ma è comunque possibile identificare i prezzi medi. Il prezzo dell’hosting condiviso di solito inizia intorno $ 5 A $ 15 un mese, anche se a volte può arrivare fino a $ 50 un mese per alcuni host web che offrono più risorse.

Il cloud hosting tende ad essere più costoso ed esistono diverse soluzioni di pagamento in base al provider di hosting. In media, puoi aspettarti di pagare circa $ 10 A $ 200 un mese per un buon servizio di cloud hosting, ma per i proprietari di siti web che necessitano di meno risorse esistono alternative più economiche che costano meno. DreamHost, ad esempio, parte da soli $ 10 per server ad alte prestazioni e ha un modello di prezzi a consumo, il che significa che non sei vincolato a un contratto mensile o annuale e paghi solo per le risorse che utilizzi e nemmeno un centesimo di più. Controlla i piani tariffari di DreamHost per trovare la soluzione giusta per il tuo sito.

Per soluzioni di hosting personalizzate, esplora il nostro calcolatore dei prezzi di hosting web. Questo strumento misura il tuo traffico e consiglia la dimensione ottimale del server, oltre a offrire un confronto completo di DreamHost con i principali concorrenti.

Hosting dedicato vs. Cloud Hosting

Per cominciare, uno dei principali svantaggi dell’hosting dedicato è che può sottoperformare durante picchi di traffico improvvisi poiché le risorse sono fisse e non aumentano con l’aumento del traffico. Una volta che il consumo di risorse raggiunge il limite superiore, i visitatori iniziano a vedere un grave degrado nella loro esperienza utente e “404 pagina non trovata” errori.

Sebbene l’hosting dedicato sia ancora visto come una soluzione molto migliore rispetto all’hosting condiviso, non è l’ideale per i siti Web ad alto traffico che devono offrire ai visitatori un livello più elevato di esperienza utente. In molti casi, gli esperti suggeriscono che i siti Web che utilizzano hosting dedicato dovrebbero prendere in considerazione soluzioni di hosting basate su cloud.

Hosting dedicato Hosting sulla nuvola
Distribuzione e gestione del server
Modello di condivisione del server Server dedicato Server cloud dedicato
Scalabilità (automatica/manuale) NO
Basso costo NO
Pagamento a consumo NO
Flessibilità NO
Personalizzazione
Sicurezza Dipende dall’utente
Provisioning istantaneo NO Sì (nell’hosting gestito)
Prestazione Meglio che condiviso Veloce
Affidabilità In qualche modo
Più data center Dipende dal venditore

L’hosting sul cloud è pratico in termini di picchi di traffico improvvisi e di situazioni in cui le richieste per le risorse del sito Web potrebbero aumentare con l’aumento del traffico. Man mano che il tuo sito web cresce, il server cloud si adatta e fornisce le risorse necessarie per garantire un servizio di qualità senza interruzioni garantendo al tempo stesso la sicurezza dei dati.

Un server cloud non è limitato dalla capacità fisica di un singolo server (server dedicato) o dalla vicinanza ai vicini (hosting condiviso). Inoltre, il cloud hosting ti consente di adattare le risorse in pochi clic senza interrompere il servizio.

Prestazione

Con il cloud hosting, i clienti possono beneficiare del meglio di entrambi i tipi di hosting sopra descritti. Il cloud hosting consente di aumentare o diminuire le risorse in base alle necessità, rendendolo un sistema molto più flessibile e, quindi, più attraente dal punto di vista finanziario. Quando i server sono soggetti a una domanda più elevata, è possibile aumentare automaticamente la loro capacità per soddisfare la domanda, senza dover pagare per tale capacità in modo permanente. È come una bolletta del riscaldamento: usi ciò di cui hai bisogno, quando ne hai bisogno, e paghi solo per quello che hai usato, a posteriori.

A differenza dei server dedicati, i server cloud possono essere eseguiti su un hypervisor. Il ruolo di un hypervisor è controllare la capacità e allocarla dove è necessaria in base all’utilizzo dei sistemi operativi. Con l’hosting cloud, sono disponibili molti server cloud per ciascun cliente. Ciò consente di dedicare risorse informatiche a un cliente specifico, se necessario e quando necessario. Ad esempio, in caso di picchi di traffico, è possibile che un sito web acceda a maggiore capacità fino a quando non ne ha più bisogno. I server cloud offrono anche maggiore ridondanza. Se un server si guasta, gli altri server lo sostituiscono.

Sicurezza

La sicurezza di un server di hosting dedicato è più vulnerabile rispetto a qualsiasi altro tipo di hosting poiché dipende esclusivamente dall’esperienza di un utente o di un amministratore di sistema. Pertanto, un utente deve monitorare la sicurezza del server, eseguire backup frequenti e installare patch di sicurezza e firewall. Al contrario, nel cloud hosting, il provider di hosting si prende cura di tutti questi aspetti legati alla sicurezza in modo che l’utente possa concentrarsi solo sul contenuto del suo sito web.

Protezione dai guasti

L’hosting dedicato è una forma di hosting molto più avanzata, in cui il cliente acquisisce server fisici completi. Ciò significa che l’intero server è totalmente dedicato a lui, senza doverlo condividere con altri client. In alcuni casi, il cliente può anche Utilizzare molti server tutti a lui dedicati.

Sebbene i server dedicati forniscano il pieno controllo sull’hosting, il loro svantaggio è che le funzionalità richieste devono essere pianificate in anticipo, con risorse e potenza di elaborazione sufficienti per gestire i livelli di traffico previsti. Sottostimare questi livelli può portare a risorse insufficienti durante i periodi di intensa attività, mentre sovrastimarli può significare pagare per capacità non necessarie. Il loro svantaggio è che le capacità richieste devono essere pianificate in anticipo, con risorse e potenza di elaborazione sufficienti per gestire i livelli di traffico previsti.

Prezzo

Un server dedicato è più vantaggioso per i clienti che desiderano avere i propri siti Web server. Con questo tipo di server, l’utente può gestire il proprio server e amministrarlo come desidera. Anche se i prezzi sono molto più alti, questo tipo di hosting è consigliato principalmente se desideri un’eccellente qualità di trasferimento e un’assistenza clienti iper-reattiva. Il costo di un server dedicato ovviamente varia molto a seconda delle prestazioni della macchina. Tuttavia, può variare da $ 50 a $ 1000 al mese, il che è costoso rispetto all’hosting condiviso e all’hosting cloud.

Ora chiediti!

1. Quante visite riceverà il mio sito web al mese?
Se il tuo sito web non ha molti visitatori, puoi iniziare con l’hosting condiviso. Se così non fosse e non hai idea di quante visite puoi aspettarti, l’hosting cloud gestito è probabilmente la soluzione migliore.

2. Qual è il mio budget?
Se gestisci un blog con poco traffico e un budget limitato, la soluzione di hosting condiviso potrebbe farti risparmiare un sacco di soldi. Tuttavia, dovresti considerare anche la possibile espansione e pianificare un hosting dedicato o basato su cloud.

3. Posso permettermi di andare offline di tanto in tanto?
Condividere il tuo server significa che il tuo sito web potrebbe non funzionare da un momento all’altro. Se uno dei tuoi vicini sul server inizia a ricevere molto traffico, il tuo sito web potrebbe non avere risorse sufficienti per rimanere operativo. Allo stesso modo, l’hosting dedicato non può affrontare i picchi improvvisi di traffico poiché le risorse sono predeterminate e preimpostate e non possono essere aumentate in tempo reale.

Riepilogo!

La scelta dell’hosting WordPress non è banale. Quando decidi una soluzione di hosting, assicurati che la tua scelta sia in grado di gestire il traffico attuale e previsto senza ridurre la qualità dell’esperienza dell’utente.

Se opti per il tipo di hosting sbagliato, potresti dover migrare più volte il tuo sito WordPress per trovare la soluzione giusta. In breve:

  • Se hai un sito con traffico basso o medio, opta per l’hosting condiviso.
  • Se hai un sito web ad alto traffico e che richiede risorse significative, scegli il cloud hosting, poiché ti consente di aumentare le risorse quando necessario.

Naturalmente il budget è molto importante, bisogna prima tenere conto delle esigenze del sito web. Se hai ancora dubbi sul tipo di hosting che dovresti scegliere, non esitare a pubblicare le tue domande nella sezione commenti qui sotto. Potete anche farvi un’idea dalle nostre pagine alternative, tra cui Wpengine, bluehost e kinsta. Vedi l’alternativa a Kinsta