Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Perché il 90% dei dropshipper fallisce all’inizio…

Perché il 90% dei dropshipper fallisce all'inizio...

[UPDATED] Lo sai che quasi il 90 per cento dei dropshipper fallisce durante il primo mese perché frustrato dal fatto che la propria attività non guadagna abbastanza?!

In questo post, discuterò i 9 motivi principali per cui si verificano la maggior parte dei fallimenti nel dropshipping e come iniziare a fare trading sul Forex per evitarli una volta per tutte.

Vuoi padroneggiare il Dropshipping?

Inserisci il tuo indirizzo email e ricevi subito il nostro ebook gratuito!

Grazie

Il tuo ebook è in arrivo nella tua casella di posta.

Ecco come va il viaggio di un dropshipper principiante!

La maggior parte dei dropshipper sono emotivi. Sono inesperti e non hanno la capacità di assumere rischi. Si entusiasmano vedendo che qualcun altro sta facendo soldi online, quindi dovrebbero farlo anche loro. E poi avviano il proprio negozio senza testare o addirittura fare uno studio di fattibilità. Quando nei primi mesi non ottengono profitti, si rendono conto che l’intera idea imprenditoriale non fa per loro. Quindi lasciano perdere e passano ad altro lamentandosi che il dropshipping non funziona per nessuno, generalizzando le proprie ipotesi.

Tasso di successo del dropshipping

Sfortunatamente, non sono disponibili dati ufficiali che possano determinare il tasso di successo complessivo del settore del dropshipping. Il dropshipping è un modello di business dell’e-commerce ed è considerato un’attività a medio rischio. La maggior parte del denaro in questo modello di business viene speso in pubblicità perché i dropshipper fanno affidamento su sforzi di marketing a pagamento per vendere i loro prodotti.

I dropshipper di successo stimano che l’attività di dropshipping con il più alto tasso di successo sia di circa il 10% durante il primo anno di attività. Questo perché la maggior parte dei dropshipper si tuffa nel business senza comprendere adeguatamente i fattori di rischio coinvolti. Prendi la storia di questo dropshipper che non teneva presente che anche i rimborsi possono diventare un ostacolo.

La storia del fallimento del dropshipping è apparsa su Reddit. Secondo il dropshipper, i suoi affari andavano bene, ma ha commesso un errore ed è così che l’intero impero del profitto è crollato al suolo.

Poi ho un altro dropshipper che si è scoraggiato perché il marketing a pagamento consumava troppi soldi, anche più di quanto guadagnava.

Lui ha disse che ha aperto il suo negozio dopo aver visto l’hype di guadagnare effettivamente vendendo prodotti a un prezzo conveniente. Pensava che fosse facile e quando ha avviato l’attività si è reso conto che avrebbe dovuto spendere molto in pubblicità. Ma per mancanza di budget non ha potuto farlo. Quindi ha chiuso definitivamente il suo negozio dropshipping.

Ecco perché il dropshipping è ancora redditizio nel 2022!

Mix di opinioni

Tuttavia, la maggior parte dropshipper non sono d’accordo con le opinioni sopra descritte. Dicono che i dropshipper principianti di solito falliscono perché sono inesperti e seguono l’hype.

Un consulente di e-commerce ha affermato che, rispetto ad altre attività, un’attività di dropshipping è molto più semplice da avviare. Ma una volta avviato, devi commercializzarlo come qualsiasi altra attività.

Lui dice, una volta aperto il negozio, il responsabile del negozio dropshipping dovrebbe concentrarsi sull’integrazione verticale e sul coinvolgimento dei fornitori. Solo allora potrà espandersi ulteriormente. Come dropshipper principiante, è necessario comprendere le ragioni alla base dei fallimenti più comuni del dropshipping.

Di seguito è riportato un elenco completo di questi errori di dropshipping. Ho cercato di essere il più dettagliato possibile e di fornire soluzioni a tutti i problemi.

Selezionare la nicchia sbagliata

Il primo motivo dei fallimenti del dropshipping è dovuto alla selezione sbagliata della nicchia. Un mio amico voleva indirizzare il traffico statunitense con uno dei suoi negozi dropshipping. Ha scelto una linea di abbigliamento di nicchia e ha iniziato a promuovere i prodotti negli Stati Uniti. Peccato che non abbia ricevuto nemmeno un ordine.

Negozio di nicchia o generico: scegli il modello giusto per il tuo negozio dropshipping

Era depresso ma non era pronto a smettere. Quindi, ha iniziato a prendere di mira lo stesso prodotto in Ucraina e ha ricevuto più di 100 ordini in un solo giorno.

Punto da notare qui: Scegliere come target un paese sbagliato con una nicchia particolare può distruggere la tua attività. La migliore strategia per affrontarla è testare, testare e testare.

Mancanza di pazienza e perseveranza

La maggior parte dei dropshipper semplicemente non ha la pazienza di avviare un negozio dropshipping. Quindi, se non sei abbastanza paziente, il mio consiglio è di iniziare a fare trading sul Forex perché è lì che puoi Guadagnare denaro immediato (o addirittura perderlo). Pazienza e perseveranza non sono richieste solo nel dropshipping ma per qualsiasi attività commerciale. E se hai appena iniziato con il dropshipping, allora è un prerequisito.

Mancanza di investimenti/risorse

Sebbene il dropshipping non richieda molti investimenti se stai appena iniziando per la prima volta, devi tenere a mente un budget. Diciamo che hai appena aperto il tuo primo negozio, quindi devi tenere almeno $ 300- $ 400 per la pubblicità. Se ti manca anche questo investimento, allora è meglio non dedicarsi al dropshipping finché non hai risparmiato abbastanza.

Selezione della piattaforma sbagliata

Uno dei motivi per cui la maggior parte dei dropshipper fallisce è che utilizzano la piattaforma sbagliata per commercializzare i propri negozi e prodotti in dropshipping. Alcuni dei canali più importanti per commercializzare i tuoi prodotti in dropshipping sono Facebook Ads, Google Adwords e Bing Ads. Se i dropshipper hanno trovato prodotti che sono già venduti in grandi volumi su altri negozi, allora devi solo commercializzarli. Se continui a fallire, può essere perché non stai utilizzando la piattaforma giusta.

La migliore soluzione a questo problema è Utilizzare più piattaforme per commercializzare il prodotto e quella che fornisce il maggior ROI, utilizzarla successivamente.

Prezzi elevati dei prodotti in dropshipping

La maggior parte dei visitatori di un negozio dropshipping cercherà lo stesso prodotto in un altro negozio solo per confrontare i prezzi. Questo perché i clienti ora sono consapevoli che la maggior parte dei negozi vende gli stessi prodotti in modo che possano facilmente ottenere affari migliori altrove. Se pensano di poter ottenere lo stesso prodotto a un prezzo basso altrove, lasceranno il negozio.

Avere prezzi alti non è sempre una cosa negativa. soprattutto nello scenario in cui stai cercando clienti con biglietti alti. Puoi leggere ulteriori informazioni sulle vendite di biglietti elevati nel nostro post sul blog.

Quindi, è meglio mantenere un prezzo più basso per il prodotto che vendi nel tuo negozio dropshipping pur rimanendo redditizio. Dovrai imparare a bilanciare entrambi.

Cattiva assistenza clienti

Un altro motivo per cui la maggior parte dei dropshipper fallisce è che non sono buoni gestori dei negozi dropshipping. Il dropshipping non termina quando il prodotto del cliente viene spedito. Dovrai comunque rispondere alle loro domande e rimanere in contatto con loro finché non saranno soddisfatti dei loro prodotti.

Nell’esempio che ho descritto sopra, un dropshipper che vendeva vestiti da grossisti e non si rendeva conto che i vestiti hanno il tasso di rendimento più alto. Poiché non era in grado di farcela, ha fallito.

Spedizione ritardata

In America, soprattutto dopo che Amazon ha avviato la consegna Prime, le persone ora preferiscono ordinare i prodotti da Amazon perché possono riceverli in un solo giorno. Tuttavia, il dropshipping proviene solitamente dalla Cina, quindi il tempo minimo di spedizione è di almeno 20 giorni. Le persone non possono aspettare così a lungo per ricevere i loro prodotti. Un altro motivo per cui la maggior parte dei dropshipper fallisce è che non ordinano prodotti tramite ePacket. Ciò significa che l’acquirente non riceverà un numero di tracciabilità, diminuendo la sua fiducia nel negozio.

Incoerenza nella gestione del business

La maggior parte dei dropshipper sono semplicemente degli imprenditori. Sono interessati solo ad avviare un’impresa e non a mantenerla in vita. In breve, sono incoerenti. Lo stesso accade con il dropshipping. Infatti, la rivista economica Forbes dice che ogni 8/10 imprese falliscono in meno di un anno. E una delle ragioni principali del fallimento è l’incoerenza o la mancanza di pianificazione.

Design del sito web poco attraente

Ecco un’analogia per capire perché si verificano errori di dropshipping a causa di una cattiva interfaccia utente. Ci sono due negozi: uno è climatizzato e ha porte scorrevoli automatizzate per i visitatori. All’interno, una splendida hostess accoglie tutti, accompagnandoli ai prodotti che desiderano acquistare.

15 esempi di progettazione di siti Web di e-commerce di prima qualità nel 2022

Il secondo non ha l’aria condizionata e i visitatori non vengono accolti affatto. Inoltre, devono cercare i prodotti da soli e non è disponibile personale di supporto per rispondere alle domande dei clienti, solo un cassiere allo sportello cassa.

In quale negozio andrai? Probabilmente il primo.

I negozi di e-commerce non sono diversi da un negozio fisico. Hanno bisogno di sentirsi bene e avere un aspetto eccezionale. Altrimenti, i visitatori semplicemente non si fideranno di loro. Questo è un motivo in più per cui la maggior parte dei dropshipper fallisce. Hanno siti Web di pessimo aspetto e nessuno vuole acquistare da loro. Oltre all’esperienza dell’interfaccia utente, anche le prestazioni e l’affidabilità di un sito Web sono fondamentali. Per questo è essenziale scegliere un buon fornitore di hosting. Puoi controllare l’hosting AWS gestito da DreamHost.

Viesso è passata da 0 a 1 milione di dollari di vendite in 24 mesi

Puoi farlo anche tu! Scopri come hanno fatto. Leggi la loro storia ora.

Cosa hanno detto i dropshipper sui loro fallimenti?

Ecco un elenco di suggerimenti e consigli dei dropshipper su come affrontare i fallimenti del dropshipping e avviare un negozio di successo.

Concentrati su parole chiave con volume di ricerca elevato e bassa concorrenza

Jason Coupon Re di Il deposito delle creature – uno dei dropshipper di maggior successo, che ha praticato il dropshipping negli ultimi cinque anni, condivide questi suggerimenti per aumentare il tasso di successo del dropshipping:

1. Trova un prodotto con un volume di ricerca elevato, ma una bassa concorrenza. Questi sono comunemente noti come prodotti di nicchia. Ma il ragionamento qui è che vuoi un prodotto che abbia molti potenziali acquirenti. Ma non vuoi un prodotto così popolare con cui competere Walmart o Home Depot per il posizionamento in prima pagina. Trovare questo mitico prodotto di nicchia richiederà molto tempo. Potrebbero volerci settimane o mesi prima che ne venga scoperto uno. E questo perché ci sono così tanti esperti di marketing su Internet che conoscono questo gioco fin troppo bene. Ma di questi prodotti ce ne sono ancora tanti da scoprire. Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google è un’ottima risorsa gratuita per trovare prodotti a bassa concorrenza. E ci sono anche molte altre fonti disponibili. Quindi prenditi sicuramente il tuo tempo per scoprire uno di questi prodotti. Renderà i tuoi sforzi di marketing online molto più semplici nel lungo periodo.
2. Trova un fornitore per il tuo prodotto. Questo è importante per ovvie ragioni. Ma sapere chi è il tuo fornitore per il tuo prodotto di nicchia renderà gli sforzi di sviluppo e marketing molto più rapidi. Non vuoi spendere tempo o denaro per assumere qualcuno che progetti un bel logo per il tuo negozio. Né vuoi prenderti la briga di costruire un negozio, solo per renderti conto che non hai fornitori per il tuo prodotto. Trovare un fornitore può essere difficile, oppure può essere facile. Alcune aziende elencano sul loro sito Web che effettueranno la spedizione. Mentre altri richiederanno una telefonata o un’e-mail per scoprirlo.
3. Indipendentemente da come ne trovi uno, sapere di averne uno disponibile è fondamentale prima di fare tutto questo altro lavoro. Perché se svolgi gli altri compiti (costruzione del sito, pagine dei social media, loghi e grafica, ecc.) senza un fornitore, potresti finire per perdere molto tempo se non riesci a trovare un fornitore.

Aggiungi valore alla tua attività

Max Robinson di Banca dell’acquario dice:

Il motivo principale per cui il 90% delle attività di dropshipping fallisce è che non si concentrano sull’aggiunta del maggior valore possibile per il cliente. Se tutto quello che stai facendo è accettare ordini dai clienti e poi inoltrare l’ordine a un fornitore affinché lo evada, non creerai alcun tipo di lealtà con il cliente. Questo è stato un errore che ho fatto all’inizio. Ora mi concentro sull’aggiunta di valore fornendo un eccellente servizio clienti: se il cliente ha un problema, lo rispedirò immediatamente via email e, se lo desidera, gli parlerò anche al telefono. È qui che posso aggiungere valore e come sono riuscito ad avere successo con il dropshipping.

Studia vari modelli di business per alcuni mesi

Nate Materson da Olistica dell’acero condivide i suoi due centesimi:

Il drop shipping richiede molto lavoro e c’è un’enorme curva di apprendimento. Quando ho iniziato a fare drop shipping mi sono ritrovato a perdere soldi perché non ottenevo clienti e pubblicavo annunci che non davano frutti. Invece di arrendermi, ho fatto qualche ricerca e lentamente ho imparato il mestiere. Nei primi mesi in cui lavori non guadagnerai molto, se non altro, ricorda che fa tutto parte del processo e che una volta imparato Con l’attività guadagnerai soldi a palate. Afferma inoltre che non dovresti sopraffarti per imparare un aspetto dell’attività alla volta. Potrebbe anche essere una buona idea non lanciarsi così velocemente in un paio di mesi per studiare prima l’attività in modo da non essere sopraffatto al primo avvio. Scopri cosa rende valido il testo pubblicitario, come utilizzare gli annunci di Facebook, quali tipi di prodotti aggiungere al tuo negozio, ecc.

Presta attenzione ai margini del prodotto

Travis Nagle di Viesso dice quanto segue:

Uno dei primi insuccessi che hanno dovuto affrontare è stato quello di non prestare sufficiente attenzione ai margini del prodotto, soprattutto dopo aver preso in considerazione i costi di spedizione. Potrebbero esserci alcuni marchi e prodotti venduti sul tuo sito, ma dopo gli sconti per abbinare altri rivenditori e le spedizioni costose a causa delle dimensioni, del peso o dell’area da cui viene spedito, non vale la pena spingerlo. Il dropshipping è ottimo perché limita le spese generali ed è più semplice in termini di flusso di cassa, ma devi comunque assicurarti di utilizzare un modello praticabile per la redditività e non solo per la crescita dei ricavi.

Parole finali!

I dropshipper principianti devono capire che il dropshipping non è solo un altro “programma per fare soldi facili”, è un’attività a tempo pieno che richiede dedizione, coerenza, duro lavoro e molta pazienza. Solo allora potranno prosperare in questo business.

Inoltre, come Jack Ma dice: “impara dai tuoi fallimenti”. Quindi, quando falliscono (e la maggior parte lo farà), hanno bisogno di imparare da ciò e ricominciare da capo se sono davvero seri a riguardo.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!