Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Topher DeRosia – Sviluppatore WordPress, Sha…

Topher DeRosia – Sviluppatore WordPress, Sha...

Con oltre 25 anni di esperienza come sviluppatore web, Topher DeRosia è la mente principale dietro HeroPress, un sito incentrato sulle storie di successo della comunità WordPress.

È affiliato a WordPress da più di 11 anni ed è specializzato nello sviluppo di backend e nella creazione di soluzioni semplici. Siamo lieti che condivida con noi la sua storia. Quindi, cominciamo.

Danese: Ciao Topher, grazie per esserti unito a noi oggi. Cominciamo con il tuo viaggio iniziale. Come hai iniziato la tua carriera con WordPress? Qualche intuizione che vorresti condividere sulla tua carriera professionale?

Topher: Sono stato uno sviluppatore web per 15 anni prima di provare seriamente WordPress. Nel 2010 è uscita la versione 3.0 con tipi di post personalizzati e per me tutto è cambiato. Mi sono tuffato prima a capofitto e non ho mai guardato indietro. Lo dico a mio discapito e ora credo che avrei dovuto lavorare ANCHE su altre piattaforme per mantenere la mia prospettiva più chiara.

Danese: sei uno sviluppatore web con più di 25 anni di esperienza e lavori nel settore WordPress da 12 anni. Cosa ti motiva a continuare con WordPress?

Topher: Innanzitutto, la comunità; Adoro le persone di WordPress. Sono una persona estremamente socievole e amo interagire con le persone. Adoro insegnare e fare da tutoraggio e WordPress è un posto meraviglioso per questo.

Inoltre, adoro come funziona WordPress. Adoro il sistema di plug-in; Sto imparando ad amare il nuovo sistema di temi e tutto ciò che lo riguarda.

Danese: Essendo uno sviluppatore web, su quali progetti ti piace lavorare di solito e come li gestisci?

Topher: Adoro lavorare con tipi di post personalizzati. Le opzioni sono illimitate ed è davvero divertente essere creativi.

Per quanto riguarda la gestione, lavoro spesso come parte di un team esistente e utilizzo qualunque sistema di gestione dei progetti utilizzino. Questo mi ha aiutato ad abituarmi a varie opzioni come Jira, Trello, GitHub, Bitbucket, ecc.

Danese: sei un membro attivo della community di WordPress. Che ruolo ha avuto la community di WordPress nel tuo successo?

Topher: La community di WordPress ama i buoni membri della community e si rallegra del loro successo. Quindi i referral arrivano spesso e facilmente. La chiave è essere un buon membro della comunità. Se sei avido o egoista, non ricambi o tratti male le persone, la comunità sarà davvero una risorsa povera.

Danese: Perché la community di WordPress è molto più grande e migliore delle altre community del settore tecnologico? Qualche idea a riguardo?

Topher: La dimensione è facile. WordPress è uno strumento eccellente e ampiamente disponibile, quindi le persone lo usano. Per quanto riguarda la qualità, in parte è una scelta deliberata. I membri della comunità hanno scelto di esprimersi contro il razzismo, il sessismo, la violenza, ecc. Un altro è l’aspetto globale. La diversità della voce crea una grande quantità di potere e sottigliezza.

Danese: raccontaci qualcosa su HeroPress. Cosa ti ha spinto a iniziarlo? I nostri lettori adorerebbero conoscere la storia dietro HeroPress.

Topher: HeroPress è iniziato perché uno dei miei datori di lavoro ha pensato che forse avrei potuto avere una buona idea e mi ha dato la spinta e le risorse per provarla.

Ho scoperto che volevo dare voce alle persone sottorappresentate in WordPress. WordPress tende ad attirare molta attenzione negli Stati Uniti, in Europa e in Australia. E sentivo che avevamo bisogno di ascoltare le storie delle persone nel resto del mondo.

Sarebbe stato un video, tipo TedX, dove viaggiavamo per il mondo e registravamo le persone. Abbiamo fatto una campagna Kickstarter, ma è fallita e HeroPress è morta. Un numero sufficiente di persone mi ha inviato e-mail chiedendomi di andare avanti.

Mi sono reso conto che se lo avessimo reso basato su testo, come un blog, i costi sarebbero diminuiti, l’output sarebbe aumentato e sarebbe stato più accessibile a chi ha una larghezza di banda ridotta. Quindi ho contattato Raro, che aveva accettato di fare un video e ha detto che lo avrebbe fatto sotto forma di testo. Il suo saggio era il prima pubblicazione su HeroPress.

Danese: fai anche parte di Howard Development and Consulting e WP Wallet. Quali sono le tue responsabilità qui? E come riesci a fare più cose contemporaneamente?

Topher: Portafoglio WP è un prodotto abbastanza nuovo e stiamo lavorando su cosa deve fare, cosa potrebbe fare e stiamo imparando di cosa hanno bisogno i nostri clienti. Per favore, provatelo e fatemi sapere cosa ne pensate!

Per quanto riguarda il multitasking, una parte del mio tempo in HDC lo spendo su HeroPress, quindi sono semplicemente cauto nel segnare il tempo nel nostro time tracker.

Danese: Quanto è grande la tua squadra e qual è il tuo ruolo principale nella squadra?

Topher: Dipende da che squadra intendi. Un totale di 15 persone lavorano su HDC. Tre o quattro di noi stanno lavorando su WP Wallet.

Inizialmente ho lavorato da solo su HeroPress per molti anni. Nell’ultimo anno circa, mia moglie mi ha aiutato parecchio e stiamo appena iniziando a dare un po’ di aiuto per occuparci delle attività in corso.

Danese: hai partecipato a più di 80 WordCamp. Quanti eventi WordCamp hai ospitato come relatore? Potresti condividere alcuni degli argomenti? Inoltre, hai intenzione di tenere un discorso agli eventi futuri di WordPress?

Topher: Oh mio Dio, non credo di ricordarmeli tutti. Ho parlato a diverse dozzine. Molti dei miei discorsi sono stati registrati e trasmessi WordPress.tv, ma non tutto. Puoi vedere ancora di più su topher.how.

Ho parlato di memorizzazione nella cache e velocità del sito, ottimizzazione delle immagini, lavoro nella comunità, HeroPress e altre cose.

Danese: quest’anno fai parte del team dei contributori per WordCamp US. Condividerai alcune Informazioni su questo team di volontari e su come le persone possono fare volontariato attivo per tali eventi?

Topher: Una delle cose che amo dei team di contributori è l’ampia varietà di opzioni disponibili. Non devi essere un programmatore, un designer, un esperto di marketing o altro. Le opzioni sono così diverse che difficilmente riuscirai a trovare qualcosa di interessante, anche se si tratta semplicemente di scattare foto con il tuo telefono. C’è SEMPRE qualcosa di interessante a cui partecipare e Migliorare la vita delle persone.

Danese: qual è la tua parte preferita di WordCamp?

Topher: Parlare con le persone da lontano. Conversazioni nei padiglioni, nell’area sponsor, alle varie feste e incontri, tutto. Voglio incontrare tutti, conoscerli e ascoltare le loro storie. Appaga la mia anima.

Danese: hai pubblicato centinaia di video di formazione. Qual era l’idea dietro di loro? Questi video sono disponibili online e in che modo apportano benefici alle persone?

Topher: Il mio primo vero lavoro è stato nel supporto e, dopo che mi è stata posta la stessa domanda 4 o 5 volte, ho capito che avrei dovuto semplicemente scriverla e indicarla alle persone. Questo accadeva molto prima che i video su Internet diventassero facili, ma sono passato ai video il più rapidamente possibile.

Mi piace davvero aiutare le persone a imparare e vedere la loro vita migliorare attraverso questo apprendimento. Adoro vedere l’espressione sui loro volti quando all’improvviso lo CAPISCONO.

Li ho fatti per una serie di motivi. Alcune persone mi hanno pagato, come i video per VincenteWP. Alcuni li ho fatti semplicemente perché la gente continuava a chiedermelo e volevo che qualcuno li indirizzasse. Topher.come è un luogo in cui ho cercato di aggregare tutto.

Danese: qualche consiglio per gli sviluppatori web principianti che cercano una carriera nello sviluppo di WordPress?

Topher: Diventa parte della comunità. È un posto estremamente utile; più persone conosci, maggiori sono le possibilità che qualcuno ti aiuti a indicarti la strada.

Danese: quanto è importante la community di WordPress per la sopravvivenza di WordPress?

Topher: WordPress è in un momento di grande transizione. Vengono prese molte decisioni che le persone non apprezzano o non capiscono. Tuttavia, la comunità ha (per la maggior parte) scelto di avere fiducia nei decisori e confidare che queste decisioni siano le migliori per il progetto. Senza quella fiducia, le persone smetterebbero di usarlo e fallirebbe.

Inoltre, le persone apprendono WordPress da altri utenti. Più grande è la comunità, maggiore è il bacino di conoscenza che la circonda, più veloce e potente è.

Danese: Citeresti tre membri della comunità che ti hanno ispirato?

Topher: Brian Richards stavo costruendo un nuovo tipo di tema quando ho iniziato e mi ha aiutato molto. Vive vicino a me e abbiamo parlato molto quando ho iniziato, il che mi ha aiutato moltissimo.

Tom McFarlin è il mio preferito in quanto persona con una formazione classica nello sviluppo di software che sceglie di aiutare WordPress a essere più professionale e a fare le cose correttamente. Si prende del tempo per insegnare, guidare e aiutare le persone a capire, il tutto sfruttando quella professionalità nel suo codice.

Ho seguito la carriera di Giuseppina ormai da molti anni. Ha iniziato nell’azienda di famiglia, si è trasferita in un mondo più vasto ed è cresciuta fino a diventare direttore esecutivo di WordPress, una posizione che ricopre con stile e classe. Ha lavorato duro e ha fatto un lavoro meraviglioso.

Danese: Ci farebbe molto piacere se potessi condividere un’immagine della tua postazione di lavoro per i nostri lettori.

Topher: Dai un’occhiata a questa edizione interattiva.

Danese: Grazie, Topher, per aver condiviso il tuo viaggio con il nostro pubblico. È stato fantastico interagire con te e conoscere le tue opinioni sulla community di WordPress. Ti auguriamo buona fortuna per il tuo futuro e speriamo di ricontattarti presto.