Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Oltre 10 attività di e-commerce di successo di proprietà di donne

Oltre 10 attività di e-commerce di successo di proprietà di donne

Non è improbabile che il mondo creda che l’economia sia un settore dominato dagli uomini.

Ma le imprenditrici stanno rompendo questi stereotipi e dimostrando il loro coraggio gestendo alcune delle attività di e-commerce di maggior successo.

Di seguito, abbiamo parlato di alcune donne di successo nella nicchia dell’e-commerce le cui storie trasudano passione e motivazione.

Queste imprenditrici ci dimostrano che un’idea valida, una forte motivazione e una passione per l’esecuzione sono tutto ciò che conta quando si tratta di vendere online.

Le storie seguenti ti ispireranno e potrebbero persino spingerti ad avviare una tua attività di e-commerce. Inoltre, fornisce anche alcuni suggerimenti per le attività di e-commerce esistenti su come aumentare le vendite durante le festività natalizie.

Quindi, veniamo al dunque e analizziamo 11 storie di donne che gestiscono attività di e-commerce di successo.

Catherine Wilson possiede Essential Derma, un negozio di cura della pelle specializzato in dispositivi di bellezza come derma roller, gua sha, rulli facciali, ecc.

Ha iniziato la sua attività perché voleva essere il capo di se stessa!

La concezione e il percorso aziendale di Essential Derma

Catherine ha avviato la sua attività nel 2017, appassionata di cura della pelle e ha individuato le lacune nel mercato della cura della pelle.

Sentiva che sul mercato mancavano buoni prodotti per la cura della pelle e voleva creare prodotti che funzionassero davvero.

“Volevo diventare il capo di me stesso e vedevo una lacuna nel mercato dei prodotti per la pelle di alta qualità che funzionassero davvero.

I nostri prodotti possono rimuovere completamente le smagliature e le cicatrici da acne e ridurre le linee sottili e le rughe.

La sua attività è in costante crescita e conquista la soddisfazione dei clienti. Questo è in realtà ciò che rende Catherine più felice.

“Sembra un po’ cliché, ma i risultati di cui vado più fiero sono semplicemente le e-mail e le foto dei clienti che mi raccontano come i nostri prodotti hanno cambiato le loro vite. I miei preferiti provengono da giovani donne che hanno quasi completamente rimosso le smagliature della gravidanza.

Alcuni consigli aziendali da Catherine per le festività natalizie

Catherine ritiene che le festività natalizie siano generalmente lente per i prodotti per la cura della pelle. Questo perché le persone di solito ritardano l’acquisto di prodotti per la cura della pelle e spendono soldi per acquistare regali per gli altri.

Tuttavia, affrontano questo blocco tramite l’email marketing.

“In genere utilizziamo l’email marketing come strategia principale. Raccogliamo quante più e-mail possibile durante l’anno, quindi abbiamo un ampio elenco su cui commercializzare durante questo periodo.

Le parole di Catherine per le imprenditrici in erba

Catherine crede che il mondo del marketing sia dominato dagli uomini. Ma con il giusto approccio, le donne possono sfondare lì; ci vorrà un po’ di impegno, ma i risultati ne varranno la pena.

“Consiglio alle giovani donne di ricercare i marchi che amano e di trovare imprenditrici. Seguili su Twitter, guarda come vivono e datti la motivazione e l’ispirazione quotidiana di cui hai bisogno per agire. Ci vorrà molto lavoro, ma alla fine sarai così orgoglioso della persona che diventerai.

2. Liz Brezer e Amanda Pilgaard – Tappetini Peapod

Queste due brillanti donne sono le comproprietarie di Peapod Mats. Questa attività ha in realtà una storia piuttosto unica.

La storia di PeapodMats

Liz e Amanda erano due madri frustrate e stanche che i loro figli bagnassero i letti, cosa che le ha ispirate a inventare tappetini impermeabili riutilizzabili sotto il nome di PeapodMats.

Subito dopo il concepimento, Liz e Amanda hanno ricevuto ordini per 500 pezzi, aiutandole a realizzare vendite per un valore di 30.000 dollari in pochi mesi. Ciò ha dato loro la convinzione del potenziale del prodotto. Tuttavia, non avevano un budget per il marketing e portarono immediatamente la loro idea a Dragons’ Den.

Le nostre vendite hanno dimostrato che avevamo un prodotto necessario e che funziona bene, semplicemente non avevamo un budget di marketing per lanciare il nostro marchio e i social media non erano ancora nati, quindi abbiamo deciso di candidarci per presentare i nostri PeapodMats su Dragons’ Den Canada , che è simile a Shark Tank negli Stati Uniti.

La loro attività decolla subito dopo.

I consigli di Liz e Amanda per altre imprenditrici

PeapodMats ha visto molti grandi momenti, ma un momento che ha reso i proprietari davvero orgogliosi è stato quando hanno scaricato da soli un container da 40 piedi.

“Abbiamo dovuto ordinare più scorte per stare al passo con la domanda, ma non potevamo permetterci di esternalizzare lo stoccaggio/evasione degli ordini, quindi abbiamo ripulito il garage di casa di Liz per ospitare un container di inventario da 40 piedi, cosa che tutti ci hanno detto che non potevamo fare! Abbiamo scaricato noi stessi il container da 40 piedi mentre l’autista faceva uno spuntino e dormiva”.

Ciò dimostra la dedizione delle donne alla loro causa, che dovrebbe essere una grande fonte di motivazione per le imprenditrici. Liz e Amanda credono:

“Se hai un prodotto in cui credi e dimostri che esiste una domanda, allora provalo! Non pensare al motivo per cui non farlo o ascoltare i commenti scoraggianti degli altri. Ci sono molte persone con grandi idee; tuttavia, mancano della spinta/motivazione personale per fare qualsiasi cosa. Arriveranno molti ostacoli, ma c’è sempre una soluzione alternativa; fidatevi di noi, ne abbiamo avuti molti!”

Porta il tuo negozio a nuovi livelli durante le festività natalizie

Porta il tuo negozio su DreamHost e imposta il tuo negozio sulla traiettoria di crescita per le prossime festività natalizie!

Il fondatore di Simply Charmed Greek, Kesha Rainey, è un altro nome rinomato nel segmento dell’e-commerce. Gestisce un rivenditore online specializzato in accessori greci per Divine9 Sororities.

La storia dietro il greco Semplicemente Incantato di Kesha

La sua visione alla base della creazione dell’azienda era quella di dare potere alle donne di ogni ceto sociale.

“Sono stato iniziato alla Alpha Kappa Alpha Sorority Incorporated nella primavera del 2014.

Facendo parte di una confraternita, incontrerai sfide che ti spingeranno fuori dalla tua zona di comfort e favorirai relazioni con donne che sono allo stesso tempo resilienti e intelligenti.

E in questi periodi di sviluppo e di incontro con sorelle di confraternite provenienti da tutto il mondo, l’importanza di essere il “custode di tua sorella” è essenziale.

L’affiliazione di Kesha con Alpha Kappa Alpha Sorority, Inc. ha dato vita all’idea imprenditoriale. Voleva costruire un marchio che aiutasse a creare legami e momenti indimenticabili tra le ragazze della confraternita.

Il più grande successo di Kesha

Kesha è orgogliosa di aver ottenuto il marchio ufficiale per l’azienda.

“Uno dei nostri grandi traguardi fino ad oggi è stato ricevere il nostro marchio ufficiale per Simply Charmed Greek®.”

Ma la ricompensa non è arrivata facile; ha lavorato duramente per portare l’azienda a nuovi livelli di successo. Ad esempio, le sue principali strategie di crescita erano l’email marketing e il retargeting dei clienti esistenti attraverso campagne di apprezzamento. E continua ad adottare nuove strategie che possono portare l’azienda al successo.

Alcune parole di Kesha per ispirare le imprenditrici in erba

Kesha ha un messaggio breve e dolce per le imprenditrici in erba.

“Il miglior incoraggiamento è avere fiducia nel processo. Stai facendo abbastanza e ogni giorno è un passo avanti rispetto al giorno precedente.

4. Maria Shriver – MOSH

Maria Shriver ha avuto una vita ricca; è stata giornalista, conduttrice televisiva, sostenitrice, First Lady della California e autrice.

Ora, a 66 anni, ha intrapreso l’attività di migliorare la vita, fisicamente e mentalmente. Maria è la fondatrice di MOSH, un’azienda con una missione che educa i consumatori su come il loro mangiare e bere influiscono sulla loro salute mentale e fisica.

Il viaggio di MOSH

Il percorso lavorativo di Maria risale a quando vide suo padre malato di Alzheimer. Ciò l’ha portata a esplorare cibi e opzioni commestibili che fanno bene alla salute e al cervello.

Ha presentato questa idea a diversi investitori, ma con sua sorpresa nessuno ne ha visto il potenziale. Anche l’idea di mangiare per la salute del cervello e del corpo era estranea a molti. Tutto questo è stato un po’ deludente per Maria, ma suo figlio le ha mostrato una nuova opportunità.

Le disse che avrebbe dovuto perseguire l’idea da sola. E così ha fatto. È così che è nato MOSH. E così il lavoro è cominciato.

“Abbiamo lavorato con un team di scienziati per formulare le nostre barrette MOSH con una combinazione di adattogeni, supercibi e nutrienti vitali per il cervello, tra cui Lion’s Mane, Ashwagandha, olio MCT e collagene oltre a Omega-3, vitamina B12 e vitamina D D3, per supportare un cervello sano.”

Una volta pronto, il prodotto è stato lanciato dopo un’accurata ricerca di mercato. Il prodotto è stato ben accolto e MOSH ora sta ottenendo ottimi risultati sul mercato.

Strategie di crescita consigliate da Maria

Il successo di MOSH è un mix di diverse strategie, ma alcune cose hanno funzionato meglio di altre.

“La risorsa più importante per la nostra strategia di crescita è la comunicazione diretta con il nostro pubblico sui social media.

Essere un eCommerce rende più semplice far crescere la tua attività in modo organico attraverso i contenuti. Ma avere una presenza online coerente sui tuoi canali social è fondamentale.

Dalla pubblicazione di giochi interattivi su Instagram alla condivisione di contenuti di blog su Facebook che informano i consumatori sulla tua causa, puoi creare consapevolezza del marchio e indirizzare traffico al tuo sito web. E tutto senza spendere molti soldi.”

Le parole di incoraggiamento di Maria per le imprenditrici in erba

Gli anni di esperienza di Maria le permettono di dare validi consigli alle donne imprenditrici in erba.

“Il mio consiglio per le aspiranti imprenditrici è che il successo spesso dipende non solo da ciò che conosci ma anche da chi conosci, il che rende vitale il networking continuo.”

Crede anche:

“Quando un potenziale investitore dice di no, assicurati di cercare guru finanziari che abbiano esperienza di lavoro con aziende del tuo settore. Oppure, se un altro imprenditore non è interessato a un’opportunità di co-branding, mantieni un atteggiamento positivo e riconosci il tuo valore. La loro esitazione probabilmente non avrà nulla a che fare con la loro opinione su di te o sul tuo marchio”.

5. Sumeer Kaur – Lashkaara

Sumeer Kaur è un altro nome stimolante nello spazio della moda e-commerce. Il suo marchio si chiama Lashkaraa; una casa di moda indiana con sede negli Stati Uniti.

Il viaggio e i risultati di Lashkaraa

Sumeer ha fondato Lashkaraa con poche migliaia di dollari in tasca e grandi speranze nel cuore.

Era appassionata di moda e voleva lanciare sul mercato abiti indiani accessibili e inclusivi, che pensava mancassero. Questa visione ha dato vita a Lashkaraa.

“Ecco perché ho creato Lashkaraa, un marchio che comprende tutte le forme e dimensioni del corpo, fornendo allo stesso tempo design esclusivi e di alta qualità ai clienti di tutto il mondo a prezzi convenienti.”

L’attività di Sumeer attira clienti in tutto il mondo ed è orgogliosa di rendere disponibile alle dive di tutto il mondo la moda indiana bella e conveniente.

“Sono così grato di poter condividere il mio amore per la bellissima moda indiana con il mondo attraverso l’eCommerce.”

Fondatrice e direttrice marketing di ZippiLeather, Kate Smith, è una veterana dell’e-commerce. Ha iniziato la sua attività nel 1988, ispirata dall’amore per la moda e da una passione condivisa per l’artigianato di qualità.

Un po’ di ZippiLeather e dei suoi successi

La missione di ZippiLeather è creare articoli in pelle belli, personalizzati e realizzati a mano che siano allo stesso tempo eleganti e funzionali.

Kate Smith è alla guida del marchio da oltre 3 decenni e ha introdotto design nuovi e unici. La sua strategia aziendale ruota attorno al fornire ai clienti ciò che desiderano.

“Ci concentriamo sulla creazione di articoli in pelle personalizzati e realizzati a mano secondo le esigenze dei clienti che siano allo stesso tempo eleganti e funzionali. Lavoriamo duramente per garantire che i nostri prodotti siano accessibili a un’ampia gamma di clienti”.

E finora la sua strategia è stata di buon auspicio per l’azienda. Kate è orgogliosa di avere clienti soddisfatti da tutto il mondo.

Alcune strategie di crescita implementate da ZippiLeather per le festività natalizie dello scorso anno

ZippiLeather ha davvero attaccato le festività natalizie l’anno scorso. La loro strategia era gestire le pubbliche relazioni e rinnovare la propria presenza online per raggiungere potenziali clienti all’interno e all’esterno degli Stati Uniti.

“In secondo luogo, abbiamo sviluppato rapporti con alcuni dei più famosi fashion blogger e influencer di Instagram, che ci hanno aiutato a promuovere il nostro marchio e ad indirizzare traffico verso il nostro sito web. Grazie a questi sforzi, siamo stati in grado di raggiungere un pubblico più vasto e generare più vendite che mai”.

Alcune parole incoraggianti di Kate

Kate sembra avere la ricetta perfetta per diventare grande nel settore dell’e-commerce. Ecco le sue perle di saggezza per chi intraprende il percorso imprenditoriale:

“Credi in te stesso e nella tua visione e non aver paura di correre rischi. Il mondo dell’e-commerce è in continua evoluzione e l’unico modo per avere successo è stare al passo con i tempi.

Sii disposto a impegnarti nel duro lavoro necessario per costruire un’attività di successo e ricorda sempre che tutto è possibile se ti impegni. Con determinazione e un po’ di fortuna puoi ottenere tutto ciò che desideri. Quindi vai là fuori e trasforma il tuo sogno in realtà!”

La storia di Gemma è piuttosto stimolante. Dopo aver avuto il secondo figlio non voleva lavorare a tempo pieno, ma le spese richiedevano diversamente.

Così ha iniziato a cercare attività per fare soldi online; una cosa tira l’altra e ora possiede Re-vive the TEE.

Rivivi il percorso aziendale e i risultati orgogliosi del TEE

Gemma non aveva mai lavorato con una macchina da cucire prima. Ma la sua creatività e il desiderio di sostenere la famiglia l’hanno motivata ad acquistare la sua prima macchina da cucire.

Ha iniziato a cucire coperte ricordo e le ha vendute su Facebook nel 2020. I soldi erano buoni, ma Gemma voleva salire di livello per sostenere meglio i suoi figli. Ciò l’ha portata a creare il proprio negozio di e-commerce: Re-viva the TEE.

L’azienda ora vende trapunte e cuscini personalizzati realizzati con magliette usate. Le persone adorano il prodotto e la sua domanda è in costante aumento. Ad oggi, Gemma riceve circa 10 ordini generali a settimana da tutto il Canada.

Questo di per sé è un risultato, ma non è tutto. Gemma è orgogliosa del fatto che la sua attività abbia evitato che oltre 12.000 magliette finissero in discarica.

“I rifiuti tessili sono uno dei maggiori flussi di rifiuti del Canada, quindi avere un impatto mi fa davvero sentire come se fossi sulla buona strada per raggiungere il successo.”

Quest’anno prevede inoltre di Utilizzare l’email marketing e la pubblicità su Facebook per far crescere la sua attività.

Alcune parole di incoraggiamento per le aspiranti imprenditrici

Gemma crede che la tenacia sia la chiave del successo; lei dice:

“Continua ad andare avanti, prova e riprova, non mollare! Alla fine troverai la ricetta per il successo. Investi nell’istruzione e scopri le piattaforme su cui vuoi fare pubblicità. Ci sono così tante risorse gratuite là fuori che vale la pena provare.

8. Lisa Lane – Risciacquo

“Ci deve essere un modo migliore per pulire le pareti dello show” – le parole leggendarie dietro la famosa invenzione di Lisa Lane: Risciacquo.

La concezione e il viaggio d’affari di Rinesroo

L’idea è venuta in mente a Lisa mentre puliva le pareti della doccia riempiendo secchi d’acqua. Il processo è stato faticoso e frustrante, portandola a pensare a una soluzione più intelligente. Fu allora che nacque Rinseroo. Lisa ha avuto subito un’idea per un prodotto ed era ansiosa di realizzarla.

Ha continuato il suo lavoro part-time e ha lavorato all’idea di notte e nei fine settimana per un paio d’anni. Avanzando rapidamente fino ai giorni nostri, si prevede che l’attività chiuderà quest’anno con 3 milioni di dollari di vendite.

Lisa vende il suo prodotto tramite Amazon e un sito web. L’attività si sta espandendo a livello internazionale e sta lanciando nuove linee di prodotti.

Inoltre, il background di vendita e marketing di Lisa la sta aiutando molto a trovare modi nuovi e creativi per vendere il prodotto.

Le parole di incoraggiamento di Lisa Lane per i nuovi imprenditori

Essere un imprenditore è più una questione di esecuzione che di nuove idee; come dice Lisa:

“Se hai un’idea in testa (e la maggior parte ce l’ha) non dare per scontato che sia già stata realizzata prima di fare i compiti, esamina il suo potenziale e, se sembra che potresti avere una soluzione vincente tra le mani, fai tutto in tuo potere per realizzarlo.

9. Amy Smith – Amy Rose

Amy Smith è la co-fondatrice di Amy&Rose insieme a sua sorella Rose, da qui il nome: Amy&Rose. È un marchio di moda che vende borse e accessori per uomo e donna.

Il viaggio d’affari di Amy&Rose

Amy e Rose pensavano che sul mercato mancassero buoni prodotti per i bambini e i loro genitori. Volevano realizzare prodotti con un design eccezionale ma che non presentassero complicazioni in termini di usabilità.

Entrambe le sorelle lasciarono il lavoro per concentrarsi sull’attività e il loro primo prodotto fu una borsa per pannolini. Ora l’attività si è espansa fino a raggiungere nuovi livelli e dispone di una vasta linea di prodotti.

“Stiamo migliorando sempre di più nel corso degli anni. Abbiamo iniziato come una piccola impresa, ma ora il nostro marchio, AmyandRose, è presente su varie piattaforme, tra cui APNEWS, UpJourney e altre.”

Alcune strategie di crescita che hanno funzionato bene per il business

I fondatori non hanno lasciato nulla di intentato per far crescere la propria attività e hanno fatto le cose in grande con il marketing del loro marchio presso il pubblico target.

“Ci siamo concentrati su social media, PR e SEO per promuovere il marchio e i prodotti. Abbiamo lavorato per creare consapevolezza sul nostro marchio e sui nostri prodotti a livello globale.

Abbiamo anche lavorato per costruire un rapporto forte con i nostri consumatori interagendo con loro sui social media. Ci siamo concentrati sulla costruzione della presenza del nostro marchio e sulla costruzione dell’affinità con il marchio su varie piattaforme di social media, e questo ha avuto un impatto positivo sulle nostre vendite”.

Alcune parole di incoraggiamento per le imprenditrici in erba

Amy era perfetta nel motivare le donne che aspiravano a diventare imprenditrici di successo.

“Può sembrare un mondo di soli uomini, ma Internet è un grande equalizzatore. Le donne rappresentano un’enorme base di consumatori e mi entusiasma l’idea di essere un’imprenditrice. Viviamo nell’era dell’informazione e il vantaggio competitivo è facile per chiunque sia disposto a lavorare duro e in modo intelligente”.

Colleen Humphrey gestisce un’attività di e-commerce che vende articoli artigianali, prodotti naturali per la cura della pelle e set regalo.

La storia di Colleen e come ha fondato Wild Violetta

Le situazioni di vita di Colleen non erano molto favorevoli quando ha iniziato.

È sfuggita a un matrimonio violento, ha lasciato il Texas con due ragazzi e si è trasferita in California. Dato che i ragazzi erano piccoli, non poteva intraprendere un lavoro convenzionale e stare lontano da casa per 1/3 della giornata. Ma bisognava fare qualcosa.

“L’attività è nata per pura necessità. Ho capito che dovevo prima fare mamma, ma anche Guadagnare soldi per sopravvivere. Non potevo entrare in un ufficio. Le mie uniche finestre in cui lavorare erano la sera tardi e la mattina presto quando i bambini erano a letto, quindi sapevo che Wild Violetta sarebbe stato un business online.”

Fu allora che pensò di vendere i prodotti naturali per la cura della pelle che preparava per i suoi ragazzi. E voilà: è nata Wild Violetta.

La sua attività ha visto diversi alti e bassi. Colleen ha accettato le sfide e ha fatto sì che Wild Violetta attraversasse momenti difficili.

Inizialmente, si è impegnata a capire cosa voleva il mercato. E le sue scoperte suggerivano che il packaging giusto fosse fondamentale per la crescita dell’azienda. Tuttavia, la sua attenzione è sempre stata rivolta all’e-commerce. Nel 2015, Humphrey è stato anche finalista ai Martha Stewart American Made Style Awards.

Fin dall’inizio ha venduto online, ma la sua fetta maggiore proveniva dalla vendita all’ingrosso ai negozi al dettaglio. Tuttavia, quando la pandemia ha colpito il mondo, il suo modello operativo si è spostato principalmente sulla vendita online.

Il messaggio di Colleen per le imprenditrici in erba

Il viaggio di Colleen è fonte di ispirazione e la sua attuale posizione lavorativa è un’aspirazione per molte donne.

Ecco alcune parole di Colleen per chi sceglie il percorso imprenditoriale.

“Chiedilo alle persone che operano in attività simili. Non provare a ricreare le cose da zero da solo. Ci sono così tante ottime risorse. Le persone vogliono condividere la saggezza appresa. Se lo sono guadagnato e vogliono che abbia valore anche per gli altri.

Inoltre, so che molte persone dicono “trova un mentore”, ma penso che sia molto più difficile da fare: è più facile a dirsi che a farsi. È difficile trovare un mentore a lungo termine, ma è facile sollecitare consigli o piccole informazioni mentre si procede. E non avrei mai paura di alzare il telefono o inviare un messaggio

e-mail. Basta allungare la mano.”

Reese è un consulente di e-commerce che aiuta le aziende a crescere online. È una veterana del marketing digitale ed opera nel settore da circa 2 decenni.

Il viaggio di Reese nello spazio dell’e-commerce e i suoi risultati

Reese è entrato nel marketing digitale nelle sue fasi nascenti nel 2004.

Nei primi anni si è concentrata principalmente sulla progettazione e sullo sviluppo dei siti web dei clienti. Tuttavia, si è poi resa conto che ottimizzare i siti web per i motori di ricerca era più importante che renderli brillanti e fantasiosi.

“Nel 2004, inizialmente la mia attività riguardava principalmente la progettazione e lo sviluppo di siti Web. Nel corso degli anni, si è evoluto e si è concentrato meno sul rendere le cose belle e più sull’ottimizzazione dei siti Web per funzionalità e usabilità.

Ciò è continuato fino al 2016, quando ha visto esplodere la scena dell’e-commerce e ha deciso di aiutare i negozi di e-commerce a crescere tramite l’ottimizzazione.

“Con l’esplosione dell’e-commerce, ho notato che molti siti web di e-commerce non erano ben ottimizzati, sia in termini di design persuasivo che di copywriting, quindi intorno al 2016 ho iniziato a fornire consulenza alle aziende di prodotti per aiutarle a migliorare i loro tassi di conversione.”

Da allora, ha dedicato i suoi sforzi ad aiutare le piccole imprese a crescere. La maggior parte della sua clientela è costituita da attività di e-commerce che guadagnano circa 100.000 dollari all’anno. Ha anche menzionato con orgoglio uno dei suoi primi successi.

“Uno dei miei primi successi in e-comm è stato creare una landing page per un cliente che mi ha aiutato ad aumentare i suoi ricavi da $ 3.000 a $ 15.000 al mese. Anche se si tratta di entrate modeste rispetto a molti negozi di e-commerce. È stato significativo per lei.

Alcuni approfondimenti utili di Reese per le attività di e-commerce

Reese, essendo una consulente, è stata così gentile da condividere alcuni modi che hanno aiutato i suoi clienti a crescere l’anno scorso.

“Una delle mie tattiche chiave per i clienti è stata quella di creare attesa per queste prime vendite anticipando le offerte in anticipo tramite e-mail e rendendo le vendite esclusive, con “accesso privilegiato”, disponibili solo a coloro che hanno fatto clic su un collegamento confermando di voler accedere. “

Quest’anno il suo approccio è leggermente diverso.

“Quest’anno è diverso: il sentimento dei consumatori è cauto, la novità delle vendite anticipate con i negozi indipendenti è svanita e i problemi della catena di approvvigionamento si sono un po’ risolti. Quindi non mi aspetto necessariamente che la strategia di vendita ad accesso anticipato abbia lo stesso successo che ha avuto nel 2021”.

Parole di incoraggiamento per le imprenditrici in erba

Reese crede che sia meglio essere diversi piuttosto che puntare sulla quantità:

“è molto meglio avere solo 1-2 prodotti che offrono veramente qualcosa di diverso, anche se quella cosa diversa è la STORIA dietro il prodotto, piuttosto che un catalogo di 100 articoli che possono essere facilmente acquistati altrove.”

Ha inoltre consigliato di rimanere concentrati e di non prendere di mira quasi tutti.

“Non cercare di accontentare tutti. Decidi a quale tipo di persona principale è rivolto il tuo prodotto e fai in modo che quella persona sia il centro delle tue strategie di marketing.

Considerazioni conclusive

Lo spazio dell’e-commerce è generalmente considerato un settore dominato dagli uomini.

Tuttavia, le donne imprenditrici di successo dell’e-commerce descritte in questo blog ci mostrano che è possibile diventare grandi nel mondo dell’e-commerce come donna. Le loro storie sono a dir poco fonte di ispirazione.

Se sei sul punto di avviare un’attività di e-commerce, le storie appassionate di cui sopra sono il tuo segno per fare il passo avanti.

Chissà, un giorno potremmo coprire la storia della tua attività in alcuni dei nostri altri articoli!

Se sei interessato a conoscere imprenditori di maggior successo, leggi il nostro altro articolo:

Le 11 donne titolari di agenzie di maggior successo nello spazio delle agenzie digitali

Sommario