Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

SEO della pagina prodotto e-commerce: 10 consigli da seguire e…

SEO della pagina prodotto e-commerce: 10 consigli da seguire e...

Sei il proprietario di un negozio di e-commerce e il tuo cliente “cerca su Google” un prodotto che vendi… Voilà! Trovano quello che cercano e lo comprano!

MA c’è un problema: non viene dal tuo negozio. Triste, vero? Beh, non preoccuparti. Devi solo ottimizzare il SEO della tua pagina di prodotto e-commerce e la prossima volta quel cliente sarà tuo.

Ecco i 10 elementi essenziali per ottimizzare il SEO della pagina prodotto e-commerce, seguiti da 5 errori che devi evitare!

I 10 elementi essenziali per la SEO della pagina prodotto e-commerce

Avere una pagina di prodotto ben ottimizzata è incredibilmente importante per qualsiasi negozio di e-commerce. È ciò che attira individui mirati e specifici, pronti a convertire e che costituiscono la parte finale del traffico della canalizzazione!

Ricorda, a questo punto, loro sanno esattamente cosa vogliono, tutto ciò che devi fare è essere abbastanza visibile per mostrare loro che sei l’opzione migliore!

Quindi, ecco i 10 elementi essenziali per la SEO della pagina prodotto e-commerce.

#1. Avere una potente strategia per le parole chiave

Durante la ricerca di un “kit di attrezzi lite”, il risultato principale che abbiamo visto su Google è stata la pagina del prodotto del kit di attrezzi lite di Solo Stove. Vedi che potente strategia per le parole chiave hanno?

Per avere una strategia per le parole chiave potente e orientata ai risultati, devi prima imparare come eseguire la ricerca delle parole chiave. Esistono strumenti SEO avanzati per l’e-commerce come Ahrefs e SEMrush e strumenti gratuiti come Google Keyword Planner che puoi facilmente cercare online. Anche i dati provenienti da altri canali come la ricerca a pagamento possono aiutarti nella ricerca di parole chiave.

Mentre esegui la ricerca delle parole chiave, assicurati di guardare il volume di ricerca, la difficoltà di posizionamento delle parole chiave e la pertinenza/intento della ricerca di una parola chiave specifica.

Per ottimizzare la SEO della pagina dei prodotti e-commerce, assicurati di scegliere parole chiave incentrate sul prodotto che i tuoi potenziali clienti probabilmente cercheranno online. La parola chiave che scegli dovrebbe essere pertinente e seguire l’intento transazionale, permettendoti di essere in prima linea quando un cliente è pronto ad acquistare.

La scelta di parole chiave a coda lunga e descrittive del prodotto aiuta sostanzialmente a migliorare la rilevabilità nella ricerca. Il termine di ricerca “lite gear kit” era sufficientemente descrittivo da mostrare la pagina del prodotto Solo Stove in alto quando lo cercavamo. Assicurati che l’intento di ricerca della tua parola chiave sia chiaro e accurato prima di sceglierla in base al volume di ricerca.

Hosting e-commerce per un’esperienza ottimale

Ottieni il nostro hosting gestito e concentrati sulla tua attività di e-commerce con la nostra Piattaforma veloce, sicura e scalabile.

Esempio: stufa solista

La strategia per le parole chiave della pagina di prodotto di Solo Stove prevede parole nella sua descrizione che includono avventura, kit completo di fornelli da campo, pasto caldo lungo il percorso. Hanno anche utilizzato parole correlate al prodotto nella sezione “cosa è incluso”, come la descrizione del fornello da campo, il numero del modello della pentola, e hanno chiaramente identificato ciò che li rende unici.

Ha coperto tutti gli argomenti incentrati sul prodotto attorno alla sua parola chiave principale, rendendola la pagina di prodotto più pertinente su Google per le persone che cercano “kit di attrezzatura leggera”.

#2. Sapere come ottimizzare titoli e meta descrizioni

I tag del titolo e le meta descrizioni sono le prime due cose che un potenziale cliente vede nella pagina dei risultati del motore di ricerca (SERP) quando cerca un prodotto.

Pertanto, i dettagli più importanti che dovrebbero essere inclusi sono i seguenti:

  • Il nome del prodotto
  • Il modello del prodotto
  • Il tuo marchio
  • La descrizione del prodotto e cosa lo rende unico
  • Importanti funzionalità AR/AI nel tuo negozio che consentono ai clienti di provare i prodotti o di vederli davanti a loro

Esempio: Larq

Larq è un negozio online super ottimizzato per il SEO della pagina dei prodotti e-commerce. La meta descrizione contiene i dettagli più importanti per il prodotto, “LARQ Bottle Movement PureVis autopulisce e purifica attivamente l’acqua in una struttura leggera in acciaio inossidabile a parete singola, perfetta per avventure all’aria aperta,…

Mette in evidenza il nome del prodotto, il suo modello, le funzionalità uniche, il modo in cui è realizzato per soddisfare quegli scopi unici e i clienti target.

Il tag del titolo, “Acquista LARQ Bottle Movement PureVis”, fa anche un buon lavoro menzionando il nome del prodotto e il nome del marchio in modo chiaro ed evidente.

Se disponi di un testo pubblicitario con percentuali di clic (CTR) elevate, puoi incorporarlo anche nelle tue meta descrizioni.

In conversazione con Taran Nandha, fondatore e CEO di Growth Natives

#3. Ricordati di contrassegnare le pagine dei prodotti con dati strutturati

In altre parole, i dati strutturati sono dati organizzati. Fornisce informazioni specifiche a Google su una pagina web, in questo caso la pagina del tuo prodotto, che la qualifica per essere visualizzata come risultato avanzato sulla SERP.

Quando si tratta di contrassegnare i dati strutturati, significa creare un codice per i dati strutturati, più o meno come l’HTML è un linguaggio di markup che organizza il contenuto della pagina Web visualizzato dai visitatori. Puoi leggere di più su questo argomento online, così come su altre strategie di e-commerce per posizionarti rapidamente in alto nel 2023.

Quando si tratta di SEO per le pagine di prodotto, è necessario assicurarsi che il contenuto (dati) della pagina di prodotto venga comunicato in modo organizzato a Google affinché possa mostrare il contenuto in modo attraente e organizzato.

Esempio: tana

Guarda come Google presenta i dati quando cerchiamo “coffee tables burrow”. La prima immagine in questa sezione mostra le immagini del prodotto, le recensioni, le valutazioni, ecc., che sono il risultato del markup dei dati strutturati sulla pagina del prodotto.

Utilizzando i dati strutturati, puoi etichettare il nome del prodotto, recensire contenuti, valutazioni e immagini per i motori di ricerca, in modo che non debbano Utilizzare algoritmi per sapere cosa è cosa. I dati strutturati identificano ciascuno di questi, ad esempio una recensione del prodotto, o una valutazione del prodotto, o anche un’immagine del prodotto.

Parole specifiche vengono utilizzate per etichettare la recensione del prodotto come recensione del prodotto, così come nel caso dell’immagine del prodotto, ecc. Assicurati solo di avere il tipo di dati strutturati, lo schema del prodotto e lo schema di recensione corretti per assicurarti di ottenere più clic, impressioni e vendite con il tuo ricco risultato su Google!

#4. Assicurati di aggiungere una sezione FAQ

I migliori negozi di e-commerce sono quelli che hanno pagine di prodotto altamente descrittive. Un contenuto di qualità è essenziale affinché la pagina del tuo prodotto si posizioni nella SERP, dato che soddisfa le esigenze degli utenti. Questo è il motivo per cui dovresti avere una sezione FAQ sulla pagina del tuo prodotto.

Un altro motivo per ottimizzare la pagina del prodotto con una sezione FAQ è che i clienti avranno alcune obiezioni quando arriveranno alla pagina del tuo prodotto. Devi rispondere a tutte le domande che potrebbero avere per farli convertire. Altrimenti, si riprenderanno e non acquisteranno dal tuo negozio online.

La sezione FAQ dovrebbe rispondere a tutte le potenziali domande che potrebbero sorgere nella mente del tuo cliente. Dovresti anche contrassegnarlo con i dati strutturati delle FAQ.

Esempio: mela

Apple ha entrambi, una sezione FAQ e risposte dalla comunità Apple. Utilizzano in modo intelligente i contenuti generati dagli utenti (UGC) e una sezione FAQ per rispondere alle domande sui loro prodotti. Ciò li aiuta a rispondere alle domande dei loro clienti e a soddisfare le loro obiezioni in modo da convincere i visitatori a effettuare conversioni nel loro negozio.

#5. Rendi unici i tuoi prodotti e le tue meta descrizioni

Quando un potenziale cliente cerca un prodotto, devi chiederti perché dovrebbe scegliere di accedere al tuo sito di e-commerce per effettuare l’acquisto? Non può essere qualcosa di banale e dovrebbe essere qualcosa che ti faccia distinguere dagli altri siti di e-commerce posizionati nella stessa pagina.

Il tuo prodotto e le meta descrizioni dovrebbero essere sufficientemente unici da attirare l’attenzione degli utenti. Non farlo ti farebbe perdere enormi opportunità, quindi non utilizzare mai le stesse descrizioni per tutti i tuoi prodotti. I tuoi prodotti sono diversi e così dovrebbe essere il modo in cui li rappresenti nel tuo negozio online.

I tuoi prodotti possono posizionarsi sia per parole chiave legate al brand, sia per parole chiave non legate al brand. Dovresti sfruttare la situazione scrivendo meta descrizioni uniche per ciascun prodotto sul tuo sito di e-commerce.

Esempio: BonBonBon

BonBonBon è un negozio di e-commerce di caramelle e cioccolato, ma riesce comunque a rendere unica ciascuna delle sue offerte di prodotti, così come i loro nomi e le meta descrizioni. Fai riferimento alla prima immagine in questa sezione e capirai cosa intendiamo.

Presta attenzione alla loro meta description per il loro prodotto Chocolate Tri-Bon-Cera-Tops: “Dinosauro al cioccolato di Detroit, Michigan, pronto per essere regalato e mangiato! Disponibile in cioccolato al latte, fondente e bianco. Regalo perfetto per i bambini che amano il cioccolato.

Fornisce tutte le informazioni sul prodotto, da dove proviene, quanto costa, in quali gusti è disponibile e cosa puoi farci. Queste informazioni convinceranno i tuoi potenziali clienti a fare clic e vedere le tue offerte di prodotti, indirizzando più traffico al tuo negozio online e alle vendite.

Come scrivere descrizioni di prodotti che convertono?

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere il file scorrevole con le formule di descrizione del prodotto e iniziare a scrivere descrizioni di prodotto convincenti che aumentano le vendite!

Grazie

Il tuo file swipe è in arrivo nella tua casella di posta.

#6. Visualizza testimonianze e recensioni dei clienti

Quando un cliente lascia una recensione o una testimonianza autentica sul tuo sito web e altri potenziali clienti la vedono, spesso è l’ultima spinta di cui ha bisogno per effettuare l’acquisto. Quando i tuoi clienti diventano sostenitori dei tuoi prodotti, il loro passaparola sul tuo sito web la dice lunga sui lead semi-freddi.

Questo è il motivo per cui è incredibilmente importante avere una sezione di recensione sulla pagina del tuo prodotto. La cosa divertente è che il 58% in più di visitatori effettua conversioni da pagine di prodotti contenenti recensioni dei clienti rispetto a pagine che ne sono prive.

Quindi, chiedi feedback ai clienti, consenti loro di condividere esperienze con i tuoi prodotti e comunicare in che modo il tuo prodotto li ha aiutati a risolvere un problema. Non dimenticare di contrassegnare le recensioni con uno schema di recensione e di considerare le recensioni come qualcosa che riempie costantemente le pagine dei tuoi prodotti con nuovi contenuti, il che è estremamente importante se vuoi migliorare il tuo posizionamento.

Esempio: trattino

Hyphen è un negozio di e-commerce che ha dedicato un’intera pagina alle recensioni dei clienti e ha anche sezioni di recensione nelle pagine dei prodotti. L’ottimizzazione della pagina del prodotto ottiene un punteggio elevato perché segue scrupolosamente tutte le migliori pratiche SEO della pagina del prodotto.

#7. Prova le pagine di destinazione

Come parte della strategia SEO della tua pagina di prodotto e-commerce, assicurati di testare le tue pagine di destinazione. Qualsiasi cosa, dalla modifica della posizione o della copia del tuo CTA alla modifica del layout del tuo sito di e-commerce, può generare più conversioni per il tuo negozio di e-commerce.

Puoi anche testare l’impatto di ogni modifica apportata alla tua pagina di destinazione per capire cosa funziona bene per la canalizzazione e cosa incrementa le vendite.

Puoi utilizzare strumenti come Optimizely e Google Optimize per testare anche la più piccola modifica sulle pagine dei tuoi prodotti per valutare l’impatto della modifica sulle conversioni.

Esempio: Hush Puppies

Il motivo per cui Hush Puppies ha perfezionato la sua strategia di ottimizzazione della pagina del prodotto è test, test e molti test!

La selezione del tipo, del colore e della taglia della scarpa, nonché l’opzione di utilizzare PayPal e il pagamento Affirm, vengono presentate chiaramente al cliente. Questo non accade in una volta sola. Capire cosa funziona meglio richiede tempo, tentativi ed errori.

#8. Utilizza video e immagini di alta qualità

Stavamo cercando set regalo e, come sai, non eravamo in un negozio fisico per sviluppare un’idea del prodotto! Quindi, cosa potrebbe convincerci ad acquistare da un determinato sito di e-commerce e a fare clic su un prodotto? Video e immagini di alta qualità, assolutamente sì!

Video e immagini di alta qualità sono estremamente importanti se vuoi convincere i tuoi potenziali clienti ad acquistare prodotti online dal tuo negozio di e-commerce. Questo perché queste immagini e video colmano un divario importante, considerando che i clienti non possono toccare fisicamente un prodotto.

Puoi mostrare la tua confezione unica, le combinazioni speciali e gli elementi inclusi nel kit del prodotto attraverso immagini accattivanti e utilizzarli per supportare il nome e la descrizione del tuo prodotto univoci per offrire un’esperienza utente eccezionale.

Esempio: Molton Brown

Basta guardare come Molton Brown US ha gestito il SEO per le pagine dei prodotti e-commerce. Ha presentato tutte le informazioni rilevanti sul suo prodotto in modo organizzato e ha incluso immagini e video dettagliati e di alta qualità insieme alle recensioni dei clienti e agli handle social per condividere un prodotto entusiasmante con amici e parenti.

Molton Brown US è un ottimo esempio di SEO per pagine di prodotti e-commerce. Il tuo percorso di ottimizzazione della pagina del prodotto diventerebbe più agevole se seguissi tutte le fantastiche migliori pratiche SEO della pagina del prodotto che Molton Brown US ha incorporato nella sua strategia SEO della pagina del prodotto.

#9. Impegnarsi per ridurre i tempi di caricamento delle pagine

I tuoi clienti si riprenderanno se la velocità della pagina e il tempo di caricamento non sono ottimizzati. Se il SEO della pagina del tuo prodotto e-commerce on-page è perfetto, ma se i tuoi elementi SEO tecnici non sono ordinati correttamente, hai fatto solo metà del lavoro.

Devi impegnarti per ottenere l’ottimizzazione della velocità della pagina. Ma farlo è impossibile se non riesci a identificare cosa rallenta il caricamento della pagina del tuo sito web.

Un sito Web che si carica molto velocemente offre un’esperienza utente migliore ai tuoi clienti e rende anche l’esperienza di acquisto online fluida e conveniente, soprattutto se il tuo cliente sa già cosa vuole e non vorrebbe aspettare per acquistarlo!

Pertanto, ottimizza la pagina del tuo prodotto e-commerce in modo rapido per aumentare i ricavi delle vendite e le pagine per sessione mentre il tuo cliente esplora più prodotti sul tuo sito e-commerce.

Esempio: Gli Splendidi Gelati di Jeni

Puoi controllare il tempo di caricamento delle pagine dei tuoi prodotti e-commerce e verificarne l’esperienza utente mobile tramite strumenti gratuiti di controllo dell’esperienza delle pagine Google come quello su DreamHost. In questo modo potrai verificare come ottimizzarla per i dispositivi mobili e quali ulteriori opportunità hai per migliorare le prestazioni complessive della pagina e altro ancora.

Una volta che sai dove devi lavorare, puoi compiere gli sforzi necessari per caricare più velocemente le pagine dei tuoi prodotti e-commerce.

#10. Assicurati di controllare le pagine dei prodotti per problemi tecnici

Gli URL sfaccettati o i nuovi URL per ogni ricerca filtrata creano un problema, soprattutto per i grandi negozi di e-commerce. Quando sono presenti troppi URL diversi, è probabile che sprecherai il budget di scansione, avrai problemi di equità dei collegamenti divisi e contenuti duplicati.

Esistono molti modi in cui puoi ottimizzare il budget di scansione per ottenere un posizionamento migliore per le pagine dei tuoi prodotti e-commerce. Dovresti anche controllare il SEO della tua pagina prodotto per problemi tecnici. Ci sono molti strumenti SEO disponibili per aiutarti con questi.

Dopo aver controllato le pagine dei prodotti, dovresti ottimizzare anche i problemi tecnici e i contenuti delle pagine dei prodotti e-commerce. Queste sono alcune delle cose che dovresti tenere a mente per l’ottimizzazione della pagina dei prodotti e-commerce:

  • Tempi di caricamento della pagina lenti
  • Dati strutturati mancanti.
  • Tag del titolo e meta descrizioni duplicati
  • Contenuto sottile
  • Collegamenti interrotti
  • 302 reindirizzamenti
  • 404 pagine
  • Tag del titolo e meta descrizioni duplicati

Errori SEO della pagina prodotto e-commerce da evitare

Ora che abbiamo parlato degli elementi essenziali della SEO della pagina di prodotto e-commerce, parliamo degli errori SEO comuni che dovresti evitare a tutti i costi.

#1. Utilizzo dell’ottimizzazione automatizzata

Sovrappopolare le pagine dei prodotti con il nome del prodotto e il nome del marchio non è mai una buona idea quando si tratta di fare SEO per le pagine dei prodotti e-commerce. Spesso è il risultato dell’ottimizzazione SEO automatizzata della pagina del prodotto.

Ciò che puoi fare invece è aggiungere informazioni importanti e pertinenti sul prodotto nei titoli, poiché queste ti aiuteranno a migliorare il posizionamento del tuo sito web di e-commerce per le tue parole chiave mirate.

Titoli e descrizioni automatizzati mostrano poco sforzo, sembrano poco professionali e, poiché mancano di unicità, potrebbero avere un impatto negativo sulla percentuale di clic e sulle conversioni.

tramite GIPHY

#2. Utilizzo del tipo sbagliato di dati strutturati

I dati strutturati aiutano Google a classificare il tuo sito web nei risultati avanzati e negli snippet. In questo modo otterrai più traffico sulle pagine dei tuoi prodotti e, in definitiva, realizzerai più vendite.

Mentre alcune persone saltano completamente l’implementazione dei dati strutturati, ad esempio recensioni e dati di prodotto, altri lo fanno in modo sbagliato.

L’utilizzo di dati strutturati errati potrebbe rimuovere i rich snippet dal tuo sito web di e-commerce. Google penalizza questo in quanto dati strutturati errati travisano le informazioni e quindi riducono la qualità dei risultati di ricerca.

tramite GIPHY

#3. Dimenticare gli inviti all’azione

Utilizzare inviti all’azione deboli o non utilizzarli affatto è un errore che dovresti evitare mentre lavori sull’ottimizzazione della pagina del prodotto per il tuo sito di e-commerce.

Quando il tuo cliente non saprà cosa fare dopo essere arrivato sulla pagina del tuo prodotto e-commerce o anche sulla pagina di destinazione dell’e-commerce, del resto, potrebbe lasciare il tuo negozio per i tuoi concorrenti poiché non hanno un modo chiaro per atterrare nella tua pagina di pagamento.

Utilizzando CTA efficaci nei posti giusti, puoi guidare i tuoi clienti attraverso il percorso degli acquirenti online come se stessi mappando il percorso di acquisto online per loro. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di condurli dalle pagine dei tuoi prodotti alla pagina di ringraziamento sul tuo sito di e-commerce.

tramite GIPHY

Supporta le pagine dei tuoi prodotti e-commerce con collegamenti interni per farle classificare per parole chiave con un’elevata intenzione di acquisto. Ciò aumenterebbe sia il traffico che le conversioni per il tuo negozio di e-commerce

Ricorda di includere parole chiave a coda lunga nella strategia SEO della tua pagina di prodotto e-commerce e di creare collegamenti anche alle pagine di prodotto e-commerce, proprio come crei collegamenti alla tua home page e alla pagina di categoria.

tramite GIPHY

#5. Rimozione delle pagine dei prodotti esauriti

Se la pagina del tuo prodotto ha un posizionamento e un traffico elevati, non rimuoverla dal tuo sito di e-commerce, anche quando il prodotto è esaurito. Mantieni l’URL attivo.

Il motivo per cui attenersi a questa strategia SEO della pagina di prodotto e-commerce è che può portare più profitti al tuo negozio e-commerce che perdite. Ma come? Semplicemente collegando la pagina del prodotto con altre pagine del prodotto pertinenti in modo che il traffico possa fluire attraverso di esse e quindi convertire, aumentando le vendite fino a quando il prodotto non sarà di nuovo disponibile!

Puoi anche chiedere ai tuoi clienti di fornirti il ​​loro indirizzo email in modo da poterli avvisare quando l’articolo sarà di nuovo disponibile! Potresti anche voler eseguire una lista di controllo SEO per l’e-commerce in modo da essere sicuro delle prestazioni del sito web.

tramite GIPHY

Conclusione

Ora che sei a conoscenza di tutti gli elementi essenziali per ottimizzare le pagine dei tuoi prodotti e degli errori che dovresti evitare durante la creazione e l’esecuzione della strategia SEO della pagina dei prodotti e-commerce, dovresti iniziare a ottimizzare anche le altre pagine del tuo sito e-commerce.

WooCommerce è un’ottima piattaforma di e-commerce che può aiutarti con la tua strategia SEO per l’e-commerce. Puoi imparare come configurare il tuo negozio WooCommerce leggendo il nostro blog sul tutorial WooCommerce o leggendo la nostra serie “come migrare a WooCommerce”.

Inoltre, per seguire un approccio a 360 gradi per migliorare la tua checklist SEO per l’e-commerce, leggi i seguenti articoli approfonditi e utili relativi ai tuoi obiettivi SEO per l’anno: