Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Metti alla prova il tuo sito web con la nostra esperienza gratuita di pagine Google…

Metti alla prova il tuo sito web con la nostra esperienza gratuita di pagine Google...

Nell’ambito del suo costante impegno volto a Migliorare le funzionalità di ricerca per i suoi utenti, Google lancerà il suo nuovo aggiornamento Page Experience a maggio 2021, concentrandosi sull’esperienza complessiva degli utenti con le pagine web. Per aiutarti con questo aggiornamento di Google, DreamHost ha lanciato un servizio gratuito di Google Page Experience Checker in modo che tu possa misurare se il tuo sito è conforme ai Segnali Web fondamentali e altri segnali dei motori di ricerca esistenti.

Quando vengono lanciati gli aggiornamenti principali dell’algoritmo di Google, ciò può influire sul posizionamento del tuo sito web e sul fatto che il tuo traffico organico vada a nord o a sud. Pertanto, gli esperti SEO e gli esperti di marketing digitale devono garantire che i loro siti Web siano conformi a ogni nuovo aggiornamento per evitare qualsiasi impatto sulle loro classifiche e sul traffico del sito.
Esistono molte risorse online per monitorare individualmente tutti i Core Web Vitals e altri segnali. Tuttavia, volevamo creare uno strumento che ti consentisse di controllare tutti e 7 i fattori da un’unica risorsa, semplificando il controllo del tuo sito web e verificando se è pronto per il prossimo aggiornamento di Google.

Vuoi allineare il tuo sito web ai requisiti di esperienza sulle pagine di Google?

Utilizza il nostro strumento di controllo dell’esperienza delle pagine di Google.

Comprendere l’aggiornamento dell’esperienza sulla pagina

IL Aggiornamento dell’esperienza sulla pagina includerà tutti i segnali attuali monitorati da Google: navigazione sicura, reattività mobile, HTTPSe il rispetto di interstiziale invadente linee guida fornite dall’azienda.

Il Google Core è costituito dai seguenti elementi:

  • Backlink
  • Segnali Web
  • Schema
  • RankBrain
  • Rilevanza
  • HTTPS
  • PageRank

L’aggiornamento includerà una combinazione di Core Web Vitals e altri parametri esistenti, come menzionato sopra. Prima di approfondire l’aggiornamento, è essenziale concentrarsi sui Core Web Vitals. Google li ha introdotti come parte della sua iniziativa Web Vitals e svolgono un ruolo fondamentale nell’esperienza utente complessiva.

Ancora più importante, la società ha annunciato che i Core Web Vitals continueranno a cambiare con il passare del tempo. Anche John Mu, il Search Advocate di Google, afferma che è necessario iniziare presto:

Analizziamo i 7 fattori e la probabilità che influenzino la classifica.

Comprendere i Core Web Vitals e il modo in cui influiscono sulle prestazioni è importante. Questi sono i Core Web Vitals su cui devi concentrarti:

  • IL La più grande vernice contenuta misura semplicemente le prestazioni di caricamento del tuo sito web. Quanto tempo è necessario per caricare l’immagine o il blocco di testo più grande? Idealmente, il tuo LCP dovrebbe essere al di sotto del segno dei 5 secondi.
  • IL Primo ritardo di ingresso si concentra sull’interattività del tuo sito web. Come puoi vedere, dovrebbe scendere al di sotto della soglia dei 100 millisecondi.
  • IL Spostamento cumulativo del layout misura la stabilità visiva del tuo sito web. Per una buona esperienza, il tuo CLS dovrebbe essere inferiore a 0,1.
  • Come ottimizzato per i dispositivi mobili è il tuo sito web? Devi assicurarti che il tuo sito web sia reattivo e si carichi correttamente sui telefoni cellulari per posizionarsi bene.
  • Navigazione sicura è un altro fattore che influenzerà la tua esperienza sulla pagina. I siti Web che contengono software dannoso o presentano contenuti ingannevoli subiranno probabilmente un duro colpo come parte dell’aggiornamento di maggio 2021.
  • Controllando il HTTPS Anche la connessione del tuo sito web è importante. Assicurati che il sito web sia servito tramite HTTPS per evitare problemi.
  • L’ultimo fattore è interstitial invadenti. In sostanza, si tratta di annunci o popup che occupano più della metà dello schermo. Il contenuto deve essere facilmente accessibile all’utente e non nascosto da richieste.

Perché dovresti preoccuparti dell’aggiornamento dell’esperienza sulla pagina?

Ecco un consiglio: Se sottovaluti un aggiornamento dell’algoritmo principale di Google, è quasi garantito che la tua pagina scenda nelle classifiche. Ecco alcuni motivi per cui dovresti prestare seriamente attenzione al prossimo aggiornamento:

Potrebbe rivelarsi la differenza tra pagine simili

Una Page Experience superiore può rivelarsi il fattore decisivo tra pagine visivamente simili. Ad esempio, se la tua pagina web è simile nei contenuti e nelle immagini a quella di un concorrente, il tuo sito avrà maggiori possibilità di posizionarsi più in alto se le tue pagine rispettano i 7 fattori che Google utilizza per misurare l’esperienza sulla pagina.

La non conformità può comportare un calo dei raking

Questo aggiornamento garantirà che gli utenti ricevano la migliore esperienza con qualsiasi sito Web. Se il tuo sito non rispetta i parametri indicati, il tuo posizionamento ne risentirà, con conseguente riduzione della visibilità del sito web.

Concentrati sull’esperienza dell’utente

Google ha chiarito abbondantemente che preferisce i siti Web che danno priorità all’esperienza dell’utente e alla qualità dei contenuti sopra ogni altra cosa. Pertanto, un’esperienza utente migliorata dovrebbe essere una parte essenziale della strategia SEO complessiva della tua azienda. Dopotutto, non è più solo una questione di parole chiave.

L’esperienza sulla pagina diventerà presto un fattore cruciale per il posizionamento dei siti Web e dovresti iniziare con esso.

Controllo gratuito dell’esperienza delle pagine di Google

Invece di testare ciascun fattore utilizzando uno strumento separato, stiamo lanciando un Google Page Experience Checker all-inclusive che testa tutti e 7 i fattori e ti mostra le prestazioni del tuo sito web per verificare se è conforme al prossimo aggiornamento di Google.

Cosa mostra?

Il nostro Google Page Experience Checker ti consente di monitorare tutti e sette i fattori elencati da Google. Ti fornisce anche metriche che puoi monitorare e quindi modificare per migliorare le prestazioni del tuo sito web. Ecco come appare l’analisi iniziale quando controlli il tuo sito web tramite il nostro strumento:

Non è tutto. Offre anche suggerimenti pertinenti per migliorare le prestazioni del tuo sito web.

Suggerimenti specifici per l’app

Lo strumento Page Experience offre una serie di suggerimenti in base alla tua app. Dalle immagini Webp alla compressione del testo, lo strumento ti offre una serie di consigli su come migliorare le prestazioni generali del tuo sito web.

Opportunità

Dopo aver valutato il tuo sito web, lo strumento ti consiglierà una serie di opportunità per migliorare ulteriormente le prestazioni del tuo sito web e renderlo più conforme al prossimo aggiornamento.

Ottimizzazioni

Qualsiasi webmaster degno di nota conosce l’importanza dell’ottimizzazione continua del sito Web per migliorare i tempi di caricamento della pagina. Non sei sicuro di cosa fare? Il nostro strumento ti offre una serie di suggerimenti di ottimizzazione che miglioreranno ulteriormente la velocità della pagina. Ecco alcuni dei consigli che potresti visualizzare:

Hai bisogno di un buon host web per aumentare la velocità della tua pagina e ottenere una migliore valutazione delle prestazioni.

Scegli DreamHost per velocità incredibili.

Prova DreamHost per prestazioni migliori, sicurezza e supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Cosa dovresti fare dopo?

Se il tuo sito web è all’altezza di tutti e 7 i fattori, l’aggiornamento Page Experience ti avvantaggerà. In caso contrario, tuttavia, è necessario Utilizzare lo strumento per identificare le aree problematiche e iniziare a ottimizzare il tuo sito Web prima che venga lanciato il grande aggiornamento.

Ad esempio, se il tuo sito web presenta problemi di velocità e prestazioni, considerare un host cloud più veloce come DreamHost potrebbe essere la soluzione, poiché fornisce hosting da provider noti come Google Compute Engine, DO, Linode, Vultr e AWS. Ci sono molti altri suggerimenti utili come questi che riceverai dallo strumento, quindi provalo.

E soprattutto, è gratuito, quindi non costa un centesimo assicurarti di essere pronto per l’aggiornamento di Google di maggio! Inoltre, controlla il webinar DreamHost sull’aggiornamento dell’esperienza della pagina Google.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!

Ti piace quello che leggi?

Grazie per il tuo feedback!