Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

.IO vs. COM: quale estensione di dominio dovresti scegliere?

Il seguente articolo ti aiuterà: .IO vs. COM: quale estensione di dominio dovresti scegliere? – Guida 2024

Quando lanci un sito web, il tuo nuovo dominio è una delle decisioni più importanti che devi prendere. Il nome e l’indirizzo web del tuo sito web possono in definitiva creare o distruggere il tuo successo. Ciò avrà un impatto sulla tua presenza online e svolgerà un ruolo in quasi ogni elemento di marketing messo in atto dal tuo marchio.

Il dominio stesso ha il maggior valore in termini di ottimizzazione dei motori di ricerca e branding. Tuttavia, l’estensione del dominio può influenzare la percezione del pubblico, il che avrà un effetto domino su ogni altro fattore di successo là fuori!

L’estensione del dominio .com è la migliore del World Wide Web, con oltre 150 milioni di siti web. Si può dire che abbia plasmato Internet come lo conosciamo oggi e abbia cambiato in meglio la rivoluzione digitale! Tuttavia, non è la tua unica opzione.

Le alternative, come l’estensione del dominio .io, sono molto più premium. Non solo, ma potrebbero rappresentare meglio il tuo sito, aprendo un mondo di possibilità in termini di commerciabilità.

Non sei sicuro di quale sia la nicchia giusta per il tuo sito web o blog? In questa guida, miriamo a confrontare le estensioni di dominio .io e .com. Metteremo questi popolari componenti aggiuntivi in ​​una battaglia testa a testa per capire cosa hanno da offrire e cosa possono portare sul tavolo digitale!

Cos’è un’estensione di dominio?

Per prima cosa, scopriamo cosa sono le estensioni di dominio e il loro scopo. Hai mai dedicato un minuto ad analizzare un indirizzo web? Se è così, noterai che ogni titolo è diviso in sezioni distinte.

Ad esempio, diamo un’occhiata a questo indirizzo: www.RandomSite.com. In questo caso, la parte “RandomSite” è il nome di dominio. È la parte che il proprietario del sito web dovrebbe scegliere. Può essere qualunque cosa tu voglia, ma nella maggior parte dei casi è il nome della tua azienda, il titolo del blog o le parole chiave adatte alla tua nicchia.

L’estensione del dominio per questo esempio è “.com”.

Pensa all’estensione come a un suffisso. Più siti web possono avere lo stesso nome di dominio. Ma non possono condividere la stessa estensione di dominio. L’estensione è il livello più alto del sistema gerarchico noto come Domain Name System o DNS in breve. Il DNS presenta diversi livelli di classificazione del sito per facilitare la navigazione da parte di browser e ISP.

Le estensioni di dominio sono anche chiamate domini di primo livello o TLD. Senza il TLD corretto, i browser potrebbero reindirizzare gli utenti a siti completamente diversi, come www.RandomSite.org o www.RandomSite.net.

Attualmente esistono più di 1.500 TLD. Alcuni sono limitati ad applicazioni specifiche. Tuttavia, la maggior parte di essi sono domini di primo livello generici o gTLD. Sia .com che .io sono gTLD.

Perché è importante scegliere la giusta estensione di dominio?

So cosa stai pensando: “Che senso ha preoccuparsi di un ribaltamento?” A prima vista l’estensione potrebbe non avere molto peso. Ma questo è lontano dalla verità!

Oltre a svolgere un ruolo nel branding complessivo del tuo sito, gli utenti di Internet visualizzano determinate estensioni in modo diverso. Questi non sono più gli albori di Internet! La maggior parte dei surfisti moderni è esperta di tecnologia e sa come individuare potenziali problemi durante la navigazione.

Il World Wide Web è pieno fino all’orlo di siti malvagi determinati a frodare i visitatori. Problemi come il furto di identità, la pirateria informatica e lo spyware rappresentano una minaccia reale di cui la maggior parte delle persone è ben consapevole. Di conseguenza, le persone guardano gli indirizzi web con occhio sospettoso. La maggior parte di loro non se ne rende conto, ma hanno dei pregiudizi nei confronti delle estensioni di dominio di cui non sono a conoscenza.

L’estensione .com è considerata un’estensione di dominio “legacy”. Lo stesso vale per .org, .gov, .edu e altro. Queste estensioni esistono da prima che il World Wide Web fosse disponibile al pubblico. La stragrande maggioranza dei siti li utilizza, il che crea un intrinseco senso di credibilità e sicurezza. Gli utenti Web hanno un’idea generale di cosa aspettarsi dalle estensioni familiari.

Naturalmente, ci sono ancora molti siti senza scrupoli che utilizzano estensioni obsolete, ma la maggior parte sarà attratta da indirizzi che sembrano familiari e sembrano sicuri.

Un’altra cosa importante da considerare è ciò che dice l’estensione del tuo dominio sul tuo sito. Quando apparve per la prima volta il sistema di denominazione dei domini, le estensioni dovevano rappresentare lo scopo di una pagina web. Ciò ha reso più semplice per gli utenti farsi un’idea migliore di cosa aspettarsi prima della loro visita. Ad esempio, .biz sta per “business” mentre .net sta per “rete”. Anche le estensioni limitate significano qualcosa. Un buon esempio è .gov, che è limitato solo ai siti web governativi.

L’estensione del dominio simbolico va dritta al sodo! Dice ai visitatori del tuo sito cosa incontreranno, il che aiuta a migliorare un po’ la visibilità del tuo sito.

L’estensione del dominio influisce sulla visibilità e sulla SEO?

Per i segnali di cui abbiamo parlato prima, l’estensione del dominio influisce assolutamente sulla visibilità del tuo sito. Ma non influisce sul traffico come potresti pensare.

Contrariamente a quanto si crede, un’estensione di dominio non ha un impatto significativo sull’ottimizzazione dei motori di ricerca. Finché utilizzi un dominio di primo livello generico, il titolo dovrebbe ricevere lo stesso trattamento dai motori di ricerca di qualsiasi altro sito classificabile.

Vedete, i motori di ricerca più diffusi come Google dispongono di algoritmi complessi e arcani per classificare i siti nelle pagine dei risultati. Dei 200 o più fattori che entrano in gioco, l’estensione del dominio è solitamente solo uno. Pertanto, l’effetto è molto minimo.

Tuttavia, la naturale credibilità della tua estensione di dominio può influire sui tuoi sforzi SEO in altri modi. Come abbiamo detto prima, sempre più persone tendono a visitare domini “legacy” che riconoscono. Ciò aumenterà immediatamente la probabilità che il tuo sito riceva traffico organico. Quando gli utenti vedono un lungo elenco di collegamenti dopo una query di ricerca, si attengono innanzitutto a .com e . org e .gov.

L’unica cosa che gli algoritmi di ranking favoriscono è il traffico. Se stai già ricevendo un buon traffico dalla tua estensione di dominio, è più probabile che tu ottenga un posizionamento più elevato nelle pagine dei risultati.

In questo senso, l’estensione del tuo dominio influisce sul tuo SEO e sulla tua visibilità. Ma è un effetto secondario, non diretto.

Informazioni sull’estensione del dominio .io

L’estensione del dominio .io non è così conosciuta come .com. Tuttavia, è ancora molto diffuso. La sua popolarità è cresciuta notevolmente negli ultimi dieci anni grazie al suo forte legame con la tecnologia.

Nei settori della tecnologia e del software, le lettere “I/O” stanno per input/output. Grazie a questa connessione, l’estensione ha visto un’adozione diffusa tra le aziende tecnologiche. Più specificamente, è uno dei preferiti tra le startup tecnologiche perché è più economico e più facilmente disponibile rispetto ad alcune alternative.

È interessante notare che l’intenzione di .io non era affatto tecnologica. Invece, è iniziato come dominio di primo livello con codice paese. Un dominio di primo livello con codice paese, o ccTLD in breve, è specifico di un paese. Ci sono 312 ccTLD attivi oggi.

Nel caso di .io, questo codice paese rappresenta le località dei territori britannici dell’Oceano Indiano. Questa piccola regione del Regno Unito è un arcipelago di oltre 1.000 piccole isole tra Tanzania e Indonesia.

Sebbene inizialmente riservato ai siti intorno a quest’area, non esistono restrizioni rigorose sull’uso. Chiunque può registrare un dominio .io, motivo per cui la comunità tecnologica ha abbracciato l’estensione.

L’estensione .io è stata introdotta ufficialmente nel 1997. È stato il primo dominio acquistato da Levi Strauss & Co. Solo pochi mesi dopo la sua creazione. Oggi ci sono oltre 270.000 siti web con un dominio .io registrato.

Ulteriori informazioni sull’estensione del dominio .io

Informazioni sull’estensione del dominio .com

Il dominio .com è uno dei domini più antichi e popolari su Internet! È stata introdotta nel 1985. L’estensione esisteva prima dell’avvento del World Wide Web!

Inizialmente gestita dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, l’estensione divenne presto la soluzione giusta. Come altre “vecchie” estensioni, .com aveva uno scopo specifico. Inizialmente l’estensione di tre lettere stava per “commerciale”. Di conseguenza, è stato spesso utilizzato da siti Web a scopo di lucro e piattaforme di e-commerce. Naturalmente non sono state imposte restrizioni all’uso, quindi l’adozione della gamma si è diffusa rapidamente.

Si discute ancora sul perché .com sia diventato il dominio “predefinito” per i siti web. Ma la maggior parte degli storici attribuisce la sua popolarità alla bolla delle dot-com. Quando gli investitori e le aziende si sono resi conto che Internet era pieno di opportunità per fare soldi, un’estensione incentrata sul commercio è stata una scelta naturale.

Oggi le estensioni di dominio .com sono ovunque. Le grandi aziende pagano milioni di dollari per un dominio con questa estensione. Per mettere le cose in prospettiva, ho utilizzato tutti i nomi di dominio più costosi mai venduti .com. Secondo quanto riferito, il dominio facile “business.com” è stato venduto per circa 345 milioni di dollari!

Verisign attualmente gestisce l’estensione. Secondo Domain Name Industry Brief, a marzo 2020 circa 145,4 milioni di siti utilizzano questo dominio. È ben lontano da un quarto di milione di siti .io!

Come acquistare il tuo nome di dominio .io o .com

Non importa quale estensione di dominio scegli, il primo passo è scoprire cosa è disponibile. Per la maggior parte delle persone, questo sarà il fattore decisivo finale!

I domini sono disponibili presso registrar dedicati e società di web hosting. Spesso, i provider di web hosting agiscono come registrar di domini per acquistare il dominio per tuo conto e completare le fasi di registrazione appropriate. Alcuni ti forniranno anche un dominio gratuito per iniziare! Tuttavia, potrebbe non avere sempre un’estensione .com o .net.

Visita un servizio di hosting o un registrar di domini, come Bluehost. Successivamente, esegui una semplice ricerca di settore per vedere cosa è disponibile.

Esistono due ottime opzioni per acquistare un nome di dominio .io o .com.

#1 – Bluehost.com – Puoi ottenere un nome di dominio gratuito quando acquisti un piano di hosting. I prezzi partono da $ 2,95 al metro quadrato

#2 – Domain.com – Usa il codice coupon SITEHUB e ottieni uno sconto del 25% sul tuo dominio.

Puoi digitare le parole chiave che desideri o il nome del sito web. Nella maggior parte dei casi, il registrar offrirà le estensioni disponibili. Se sono disponibili le estensioni .io e .com, solitamente sono in cima all’elenco!

Il bello dei registrar di domini è che vedrai le opzioni anche se le estensioni non sono disponibili. Puoi apportare modifiche al tuo nome di dominio o scegliere una delle opzioni aperte. Dopo alcuni semplici passaggi di registrazione e pagamento, il nome del dominio è tutto tuo! Collegalo al tuo sito ospitato e i visitatori potranno iniziare a vedere il tuo sito!

I nomi di dominio devono essere rinnovati ogni anno. A meno che tu non abbia acquistato in anticipo piani pluriennali, non dimenticare di rinnovare la tua iscrizione! Altrimenti perderai il dominio. Con la proliferazione delle estensioni .net e .com, rispettare le scadenze di registrazione è fondamentale!

Privilegi di scegliere un nome di dominio .io

.io potrebbe essere un nano rispetto al colosso che è .com. Tuttavia, non escluderlo adesso! Ci sono molti motivi per Utilizzare questa estensione di dominio unica e premium. Qui ci sono solo alcune!

Connettiti alla tecnologia

Se hai un sito web o un’attività basata sulla tecnologia, questa estensione di dominio è un gioco da ragazzi. È già uno dei preferiti tra gli sviluppatori di software, i fornitori SaaS, le startup tecnologiche e altro ancora. Il forte legame con la tecnologia è ben noto nella rete informatica.

Di conseguenza, il marketing è già fatto per te! Il tuo pubblico target probabilmente conoscerà l’importanza dell’I/O, che fa risaltare il tuo sito agli occhi di coloro che sono interessati.

Unicità

Rispetto ai domini tradizionali, .io è sufficientemente unico da essere autonomo. Un’estensione può diventare parte integrante della tua campagna di marketing e distinguere il tuo sito dagli altri.

Inoltre, l’estensione di due lettere è eccellente per creare collegamenti URL più brevi. Quindi, è facile da ricordare e risalta nella mente dei visitatori. Ci sono molti TLD generici e nuovi tra cui scegliere. Ma c’è qualcosa in questa estensione pulita e semplice che risalta!

Pirateria dei domini

Vuoi essere creativo con il tuo indirizzo web o il nome della tua azienda? Se non hai familiarità con l’hacking di domini, è più innocente di quanto il titolo ti faccia credere!

Questa bizzarra tecnica di denominazione prevede l’utilizzo di un nome di dominio e di un’estensione per creare parole o frasi memorabili. È un ottimo modo per attirare immediatamente l’attenzione. Molte aziende lo utilizzano per inventare un nome nuovo di zecca che coincida con il loro indirizzo digitale.

Un dominio che termina con .io ha un mondo di possibilità! Alcuni buoni esempi includono Portfol.IO, Rub.IO o Adag.IO.

Disponibilità

Un altro notevole vantaggio della registrazione di un dominio .io è l’ampia disponibilità. Questa estensione non è così popolare come .com o altri domini tradizionali. Nonostante la sua popolarità nella comunità tecnologica, la maggior parte dei proprietari di siti web non sa nemmeno che esista!

Di conseguenza, non avrai problemi a trovare il tuo nome di dominio. Inoltre, i prezzi sono generalmente ragionevoli.

Potenziali problemi

L’unico potenziale svantaggio che potresti riscontrare è la familiarità. Fai una rapida ricerca in quest’area e vedrai che molte persone mettono in dubbio la legalità e la sicurezza dell’estensione.

Se non stai cercando di attirare persone esperte di tecnologia che già sanno cosa significa I/O, alcuni potrebbero distogliere la tua considerazione perché è troppo non convenzionale!

Privilegi di scegliere un nome di dominio .com

Essendo l’estensione più popolare sul web, c’è molto da Guadagnare dal possedere un dominio .com! Ma è giusto per te? Ecco alcuni vantaggi da considerare.

Credibilità incorporata

Non si può negare che le persone si sentano più a loro agio nel visitare .com rispetto ad altri TLD generici. In effetti, ti sarà difficile trovare un utente da prendere in considerazione di nuovo a meno che non sia associato un dominio esotico!

Questa familiarità intrinseca può funzionare a tuo vantaggio. Il tuo sito apparirà già affidabile prima che qualcuno lo visiti. Questo da solo può fare miracoli per la tua visibilità e i tuoi sforzi SEO.

Compatibile con il cellulare

Sapevi che molti smartphone e tablet hanno tasti “.com” dedicati? Di solito appare solo quando l’utente tenta di navigare nel browser. È una funzionalità semplice che può accelerare l’esperienza complessiva dell’utente.

Puoi usufruire di questa comodità senza dover fare nulla. Abbina l’estensione a un dominio memorabile e i visitatori potranno fermarsi al tuo sito con pochi clic!

SEO pronto

Molti esperti di content marketing affermano che avere un’estensione .com è il primo passo per vedere un vero successo SEO. Come accennato in precedenza, i motori di ricerca non visualizzano l’estensione meglio di altri TLD generici. Ma possono aiutarti a indirizzare il traffico in modo organico, il che influisce sulle tue classifiche.

Questa estensione è uno dei migliori plugin per aumentare il traffico senza grandi sforzi di ottimizzazione. Con una parte del traffico esistente in arrivo, potresti vedere risultati migliori dopo aver deciso di ottimizzare il tuo sito.

Potenziali problemi

L’estensione .com ha molto da offrire, indipendentemente dal tipo di sito Web che utilizzi. Ma questi vantaggi si applicano solo se riesci a mettere le mani su un dominio in primo luogo.

La popolarità dell’estensione può rendere difficile la registrazione del dominio di prima scelta. Durante la bolla delle dot-com, questo TLD è stato vittima del domain parking. Le persone si accaparravano domini per parole chiave popolari e se ne stavano lì finché qualcuno non era pronto ad acquistarli. Successivamente, ti faranno pagare di più per rivenderlo. Ricordi la vendita di business.com di cui abbiamo parlato prima?

Preparati a sborsare un po’ di soldi o a tornare al tavolo da disegno per i nomi di dominio. Questa estensione può essere un investimento utile che servirà bene il tuo sito per gli anni a venire. Tuttavia, in molti casi, trovare un dominio disponibile da registrare è metà dell’opera.

.io vs. com: quale estensione di dominio è migliore?

Questi due domini sono considerati grandi successi su Internet. La scelta giusta per te dipende interamente dalle tue esigenze e dal tuo sito web. Se hai una startup tecnologica o anche un blog incentrato sulla tecnologia moderna, un’estensione di dominio .io potrebbe fare al caso tuo! Ha una connessione naturale con l’informatica e riesce ad attirare tutta la giusta attenzione.

Nel frattempo, un dominio .com è un’ottima scelta globale per qualsiasi sito web. Non si può negare che il dominio .com abbia molto peso agli occhi degli utenti di Internet. Attira traffico organico e può rendere il tuo sito più credibile.

Sia .io che .com hanno i loro vantaggi e svantaggi. Qualunque cosa tu scelga, i tuoi contenuti saranno la cosa più importante su cui concentrarti. Un nome di dominio è valido tanto quanto il sito web a cui è associato!

Vuoi leggere altri confronti tra settori?

Bene, puoi anche consultare le nostre guide su questi confronti di domini!

Cosa significa .io?

L’estensione del dominio “.io” viene utilizzata da persone o organizzazioni per vari scopi, come le startup nel settore tecnologico.

Questa estensione appartiene al Territorio britannico dell’Oceano Indiano, un territorio del Regno Unito situato nell’Oceano Indiano.

La popolarità dell’estensione “io” è dovuta all’abbreviazione di “input/output” e alla sua associazione con l’industria tecnologica.

Le due schede successive modificano il contenuto sottostante.

Mi chiamo Jamie Spencer e ho passato gli ultimi 10 anni a creare blog per fare soldi. Dopo essermi stancato del lavoro dalle 9 alle 5, del tragitto giornaliero e di non aver mai visto la mia famiglia, ho deciso che volevo apportare alcune modifiche e ho lanciato il mio primo blog. Da allora ho lanciato molti blog di nicchia di successo e dopo aver venduto il mio blog di sopravvivenza ho deciso di insegnare agli altri come fare lo stesso.