Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Le principali sfide del marketing digitale che le agenzie devono affrontare…

Le principali sfide del marketing digitale che le agenzie devono affrontare...

Quindi sei interessato ad avviare un’agenzia di marketing digitale e vuoi conoscere le sfide che ti aspettano?

Dopo la pandemia, c’è stata un’ondata di imprese che si sono rivolte al web. Ciò significa che la spesa per il marketing online aumenterà nel tempo. In effetti, uno studio di Statista rivela che si prevede che la spesa pubblicitaria digitale raggiungerà livelli enormi 645,8 miliardi di dollari entro il 2024.

Bene, questa è un’opportunità per la tua agenzia di attingere al mercato e accaparrarsi una fetta della torta. Sorriso!

Naturalmente, proprio come le attività offline, gestire un’agenzia di marketing presenta le sue sfide. E lotterai con i tuoi se non hai dimestichezza con loro. La buona notizia è che ti guiderò attraverso tutti gli ostacoli che le agenzie devono affrontare e le loro soluzioni.

Immergiamoci.

La conversione porta agli acquirenti

Le agenzie di marketing devono attrarre e convertire i lead in vendite per continuare a operare. Ma è normale che la maggior parte di questi non generi vendite, considerando questo 79% Di lead di marketing non convertirsi mai in acquirenti.

Detto questo, ecco alcuni motivi per cui stai perdendo del tutto i lead:

  • Non tracciare il percorso dei tuoi clienti
  • Produrre tonnellate di contenuti senza pensarci
  • E vendere duramente, sul serio.

Sì, è bene produrre diverse guide per acquisire rapidamente popolarità, ma se non rallenti e non valuti l’aggiunta di valore, il tuo marketing è praticamente morto.

La vendita dura ti priva anche di MOLTE vendite. Fai in modo che i tuoi potenziali clienti frughino nelle loro tasche la prima volta che interagiscono con i tuoi contenuti? Perché non coltivarli prima con i contenuti giusti e poi dare un motivo legittimo per lavorare con te?

Soluzione:

È facile convertire i potenziali clienti in vendite una volta compreso il percorso dei tuoi acquirenti e quindi creare i contenuti giusti in diverse fasi per spingerli lungo il funnel di vendita.

Inizia con la mappatura del percorso del cliente in modo da poter conoscere le esigenze, le motivazioni e i punti critici del cliente.

Ecco come creare una mappa efficace del percorso del cliente:

  • Stabilisci obiettivi chiari. Sei destinato a fallire se non hai un obiettivo chiaro che delinea il percorso del tuo cliente. Chiediti cosa intendi ottenere con la mappa.
  • Raccogli dati dai tuoi personaggi. Esegui sondaggi per comprendere i lead che hanno interagito con la tua agenzia. Fai domande come: “perché hai scelto di lavorare con noi?”
  • Annota i personaggi dei tuoi clienti target. Noterai che ci sono più clienti personas che interagiscono con la tua agenzia. È giunto il momento di restringere il campo a due al massimo. Scegli la persona più comune e il percorso che segue quando interagisci con la tua agenzia per la prima volta.
  • Prendi nota di tutti i punti di contatto. Questi sono i punti in cui i clienti interagiscono con te, che si tratti del tuo sito, dei canali social, degli annunci o dei siti di terze parti. Trova quello più comune e le azioni intraprese dai tuoi clienti.
  • Scegli gli elementi da mostrare. Dovrai sceglierne uno tra i tipi di mappa del percorso del cliente, che si tratti di un giorno nella vita, dello stato attuale, dello stato futuro o del progetto di servizio.
  • Controlla le tue risorse. Per offrire ai tuoi clienti una buona esperienza, conosci le risorse di cui disponi e quelle di cui avrai bisogno in futuro. Non esitate a investire in strumenti migliori.
  • Sperimenta il percorso del tuo cliente. Segui i percorsi seguiti dai tuoi clienti, siano essi social, email o siti web. Trova e correggi le lacune per generare più vendite.

Dopo aver delineato la tua buyer persona, produci contenuti che offrano valore ai tuoi potenziali clienti. Vedrai un picco nelle tue conversioni.

Quando hai più contatti, tieni presente che non devi inseguirli ciascuno. Perché? guarda questo video per ottenere la tua risposta.

Rimanere organizzati come i migliori esperti di marketing

La vita di un project manager è frenetica. Accedi alla tua posta elettronica e trovi i messaggi dei clienti. La tua squadra attende anche il tuo feedback. Come dovresti gestire tutto senza perdere la sanità mentale, uccellino?

Dalla mia esperienza, la cosa peggiore che puoi fare è perdere aggiornamenti importanti dal tuo team o dai tuoi clienti. Danneggerà la consegna del tuo progetto e farà incazzare i tuoi clienti. E puoi indovinare cosa verrà dopo. Servilismo.

Bene, i potenziali clienti sono intelligenti e cercano segnali di allarme come la disorganizzazione per abbandonare la tua agenzia. Ma se rimani organizzato, dimostrerai professionalità e raddoppierai addirittura la tua produttività.

Soluzione:

Per rimanere organizzato, inizia definendo obiettivi per i tuoi progetti. Dovresti avere una tempistica chiara per comunicare con i tuoi clienti e portare a termine i tuoi progetti.

Inoltre, utilizza il miglior software di gestione dei progetti per gestire i tuoi clienti e il tuo team e per una migliore reportistica. Sarai sulla stessa lunghezza d’onda con tutti.

Supera le tue sfide con DreamHost!

Sfrutta le opportunità di co-marketing, guadagna la fiducia dei clienti e partecipa a interviste esclusive, case study e altro ancora attraverso il nostro programma di partnership per agenzie DreamHost.

Al passo con il mondo del marketing digitale in rapida evoluzione

Quasi 46% degli esperti di marketing concordano sul fatto che le tendenze stanno cambiando più velocemente che mai.

Naturalmente, alcune vecchie tattiche di marketing rimangono invariate, ma altre che prima funzionavano a meraviglia saranno inefficaci nel 2021 e oltre.

Le tecnologie emergenti stanno cambiando il modo in cui affrontiamo:

  • Acquisizione del cliente
  • Ascolto sociale
  • Automazione
  • Gestione del progetto e così via.

Stanno inoltre emergendo diversi strumenti. Ad esempio, le aziende ora utilizzano strumenti di intelligenza artificiale per Migliorare le prestazioni dei propri prodotti, ottimizzare le operazioni aziendali interne e prendere decisioni migliori.

La realtà è che alle agenzie non importa abbracciare nuove tendenze come l’utilizzo piattaforme di chatbot completamente automatizzate. Ma con tanto rumore online, è difficile scegliere quelli promettenti da incorporare nel tuo marketing. Dovrai vagliarne molti.

Un’altra sfida nell’accogliere le nuove tendenze è che la formazione dei dipendenti e il monitoraggio e la misurazione dei KPI rilevanti richiedono molto tempo.

Soluzione:

Il trucco qui è tenere sempre d’occhio le tendenze emergenti. Come? Studia la tua concorrenza. Se ottengono risultati incorporando le tendenze e tu le ignori, perderai molto.

Dovresti anche leggere i migliori blog di marketing come Search Engine Journal per scoprire cosa consigliano gli esperti del settore. Inoltre, partecipa ai forum di marketing pertinenti e scopri cosa funziona nel mondo reale.

Infine, assicurati di dotare il tuo team delle risorse di cui ha bisogno per stare al passo con le tendenze.

Implementazione dell’automazione del marketing

L’automazione del marketing è qui per restare. E presenta numerosi vantaggi come risparmiare tempo, generare lead e aumentare le entrate.

Il 68% delle imprese stanno già utilizzando l’automazione, il che dà loro un vantaggio significativo rispetto a quelli che non lo fanno. Le statistiche rivelano anche che si prevede che la spesa globale per l’automazione del marketing aumenterà raggiungere i 25,1 miliardi di dollari entro il 2023.

La triste verità è che la maggior parte delle agenzie sta ancora lottando per automatizzare il marketing, ora che richiede competenze difficili da trovare. 16% degli esperti di marketing ritengono che lo sviluppo dell’automazione della qualità sia la loro sfida più grande.

56% degli esperti di marketing sono anche d’accordo sul fatto che non riescono a tenere il passo MarTech Evoluzione.

Le altre sfide di automazione del marketing che le agenzie devono affrontare includono integrazioni, creazione di contenuti di qualità e promozione del coinvolgimento.

Soluzione:

Otterrai un elevato coinvolgimento con l’automazione del marketing se comprendi gli interessi del tuo pubblico, crei contenuti di prim’ordine e li personalizzi. Senza questo, i tuoi potenziali clienti avranno la sensazione di comunicare con dei robot.

Nel caso in cui provi tutto e fallisci, consulta uno specialista di automazione o assumilo per formare il tuo team.

Generare più clienti (e fidelizzarli)

La verità è che la tua agenzia ha bisogno di più clienti per generare entrate e soddisfare i costi operativi, soprattutto se non dispone di un modello di entrate ricorrenti.

Ma secondo un sondaggio condotto da HubSpot, il 61% dei professionisti del marketing ritiene che il traffico e la generazione di lead siano una delle sfide più grandi.

Bene, la competizione per i lead sta diventando più dura. Tutti inseguono una fetta della torta. Come potrai competere con le migliori agenzie di marketing?

Se guardiamo alla SEO nell’acquisizione dei clienti, diverse aziende competono per posizionarsi per parole chiave redditizie. E anche alcuni che si collocano ai vertici faticano ancora a convincere i potenziali clienti a lavorare con loro. Dopotutto, quasi tutte le agenzie garantiscono il successo. Ne abbiamo anche alcuni che promettono risultati immediati.

Soluzione:

Avere sempre una proposta di vendita unica per differenziarsi dalla concorrenza. Cerca quella cosa unica che la tua agenzia può fare meglio e rinuncia a tutte le altre.

Puoi anche considerare di specializzarti e poi espanderti in altri mercati dopo aver raccolto testimonianze e casi di studio. Ad esempio, è più facile per un’agenzia specializzata nel marketing odontoiatrico acquisire un cliente odontoiatrico rispetto a un’agenzia generica.

Consiglio anche di consegnare oro a tutti i tuoi clienti e poi di chiedere referenze. Come potete vedere, Il 90% delle agenzie affermano che i referral sono la loro principale fonte di lead.

Bene, se non puoi battere i tuoi concorrenti, perché non unirti a loro? Puoi collaborare con loro per ottenere progetti quando hanno un overflow. Ricambiare per rafforzare la relazione.

Selezionare i migliori talenti (e trattenerli)

Trovare e trattenere i migliori talenti è difficile. In un sondaggio condotto da GetApp, 40,4% dei reclutatori hanno affermato che hanno difficoltà a trovare candidati qualificati.

È una sfida per le agenzie di marketing trovare ottimi creatori di contenuti, specialisti di automazione del marketing, designer, esperti di marketing in crescita, ecc.

È ancora più difficile convincere gli esperti di marketing con eccellenti capacità analitiche a tenere traccia delle metriche e riferire ai clienti. La maggior parte di loro sta già lavorando con grandi marchi. I liberi professionisti esperti, d’altro canto, sono presi d’assalto dal lavoro dei clienti.

Sì, alcune agenzie sono fortunate a trovare i migliori talenti, ma il problema arriva quando non riescono a soddisfare le loro esigenze. Altri dipendenti lavoreranno per un po’ di tempo per un’agenzia e poi se ne andranno dopo aver scoperto migliori opportunità altrove.

Quindi, la grande domanda qui è: come attrarre e trattenere i migliori talenti?

Ne discuteremo nella prossima sezione.

Soluzione:

Innanzitutto, inizia offrendo una retribuzione competitiva. Se lo stipendio è redditizio, attirerai i migliori talenti e viceversa.

Successivamente, offri ai tuoi dipendenti un motivo per restare, ad esempio un buon equilibrio tra lavoro e vita privata o un ambiente di lavoro favorevole.

Se trovi i migliori talenti, ma la posizione è un problema, non esitare ad abbracciare il lavoro a distanza.

Suggerimento da professionista: se non trovi il talento giusto, valuta la possibilità di assumere stagisti, formarli e inserirli nella tua azienda.

Ampliare la tua agenzia come i grandi

Scegliere di espandere la tua attività può significare raddoppiare o triplicare le tue entrate. O uccidere la tua agenzia perché la maggior parte delle agenzie fallisce a causa di un ridimensionamento prematuro.

Arriva un momento in cui la tua agenzia di marketing digitale è in costante crescita e senti che è giunto il momento di ridimensionarla.

Alcuni dei segni in scala includono:

  • Stai ricevendo richieste da diversi potenziali clienti
  • Sei inondato di referral
  • Ottieni più lavoro di quanto il tuo team possa gestire
  • Sei d’accordo con la delega e l’outsourcing.

Dovresti sapere che le sfide più grandi derivano dal ridimensionamento di un’agenzia. Richiede molta flessibilità. E puoi aspettarti diversi ostacoli come reclutare nuovo personale, gestione del team attuale, outsourcing, investimento in strumenti e marketing per generare più contatti. Dovrai anche affinare le tue capacità di delega.

Soluzioni:

Per far crescere la tua agenzia, inizia assumendo i talenti giusti per gestire il lavoro dei tuoi clienti. Ciò significa anche che dovresti sapere quando ridimensionare il tuo team per ridurre i costi operativi.

Consiglio inoltre di automatizzare alcuni processi per liberare spazio e concentrarti sull’acquisizione di lead.

Nel complesso, prova a consultare un esperto di crescita prima di ampliare la tua agenzia. Riceverai consigli tempestivi su cosa aspettarti quando decidi di andare all in.

Conclusione

Gestire un’agenzia di marketing digitale è tutto un gioco e divertimento finché non si verificano battute d’arresto che possono uccidere o influenzare la tua attività.

Puoi aspettarti di incontrare problemi nel trovare i migliori talenti, offrire assistenza ai clienti e gestire l’automazione del marketing come discusso sopra. Situazioni come il ridimensionamento della tua agenzia metteranno alla prova i tuoi limiti.

Ma ti ho illustrato le soluzioni che puoi Utilizzare per contrastare tali sfide oggi. E ora tocca a te agire.

Aggiungi questa guida ai segnalibri in modo che, se mai dovessi affrontare una di queste minacce, saprai a chi rivolgerti.