Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Statistiche di marketing video – 2023

Il seguente articolo ti aiuterà: Statistiche sul marketing video – 2024 – Fatti incredibili su vlogging e marketing di contenuti video

Nel mondo in continua evoluzione del marketing digitale, i contenuti video continuano a svolgere un ruolo cruciale nell’ottenere visibilità e generare conversioni. Oggi è una delle parti più efficaci di qualsiasi strategia di marketing digitale. Con l’avanzare della tecnologia e l’evoluzione dei social media, gli inserzionisti hanno più modi che mai di interagire con il pubblico.

Al giorno d’oggi, le persone hanno un patrimonio tecnologico a portata di mano. Sono costantemente esposti a media e video interattivi. I gruppi demografici più giovani guardano contenuti digitali da prima ancora di poter camminare su due gambe. Questa familiarità con la tecnologia ha portato a un boom del mercato dei video online. Indipendentemente da ciò che la tua attività ha da offrire ai consumatori, sarebbe saggio implementare alcuni contenuti video nelle tue iniziative di marketing digitale.

YouTube sta prendendo il sopravvento

Mentre i media tradizionali sono ancora molto popolari in tutto il mondo, i media digitali stanno rapidamente recuperando terreno. 6 persone su 10 preferiscono guardare brevi video online piuttosto che trascorrere del tempo davanti alla TV. Invece di sedersi sul divano e guardare cosa succede, YouTube consente alle persone di scegliere attivamente ciò che vogliono vedere. Inoltre, la maggior parte dei video sono in formato breve. Nel nostro mondo frenetico, prendersi qualche minuto di inattività per guardare un video divertente è tutto ciò che alcune persone hanno.

YouTube è anche un ottimo posto per effettuare ricerche.

Secondo Google, il 65% delle persone utilizzerà YouTube per cercare risposte alle proprie domande invece di Utilizzare un motore di ricerca tradizionale.

Ciò è particolarmente vero quando la risoluzione di un problema richiede un aiuto visivo, come costruire un mobile o eseguire un passo di danza.

Attualmente, il sito di condivisione video conta oltre 1,9 miliardi di utenti attivi.

Ciò rappresenta circa un terzo degli utenti Internet in tutto il mondo e un’ampia percentuale della popolazione totale. Con questo livello di coinvolgimento, perché non sfruttare i servizi che YouTube ha da offrire? Dopotutto, è gratuito e offre l’opportunità di interagire con il tuo pubblico target a un livello più personale.

Secondo YouTube, ogni giorno sulla Piattaforma vengono guardati più di un miliardo di ore di video.

Ogni minuto della giornata vengono caricate quasi 72 ore di contenuti video.

Poiché i video sono generalmente brevi, si contano circa 5 miliardi di visualizzazioni ogni giorno.

YouTube è il secondo sito più popolare su Internet. Data la sua facilità di accesso, non è difficile capire il perché. Anche se la maggior parte delle persone associa il sito a video divertenti di gatti, è anche un potente strumento di marketing. Gli utenti possono iscriversi al loro canale preferito, il che è ottimo per gli inserzionisti. Attualmente, i canali più popolari contano più di 100 milioni di abbonati.

Gli inserzionisti utilizzano questo canale a proprio vantaggio producendo annunci video che vengono riprodotti prima e durante il video. Puoi facilmente pagare per mostrare i tuoi contenuti a un pubblico molto specifico. È una forma efficace di marketing che è vantaggiosa per tutte le parti coinvolte. Per mettere in prospettiva il successo del marketing video di YouTube, il canale YouTube con i maggiori incassi ha generato oltre 22 milioni di dollari di entrate pubblicitarie in un anno. Il volto di quel canale è un bambino di 7 anni!

Visualizzazione digitale in numeri

Sebbene YouTube sia senza dubbio il modo più popolare per guardare video online, non è certamente l’unica opzione. I video vengono condivisi su più piattaforme di social media e pubblicati direttamente sui siti Web. Gli inserzionisti, le società di marketing e le singole aziende hanno molti modi per ottenere visibilità utilizzando i video.

In generale, i contenuti video costituiscono gran parte del traffico Internet.

Cisco stima che entro il 2022 i video costituiranno l’82% di tutte le visite web dei consumatori.

Nel giro di pochi anni, il numero di spettatori online sarà 15 volte superiore rispetto al 2017. Entro il prossimo anno, si stima che 1 milione di minuti di video passeranno attraverso i canali online ogni secondo.

Allora da dove viene tutta questa visione? Bene, l’Arabia Saudita attualmente ha il più alto numero di spettatori quando si tratta di contenuti video. Quasi il 98% della popolazione guarda regolarmente video. Negli Stati Uniti, questo numero è leggermente inferiore all’85%. Gli spettatori più entusiasti sono i millennial di età compresa tra i 25 e i 34 anni. Anche se a tutti piacciono i video, gli uomini tendono a guardare più contenuti video online rispetto alle donne.

Tasso di visualizzazione su cellulare

Le persone non sono più confinate ai loro computer o televisori. Al giorno d’oggi esistono diversi modi per accedere ai contenuti video sul Web. Gli smartphone sono i più comuni, poiché la maggior parte delle persone li porta con sé tutto il giorno. Tablet, laptop e persino smartwatch hanno aumentato notevolmente la visualizzazione mobile negli ultimi anni. Secondo Insivia, il numero di persone che guardano video in movimento aumenta del 100% ogni anno.

Molte piattaforme sono orientate agli spettatori mobili. Ad esempio, le piattaforme di social media come Tik Tok, Periscope e Snapchat sono molto popolari. Periscope ha condotto più di 200 milioni di trasmissioni live mobili sin dal suo inizio. Ogni giorno vengono guardati oltre 10 milioni di video solo su Snapchat.

Creare video su misura per il tuo pubblico mobile può ripagare a lungo termine. Si stima che quasi tre quarti di tutta la riproduzione video avvenga su dispositivi mobili. Facebook ha scoperto che le persone hanno una probabilità 1,5 volte maggiore di guardare un breve video sul proprio dispositivo mobile piuttosto che su un computer. Quindi, in che modo le visualizzazioni su dispositivi mobili possono avvantaggiarti?

Ebbene, circa il 92% degli spettatori mobile condividerà i video che preferisce con altri. Ciò può aiutarti ad aumentare la tua esposizione a un pubblico molto più ampio attraverso l’uso esclusivo dell’interesse organico.

Il potere dei social media

I social media e il video marketing vanno di pari passo. I video sono parte integrante dell’esperienza sui social media. Le persone amano condividere i contenuti interessanti che trovano con i loro amici, familiari e follower. Le società di social media non stanno semplicemente sedute a guardare ciò che accade. Ne hanno preso atto e hanno iniziato a trasformare le loro operazioni per rendere le cose più adatte ai video per gli utenti. Alcune delle piattaforme più grandi hanno iniziato a dare priorità ai video rispetto ai post standard di testo e grafica.

Un CEO di Facebook stima addirittura che l’intera piattaforma sarà basata sui video entro il 2021. È certamente un compito arduo, ma non è difficile capire perché qualcuno potrebbe pensare che i video siano la via del futuro. I post sui social media con contenuti video tendono a ottenere il 48% in più di visualizzazioni rispetto a quelli contenenti solo testo. Questi post generano il 1.200% di coinvolgimento in più rispetto al semplice testo e immagini combinati! Questo da solo dovrebbe essere una prova più che sufficiente del fatto che il video marketing è la strada da percorrere.

Molte cose sono cambiate nel panorama dei social media negli ultimi dieci anni. Il numero di spettatori del video è stato uno dei più grandi. La piattaforma di social media più popolare, Facebook, ha dei numeri impressionanti. Circa 75 milioni di persone guardano ogni giorno la piattaforma video dedicata dell’azienda, per un totale di 8 miliardi di visualizzazioni individuali al giorno. Questa crescita della condivisione di video ha portato a un panorama di marketing migliore per le aziende. Le promozioni video sono ormai popolari quanto le tradizionali promozioni di immagini su Facebook.

Durante uno studio di marketing sui social media, il 62% dei partecipanti ha affermato di essere più interessato a un particolare prodotto dopo averlo visto in una storia di Facebook. Inoltre, si ritiene che le persone conservino il 95% delle informazioni che vedono in un video. Questo è molto più alto del 10% che la maggior parte delle persone ricorda dal testo. Quindi, non solo rendi il tuo prodotto o servizio più attraente utilizzando contenuti video, ma rendi anche più attraente la tua azienda.

In passato, le persone evitavano i contenuti di marketing. Tuttavia, l’implementazione del video marketing intelligente nei social media ha cambiato il modo in cui le persone visualizzano i contenuti brandizzati. Nel complesso, le visualizzazioni dei contenuti brandizzati sono aumentate del 258% solo su Facebook.

Successo del marketing video

Ora che hai capito come le persone guardano i video online, approfondiamo un po’ come puoi migliorare il tuo marketing video per aumentare i tuoi profitti. Nel corso degli anni sono state condotte molte ricerche per misurare l’efficacia del video marketing. Creare una campagna potente implica molto di più che pubblicare semplicemente un video su un singolo account di social media. Per espandere la tua portata e coinvolgere il tuo pubblico target, devi integrare i contenuti video attraverso tutti i tuoi canali di comunicazione.

Un’area che può trarre vantaggio dai contenuti video è il tuo sito web. Un video eccezionale sulla tua pagina di destinazione può migliorare il tasso di conversione fino all’80%. Non solo, ma le pagine di destinazione con video hanno 53 volte più probabilità di apparire sulla prima pagina dei risultati dei motori di ricerca per le parole chiave mirate.

La verità è che i video rendono il tuo sito più attraente per gli spettatori. Le persone trascorrono 2,6 volte più tempo su un sito web se contiene un video. Gli utenti Web cercano attivamente informazioni. Probabilmente graviteranno verso i contenuti video per ottenere le risposte che stanno cercando. Quasi il 50% degli utenti guarderà video su un prodotto a cui è interessato prima di effettuare un acquisto. Quasi il 97% delle persone afferma che i video li aiutano a comprendere un prodotto o un servizio molto meglio di un articolo standard.

Se sei preoccupato di pubblicare troppi contenuti, potresti rimanere sorpreso da ciò che i consumatori pensano del video marketing. Secondo HubSpot, l’85% dei consumatori desidera vedere più contenuti video dei brand che ama. Tuttavia, solo il 25% delle aziende pubblica nuovi video settimanalmente. Finché produci contenuti di qualità progettati per il tuo target demografico, sei destinato a trovare il successo.

I video possono aumentare il traffico di ricerca organico sul tuo sito web fino al 157%. Di conseguenza, puoi generare più contatti. Ciò può in definitiva migliorare i tuoi profitti e aiutarti a massimizzare il budget di marketing. Non sorprende che il 52% dei professionisti del marketing affermi che i contenuti video forniscono il miglior ROI su tutta la linea.

Lancia la tua campagna di marketing video

Il video marketing non è affatto un concetto nuovo. Esiste da diversi anni. Nel corso del tempo, gli esperti di marketing sono stati in grado di identificare cosa funziona e cosa no. Sebbene il successo di una campagna dipenda in gran parte dal tipo di contenuto che produci, ci sono alcune best practice a cui puoi aderire. Naturalmente, il marketing digitale è in continua evoluzione. Man mano che la tecnologia diventa più potente e le persone hanno accesso a velocità Internet più elevate, ciò che gli esperti di marketing considerano efficace cambierà sicuramente.

Attualmente, i video brevi ottengono più coinvolgimento rispetto ai video lunghi. Come accennato in precedenza, il pubblico mobile è molto popolare. Le persone non hanno il tempo di stare sedute davanti ai propri dispositivi per lunghi periodi. Molti inoltre non vogliono farlo se sanno che il contenuto è brandizzato. Quindi, i video brevi di meno di 2 minuti sono la strada da percorrere.

Anche in questo caso, devi creare i tuoi contenuti per attirare un interesse fugace. Circa il 33% degli spettatori smetterà di guardare un video dopo 30 secondi. Entro un minuto, il 45% del pubblico sarà scomparso. Alla fine del video, il 60% degli spettatori avrà già cliccato. Se l’annuncio viene pubblicato prima di un diverso tipo di contenuto, circa il 65% di tutti gli spettatori salterà l’annuncio nel momento in cui ne avrà l’opportunità. Per coinvolgere le persone, i tuoi video devono essere veloci, mirati e sufficientemente emozionanti da attirare la loro attenzione.

Un’altra cosa da considerare è l’audio che accompagna i tuoi video. Circa l’85% dei video di Facebook vengono guardati senza audio. Tuttavia, su Instagram, il 60% dei video vengono guardati con l’audio riprodotto. Quando pianifichi la tua campagna di marketing video, collega il tuo audio alla piattaforma per ottenere i migliori risultati. Considera anche l’efficacia della riproduzione automatica dei video. Quasi l’82% degli utenti Internet odia gli annunci a riproduzione automatica. Pertanto, i browser più famosi come Google Chrome bloccano automaticamente questi tipi di annunci.

Conclusione

Come puoi vedere da tutte queste statistiche, il video marketing è un modo incredibilmente efficace per raggiungere il tuo target demografico. Quasi il 93% di tutti gli esperti di marketing utilizza contenuti video di qualche tipo. Non importa cosa vendi. Video ben prodotti, progettati pensando al tuo pubblico, possono fare una grande differenza.

Il video marketing non è solo la via del futuro. È qualcosa su cui puoi iniziare a investire oggi. Sebbene siano necessarie più risorse per iniziare, il ritorno sull’investimento che otterrai varrà i costi aggiuntivi. In definitiva, puoi ottenere vantaggi attraverso una maggiore esposizione, una maggiore consapevolezza del marchio e più conversioni.

Abbiamo più statistiche per te!

Statistiche in diretta su Facebook

Statistiche di marketing di affiliazione

Statistiche di LinkedIn

Statistiche sulle piccole imprese

Statistiche sul marketing mobile

Statistiche di WordPress

Statistiche di Uber

Statistiche di Instagram

Statistiche di YouTube

Statistiche del blog

Statistiche di contrazione

Statistiche di Magento

Statistiche di Joomla

Statistiche su Internet

Statistiche sui nomi di dominio

Statistiche sui social media cinesi

Le due schede successive modificano il contenuto sottostante.

Mi chiamo Jamie Spencer e ho passato gli ultimi 10 anni a creare blog per fare soldi. Dopo essermi stancato del lavoro dalle 9 alle 5, del tragitto giornaliero e di non aver mai visto la mia famiglia, ho deciso che volevo apportare alcune modifiche e ho lanciato il mio primo blog. Da allora ho lanciato molti blog di nicchia di successo e dopo aver venduto il mio blog di sopravvivenza ho deciso di insegnare agli altri come fare lo stesso.