Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Ross Paquette, CEO di Maropost, parla di Sca…

Ross Paquette, CEO di Maropost, parla di Sca...

Ross Paquette, CEO di Maropost, ha avuto un bel viaggio. Ha creato Maropost da una piccola azienda individuale e l’ha trasformata nel colosso multimilionario che è oggi. Dal concentrarsi sull’ottimizzazione del tasso di conversione ad altre strategie di crescita, Maropost ha fatto molta strada sotto la guida di Paquette.

Ma come ha fatto? Nella seguente intervista abbiamo incontrato quest’uomo per saperne di più sul suo viaggio Maroposte la sua visione del futuro dell’e-commerce.

D. Raccontaci di te. Cosa fai? Di cosa ti occupi? Quali sono le tue responsabilità principali? È la tua prima impresa?

R. Mi chiamo Ross Andrew Paquette e sono il fondatore e CEO di Maropost, l’azienda tecnologica in più rapida crescita del Nord America, classificata da Deloitte Technology Fast 500. Ho guidato Maropost a raddoppiare la sua crescita annuale ogni anno sin dal suo inizio nel 2011, trasformando un’attività individuale in un’impresa internazionale.

La tecnologia Software as a Service Cloud di Maropost fornisce alle organizzazioni un’unica Piattaforma per connettersi con i clienti nei settori del commercio (online e al dettaglio), dell’automazione del marketing e dell’help desk.

D. Quali sono le offerte di prodotti principali della vostra azienda?

R. Maropost ha la missione di rivoluzionare il modo in cui marketing, e-commerce e Service Desk Automation collaborano fornendo una piattaforma unificata per gestirli tutti.

Copriamo le tre aree principali di qualsiasi attività di e-commerce o di vendita al dettaglio che consiste nel nascondere, fidelizzare e fornire assistenza ai clienti, tutto sotto un’unica piattaforma, con una visione del cliente e un partner che è Maropost.

Vuoi aumentare le conversioni nel tuo negozio di e-commerce?

Trova un host più veloce. Scegli DreamHost per velocità incredibili!

D. Come ti è venuta l’idea di Maropost?

R. Prima di fondare Maropost, lavoravo nelle vendite e ho scoperto molto rapidamente quanto l’offerta non corrispondesse alla domanda. In altre parole, ciò che le persone cercavano non esisteva. Quindi sapevo che dovevo riempire quella nicchia e prendere in mano la situazione.

Se non io, lo farebbe qualcun altro! Insieme ad alcuni partner abbiamo creato una piattaforma davvero unica che, prima di tutto, aiuta le aziende a risparmiare tempo. Perché è proprio questo che fa l’automazione: libera il tempo che gli esperti di marketing solitamente dedicano ad attività banali e ripetitive.

Senza automazione, si creano molti attriti che portano a operazioni quotidiane inefficienti e, infine, al burnout. Anche dal punto di vista delle entrate non è eccezionale. Quando gli esperti di marketing non possono dedicare tempo alle attività che generano entrate, quando trascorrono la maggior parte delle loro giornate cercando di far funzionare insieme vari sistemi, i profitti ne risentono.

L’automazione è fondamentale in ogni aspetto: ecco come la vedo. Ed è per questo che la nostra piattaforma di automazione è così preziosa e richiesta. Ora aiutiamo i clienti nei settori del commercio, dei media e dell’editoria, dei viaggi e dell’ospitalità e in altri settori a riprendersi il proprio tempo e ad espandersi più rapidamente.

D. Quali sono state alcune delle sfide che hai dovuto affrontare per trasformare Maropost da un’azienda individuale a un’azienda multimilionaria?

R. Molte aziende importanti sembrano procedere senza ostacoli. Ma state tranquilli: questa è solo la superficie. Al di là di tutto, condividiamo tutti lotte simili.

Ciò che distingue le aziende di successo da quelle che falliscono è la capacità di rialzarsi e andare avanti. E poi ripeterlo centinaia di volte. La verità è che tutti commettiamo errori. E realizzarli è più facile di quanto pensi.

Puoi provare a calcolare ogni tua mossa, ma qualcosa di inaspettato ti salterà comunque addosso. Prendere una decisione di assunzione sbagliata, lanciare un prodotto o un servizio che non è pronto, aspettare troppo a lungo per renderlo “perfetto”: le possibilità di “fallire” sono infinite.

Una delle mie più grandi lezioni è arrivata dal portare Maropost alla redditività, vendendone il 25% nel 2016 e poi riacquistandolo nel 2019. È stata una corsa sfrenata! Tuttavia, assumersi la responsabilità dei propri errori, affrontarli e risolverli il prima possibile è l’unico modo per andare avanti.

D. È impossibile raggiungere il successo senza avere una grande rete di supporto e un team forte. Chi devi ringraziare per averti aiutato a costruire Maropost?

R. Innanzitutto lasciatemi dire che più impari e più ti rendi conto di quanto non sai! Ecco perché amo entrare in contatto con colleghi, stakeholder interni e clienti. Con i miei colleghi (CEO di altre aziende tecnologiche) affrontiamo spesso i modi migliori per gestire le nostre attività da una prospettiva strategica, ma anche in termini di processi interni.

Con gli stakeholder interni, ovvero il nostro team di gestione, c’è molta collaborazione e conversazioni costruttive sul futuro del nostro settore e su come le cose stanno cambiando nello spazio dell’e-commerce/marketing.

E questo è estremamente entusiasmante perché amiamo andare avanti e promuovere l’innovazione in un settore così competitivo. Infine, ma soprattutto, i clienti. Sono loro i veri motori del nostro successo, quindi per me è importante parlare con loro, porre domande, capire come utilizzano il nostro prodotto e come

Maropost sostiene la loro crescita. Cerchiamo sempre di fare meglio. E l’obiettivo di oggi è fornire ai nostri clienti gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo domani.

D. Sentiamo ancora gli effetti della pandemia e molti settori sono cambiati completamente. Come pensi che abbia influenzato il tuo lavoro? Quali eventuali cambiamenti prevedete per il prossimo futuro?

R. È vero: ogni attore del commercio deve essere flessibile, adattarsi con estrema rapidità e, soprattutto, anticiparli per stare al passo con la concorrenza. Anche se un negozio non vende l’ultima ossessione trendy, il marketing e la messaggistica giusti aiuteranno le vendite a salire alle stelle.

Inoltre, le tendenze spesso si trasformano in mode passeggere molto rapidamente (qualcuno ricorda ancora i fidget spinner e i souvenir dei Pokemon?)

I nostri clienti commerciali hanno riscontrato un grande successo con:

  • Acquista ora, paga dopo – questo è radicato nella comodità e nella flessibilità e sta diventando sempre più popolare
  • Acquisti mobili – con il crescente numero di acquisti mobile, l’ottimizzazione dell’e-commerce mobile deve essere sempre al primo posto
  • Consegna veloce e flessibile – eguagliare la consegna in 2 ore di Amazon è una vera sfida, ma offrire una varietà di opzioni è fondamentale
  • AR e realtà virtuale – valorizzare l’esperienza online con una componente immersiva
  • Chatbot – possono essere molto personalizzati e possono aumentare la soddisfazione del cliente

D. Pensi che i centri commerciali e le catene di vendita al dettaglio esisteranno, diciamo, tra dieci anni?

R. Credo che i negozi al dettaglio continueranno ad esistere; la prova è nel fatto che Amazon ha aperto librerie fisiche in tutto il Paese. Le persone vogliono ancora vedere, toccare e provare determinati prodotti per prendere decisioni di acquisto informate. Ma affinché i rivenditori possano restare in gioco, devono anche accettare e abbracciare il cambiamento come un’opportunità di crescita e sviluppo.

D. Maropost ha registrato una crescita astronomica fin dalla sua nascita. Hai qualche strategia di crescita che vorresti condividere?

R. Per distinguerti e avere successo, devi mettere i tuoi clienti al primo posto e coinvolgerli ovunque si trovino, il che in genere significa una forte presenza digitale che include social media, e-mail e pubblicità online.

E questo dovrebbe essere ciclico. Sfrutta soluzioni che supportano le tue attività di marketing online e forniscono dati utilizzabili, che dovrebbero quindi informare il tuo approccio di marketing e così via.

Quanto meglio riesci a comprendere i clienti, tanto più efficacemente li raggiungi e li coinvolgi. E un’esperienza positiva farà sì che i clienti tornino ancora e ancora per i tuoi prodotti.

D. Secondo la tua esperienza, quali sono alcuni principi non negoziabili su cui le aziende di e-commerce non dovrebbero mai scendere a compromessi?

R. Gestire un’organizzazione di e-commerce o di vendita al dettaglio è diventata un’esperienza piuttosto sconnessa. Utilizzare una piattaforma per gestire l’inventario, un’altra per la spedizione, un’altra ancora per e-mail, SMS, chatbot e cercare di farli funzionare tutti insieme: questa è una realtà molto comune per molte organizzazioni commerciali al giorno d’oggi.

È qui che portiamo la svolta: offriamo un luogo in cui è facile gestire tutto, accedere a tutti i dati e diventare semplicemente più produttivi. Tutto il tempo sprecato su innumerevoli configurazioni di piattaforma è ora libero di gestire effettivamente l’attività.

Come tutti sappiamo, il tempo è la cosa più preziosa che tutti abbiamo. Quindi, in effetti, non stiamo vendendo una piattaforma. Stiamo restituendo agli imprenditori il loro tempo.

D. Condividi qualcosa di interessante sulla tua esperienza nella creazione di Maropost?

R. Prima di fondare Maropost, ho trascorso alcuni anni lavorando nelle vendite. Molto presto mi sono reso conto che l’offerta non corrispondeva alla domanda. In altre parole, le persone non riuscivano a ottenere le soluzioni di cui avevano veramente bisogno.

Stavano semplicemente scegliendo tra una serie di soluzioni inferiori, costruendo stack tecnologici eccessivamente complicati e dedicando troppo tempo a cercare di far coesistere tutte le soluzioni. Ho visto un’opportunità, una nicchia da riempire proprio lì e ho iniziato a creare Maropost.

D. A quali nuovi entusiasmanti progetti stai lavorando ora che ritieni possano aiutare le persone?

R. La nostra missione generale rimane la stessa: consentire ai marchi di sfidare lo status quo attraverso uno stack commerciale unificato tra commercio, automazione del marketing e helpdesk. Oltre a ciò, stiamo anche lavorando a nuove funzionalità che aiuteranno le aziende commerciali ad automatizzare le proprie operazioni in modo più efficace.

In particolare, ci concentriamo sempre di più sull’intelligenza artificiale (ad esempio consigli sui prodotti, suggerimenti potenziati dall’intelligenza artificiale su come migliorare le vostre campagne e il ROI) e sul machine learning (la nostra tecnologia proprietaria si chiama DaVinci e svolgerà un ruolo centrale).

D. Grazie mille per il tuo tempo! Un’ultima domanda: dove possono seguire i tuoi lavori i nostri lettori?

R. Ecco i nostri canali social:

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!