Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Statistiche Instagram – 2023 – Schiacciare i numeri

Il seguente articolo ti aiuterà: Statistiche di Instagram – 2024 – Abbattere i numeri

Instagram è utilizzato da oltre 500 milioni di persone ogni giorno, rendendo la presenza su questa Piattaforma di social media essenziale per qualsiasi marchio che spera di espandere la propria portata online.

Tuttavia, come con qualsiasi rete di social media, i marchi che sono intelligenti riguardo a chi si rivolgono, cosa pubblicano e quanto spesso pubblicano sono quelli che traggono il massimo beneficio da Instagram e dai suoi milioni di utenti giornalieri.

Quindi, come fanno i brand a sapere cosa pubblicare, quando pubblicare e a chi rivolgersi per sfruttare Instagram per tutto il suo valore?

Tutto ritorna ai dati. Ci sono un sacco di ricerche e dati su Instagram là fuori che aspettano solo di essere utilizzati da brand ed esperti di marketing intelligenti come te.

Dai dati demografici degli utenti e tempi di pubblicazione popolari alle lunghezze ideali delle didascalie e agli emoji più popolari, se desideri dati su Instagram, sono disponibili innumerevoli statistiche per aiutarti a migliorare la tua presenza su Instagram.

Conoscere gli utenti di Instagram e il modo in cui interagiscono sulla popolare piattaforma di social media aiuterà il tuo marchio a sviluppare la migliore strategia di marketing di Instagram per il 2024.

Continua a leggere per scoprire 85 statistiche di Instagram e come prepararti per il successo IG quest’anno e il prossimo.

85 statistiche Instagram 2024

Invece di elencare semplicemente una serie di statistiche e fatti casuali di Instagram, li abbiamo raggruppati in categorie facili da analizzare, tra cui:

Statistiche di crescitaStatistiche utente• Statistiche sull’utilizzo • Pubblicare statistiche • Statistiche sulle imprese

Statistiche di crescita di Instagram

1. Nel gennaio 2013 Instagram contava 90 milioni di utenti attivi. Oggi il numero di utenti attivi della piattaforma è cresciuto fino a superare i 2 miliardi e continua a crescere.

2. Con 2 miliardi di utenti attivi, supera di gran lunga Twitter, Pinterest e Snapchat, che hanno rispettivamente 326 milioni, 250 milioni e 150 milioni di utenti attivi.

3. Da quando il Pew Research Center ha iniziato a monitorare la piattaforma nel 2012, il numero di adulti che utilizzano Instagram è aumentato del 400%.

4. Nonostante sia cresciuta più velocemente di altre piattaforme di social media negli ultimi anni, la crescita aziendale di Instagram è stata significativa negli ultimi 2-3 anni.

5. Secondo le previsioni di eMarketer, altri 26,9 milioni di utenti si uniranno a Instagram entro il 2020. Si tratta di quasi il doppio della crescita prevista degli utenti di Twitter e di altre piattaforme di social media.

Utenti annuali di Instagram dal 2013 al 2022 (mm)

6. Instagram riceve più di quattro miliardi di Mi piace ogni giorno.

7. Il 47% dei millennial utilizza Instagram come app di messaggistica, mettendolo alla pari con Snapchat come seconda app di messaggistica più utilizzata. Facebook è ancora il primo.

8. Instagram ha rappresentato quasi il 25% delle entrate pubblicitarie di Facebook nel 2020. Ora si stima che sia circa il 45%. Si prevede che supererà Facebook come principale fonte di entrate di Meta entro il 2025.

Entrate annuali di Instagram dal 2015 al 2022 ($ 1 miliardo)

Entrate meta di Instagram dal 2015 al 2022 (%)

Statistiche degli utenti di Instagram

9. Due miliardi di persone usano Instagram ogni mese.

10. Gli utenti di Instagram trascorrono in media 53 minuti al giorno sulla piattaforma.

11. Il 64% degli adulti sotto i 30 anni usa Instagram.

12. Il 72% degli adolescenti usa Instagram, mentre il 69% usa Snapchat. Dal 2015 questi due numeri sono cresciuti di oltre il 20%.

13. Nel 2018, il 35% degli adulti utilizzava Instagram, con un aumento del 9% rispetto al 2014.

14. Il 71% delle persone su Instagram ha 24 anni o meno. I numeri sono quasi uguali tra uomini e donne.

15. Il 34% delle persone che utilizzano Instagram sono millennial.

16. Il 68% dei millennial visualizza le storie di Instagram. Solo il 49% guarda le storie su Snapchat e il 44% su Facebook.

17. Instagram rappresenta il 25% degli utenti di smartphone.

18. Il 22% degli utenti IG accede quotidianamente.

19. Il 38% degli utenti IG controlla il proprio account più di una volta al giorno.

20. L’88% degli utenti IG vive al di fuori degli Stati Uniti

21. Con 121 milioni e oltre, gli Stati Uniti hanno il maggior numero di utenti Instagram. Seguono l’India con 71 milioni di utenti e il Brasile con 64 milioni di utenti.

22. In America Latina, le donne costituiscono il 56% della base utenti di IG.

23. Nel 2018, il 60% degli utenti di Instagram ha visitato la piattaforma ogni giorno, con un aumento del 9% rispetto al 2016. Del 60%, il 55% erano giovani che utilizzavano la piattaforma più volte al giorno.

24. Il 95% degli utenti Instagram negli Stati Uniti utilizza anche file YouTube. Per Facebook, questa percentuale è del 91%, per Snapchat solo del 60%.

25. Il 44% degli utenti di Instagram guadagna meno di 30.000 dollari all’anno.

26. Il 45% guadagna dai 30.000 ai 60.000 dollari.

27. Il 36% guadagna tra i 60.000 e i 70.000 dollari.

28. Il 55% guadagna tra i 70.000 e gli 80.000 dollari.

29. Il 46% guadagna tra gli 80.000 e i 100.000 dollari.

30. Il 60% guadagna $ 100.000 o più.

Statistiche sull’utilizzo di Instagram

31. Oltre un milione di utenti Instagram guardano video in diretta ogni giorno.

32. Gli utenti di Instagram mettono “mi piace” a più di quattro miliardi di post ogni giorno.

33. Gli utenti di Instagram di età inferiore ai 25 anni trascorrono più di 30 minuti al giorno sulla piattaforma.

34. Gli utenti di Instagram pubblicano 95 milioni di post ogni giorno.

35. 500 milioni di utenti Instagram visualizzano le Storie ogni giorno. Questo numero è aumentato di 200 milioni in soli due anni.

36. Le visualizzazioni dei video sono aumentate dell’80% anno su anno. Nel frattempo, la creazione quotidiana di video è quadruplicata rispetto al 2017.

37. Oltre il 30% degli utenti di Instagram ha acquistato qualcosa online tramite un dispositivo mobile, il che li rende il 70% più propensi a effettuare un acquisto da dispositivo mobile rispetto ad altri utenti di Instagram.

38. Il 60% degli utenti di Instagram cerca o scopre nuovi prodotti sulla piattaforma. Si tratta di oltre 600 milioni di persone che scoprono nuovi prodotti su Instagram, rendendolo una miniera d’oro per brand e professionisti del marketing esperti.

39. In media, gli utenti Android trascorrono 53 minuti ogni giorno su Instagram.

40. Con 157 milioni di follower, la stella del calcio professionista Cristiano Ronaldo è la persona più seguita su Instagram. Con 283 milioni di fan, il marchio più popolare è lo stesso Instagram.

Statistiche sui post su Instagram

41. Gli utenti di Instagram caricano più di 100 milioni di video e foto ogni giorno.

42. Gli utenti di Instagram interagiscono con i post video il 38% in più rispetto ai post fotografici.

43. Gli orari migliori per pubblicare su Instagram sono dalle 10:00 alle 15:00 dal lunedì al venerdì.

44. La foto più popolare su Instagram ha raccolto 53 milioni di like. Che tu ci creda o no, è l’immagine di un uovo. Il post fotografico è diventato virale in soli 10 giorni e da allora ha ricevuto sempre più Mi piace.

45. Le foto con volti ricevono il 38% in più di Mi piace rispetto a quelle senza volti.

46. Le foto di Instagram con un colore dominante ricevono il 17% in più di Mi piace rispetto alle foto con più colori dominanti.

47. Le foto con molto blu ottengono il 24% in più di Mi piace rispetto alle foto in cui predomina il rosso.

48. Le foto con molto spazio negativo ottengono il 29% in più di Mi piace rispetto alle foto con meno spazio negativo.

49. Quando il video è stato introdotto per la prima volta su Instagram nel 2013, sono stati condivisi più di cinque milioni di video in 24 ore.

50. Uno su quattro Instagram presenta annunci video.

51. Uno studio di ricerca su Instagram sui 100 migliori marchi ha rilevato che ogni didascalia pubblicata conteneva in media 2 hashtag.

52. In un altro studio, i post con 9-12 hashtag hanno prodotto un maggiore coinvolgimento rispetto ai post con meno o più hashtag.

53. Gli hashtag con 21-24 caratteri superano i post con meno o più caratteri.

54. I post di Instagram con tag di posizione ricevono circa l’80% in più di coinvolgimento rispetto ai post senza tag di posizione.

55. L’80% dei migliori emoji di Instagram presenta faccine sorridenti.

56. Essendo l’emoji della bandiera più popolare, la bandiera americana è al 59° posto nella lista dei 100 migliori emoji. Al 125° posto, la bandiera dell’Italia è al secondo posto. Poi arrivano Francia e Giappone.

57. L’emoji più condivisa è il cuore rosso. In effetti, gli utenti lo condividono il 79% più spesso rispetto alla faccina sorridente con i cuori al posto degli occhi, che è la seconda emoji più popolare.

58. Il cibo più popolare pubblicato su Instagram è la pizza. Sushi e bistecca si sono classificati rispettivamente al secondo e terzo posto.

59. #love è l’hashtag più popolare.

60. Il giorno e l’orario migliori per pubblicare su Instagram è giovedì dalle 5:00 alle 11:00 in qualunque fuso orario ti trovi.

61. Il 90% delle 100 aziende più grandi di Interbrand dispone di account Instagram. Di questi, l’80% pubblica almeno un video o una foto a settimana.

62. I brand su Instagram pubblicano in media 11-20 volte al mese.

63. In un recente studio su 55 marchi di Instagram, tutti hanno pubblicato in media 1 volta al giorno.

64. La maggior parte dei post su Instagram dei migliori marchi impiega 19 ore o più prima di raggiungere la soglia del 50% nei commenti totali.

65. Il 10% dei commenti ai post avviene dopo 19 giorni.

66. La maggior parte dei post del brand genera commenti e Mi piace fino a 24 ore dopo la pubblicazione, ma il coinvolgimento con molti post continua per giorni o addirittura settimane dopo.

67. Il coinvolgimento per post è aumentato del 53% anno su anno.

68. In uno studio che ha esaminato diverse migliaia di post di brand, i ricercatori hanno scoperto che il post medio aveva un tasso di coinvolgimento del 4,3%. Quindi, per ogni 100 follower, un post riceve 4,3 commenti o mi piace. Per ricevere 100 commenti o Mi piace, un marchio ha bisogno di più di 2.000 follower.

69. Nonostante sia la principale piattaforma di social media per coinvolgimento organico, il tasso di coinvolgimento di Instagram è solo del 2,2%, ovvero poco più della metà di quello del 2015.

70. Il brand è riuscito ad aggiungere 36 volte il consueto numero giornaliero di nuovi visitatori eseguendo un flusso di post sponsorizzati per quattro giorni. Di conseguenza, è riuscita ad aumentare i suoi follower di oltre il 18%.

Statistiche aziendali su Instagram

71. Il 71% delle aziende negli Stati Uniti utilizza Instagram. Sebbene la popolarità di Twitter sia diminuita, la popolarità di Instagram è ancora in aumento.

72. Quasi l’80% degli utenti di Instagram segue attivamente un’azienda o un marchio.

73. 200 milioni di utenti e 25 milioni di profili aziendali visitano ogni giorno uno o più altri profili aziendali.

74. Il 96% dei marchi di moda è su Instagram.

75. Instagram ha due milioni di inserzionisti al mese.

76. Instagram rappresenta circa il 25% delle entrate pubblicitarie totali di Facebook.

77. Il 60% degli utenti di Instagram scopre nuovi prodotti sulla piattaforma.

78. Il 50% degli utenti di Instagram segue i brand, la percentuale più alta tra tutte le piattaforme di social networking.

79. Più della metà dei marchi più seguiti di Instagram appartengono al settore della vendita al dettaglio.

80. Secondo uno studio del 2018, il settore con il più alto tasso di post-assunzione è quello dell’istruzione superiore. Ha un tasso di partecipazione del 3,39%. Seguono le squadre sportive con una percentuale di partecipazione del 2,28%.

81. Nel complesso, Instagram ha registrato un tasso di coinvolgimento del 2,2%. Facebook ha avuto un tasso di coinvolgimento solo dello 0,22%.

82. Il 50% dei profili aziendali Instagram ha prodotto almeno una storia.

83. Il 50% delle aziende Instagram produce almeno una storia al mese.

84. Il 33% delle storie più popolari sono prodotte dalle aziende.

85. Le aziende su Instagram ricevono il 37% di tutte le loro impressioni dalle storie che producono e condividono.

Usa le statistiche di Instagram a tuo vantaggio

Come puoi vedere, Instagram ha molto da offrire e ha ancora di più da offrire. Ora che conosci tutte le statistiche più importanti per questa popolare piattaforma di social media, è tempo di Utilizzare ciò che hai imparato per creare una strategia di pubblicazione di successo su Instagram e iniziare a far crescere i tuoi follower oggi stesso!

Domande frequenti su Instagram

Quante volte è stato scaricato Instagram?

Instagram è stata scaricata quasi 3,8 miliardi di volte, diventando così la quarta app più scaricata degli anni 2000.

Quante persone usano le Storie di Instagram?

Ci sono 500 milioni di utenti attivi ogni giorno di Instagram Stories, circa un terzo del pubblico totale di Instagram.

Chi è l’account più seguito su Instagram?

A settembre 2021, Cristiano Ronaldo è l’utente più seguito su Instagram con 347 milioni di follower.

Qual è il brand più seguito su Instagram?

Instagram è il brand più seguito su Instagram con 424 milioni di utenti che seguono la sua pagina ufficiale. National Geographic è al secondo posto con 186 milioni di follower.

Qual è il settore Instagram più popolare?

Gli account di moda erano responsabili del 25% di tutte le interazioni con il marchio su Instagram.

Qual è la percentuale di adolescenti americani che utilizzano Instagram?

L’84% degli adolescenti statunitensi utilizza Instagram, e il 25% lo cita come la piattaforma di social media preferita.

Credito immagine: Grazie a Gian Siscon

Abbiamo più statistiche per te!

Le due schede successive modificano il contenuto sottostante.

Mi chiamo Jamie Spencer e ho passato gli ultimi 10 anni a creare blog per fare soldi. Dopo essermi stancato del lavoro dalle 9 alle 5, del tragitto giornaliero e di non aver mai visto la mia famiglia, ho deciso che volevo apportare alcune modifiche e ho lanciato il mio primo blog. Da allora ho lanciato molti blog di nicchia di successo e dopo aver venduto il mio blog di sopravvivenza ho deciso di insegnare agli altri come fare lo stesso.