Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Intervista di DreamHost con lo sviluppatore e StudioWe…

Intervista di DreamHost con lo sviluppatore e StudioWe...

Stefan Mischook scrive codice da quasi tre decenni ormai e, nel corso della sua carriera, ha lavorato su alcuni progetti incredibili. Abbiamo avuto la possibilità di parlare con lui del suo percorso professionale, del suo canale YouTube, dei suoi libri sul web design e altro ancora.

Shahzeb: Stefan Mischook, è bello averti per questa intervista. Potresti per favore parlare di te ai nostri lettori?

Stefano: Ho iniziato a scrivere codice nel 1994 per la mia attività non legata alla tecnologia. Quando ho venduto la mia posizione lì ho iniziato a lavorare come freelance come web designer/sviluppatore e alla fine ho iniziato a creare i miei prodotti SAAS. Attualmente corro StudioWeb.com che fornisce una piattaforma utilizzata dalle scuole per insegnare codice e altre materie.

Shahzeb: Allora quando e perché hai iniziato la tua carriera insegnando codice? Hai qualche storia interessante che puoi condividere sul tuo viaggio?

Stefano: Ho creato il mio primo corso basato su video intorno al 2002-2003 chiamato Web Design 1. Sì, un titolo originale. Ha avuto un’ottima risposta, quindi ho iniziato a creare altri corsi. Mi è venuto naturale, probabilmente perché vengo da una famiglia di insegnanti.

Da allora insegno e faccio da mentore a persone e sento continuamente i vecchi studenti: è una sensazione fantastica!

I miei studenti hanno avuto una grande carriera come sviluppatori, alcuni hanno lavorato presso FAANGS, altri hanno avviato attività di successo e uno dei miei studenti è co-fondatore di un’azienda che ora vale quasi 500 milioni di dollari!

Shahzeb: Hai grandi progetti come killersites.com, killerphp.comE csstutorial.net a tuo credito. Quale è il vostro preferito? Quanto tempo occorre normalmente per realizzare un progetto simile?

Stefano: Nessun preferito. Ho scritto molto e quindi ho pensato di creare siti Web per i miei scritti. Non saprei dire quanto tempo ci vuole per costruire un sito con un buon traffico. Adesso tutto si riduce al contenuto. In passato, configurarli richiedeva più lavoro, ma con la sofisticatezza che vediamo oggi nei CMS e nell’hosting, è molto meno un problema tecnico, in quanto è una questione di contenuto + olio di gomito.

Shahzeb: Stefan, hai anche scritto Web Design: inizia da qui: una guida pratica e priva di termini tecnici ai fondamenti del web design. Potresti parlarci un po’ di questo libro? Chi dovrebbe leggere questo libro e in che modo aiuta gli sviluppatori a migliorare il proprio lavoro?

Stefano: Questo libro è stato progettato per i principianti assoluti. Non solo insegna HTML5 e CSS3, ma insegna concetti chiave che ogni web designer e sviluppatore deve comprendere. Con le solide basi fornite dal libro, le persone trovano molto più facile addentrarsi nel gioco del coding.

Ho anche scritto il libro affinché fosse sempreverde: nulla di ciò che contiene è obsoleto perché i principi fondamentali del coding e del Web non cambiano più.

Shahzeb: Stefan Mishook Canale Youtube ha una quota significativa. Cosa lo rende unico e cosa lo rende diverso da altri canali simili?

Stefano: Hmm! Ho ottenuto un video bokeh fantastico! Questo è lo sfondo sfocato. Seriamente, immagino sia la mia esperienza. La maggior parte degli YouTuber sono relativamente giovani e non hanno esperienza nel settore. Credo che la mia esperienza (dal 1994) come sviluppatore e imprenditore sia ovvia per le persone.

Il mio obiettivo è insegnare alle persone com’è realmente il gioco del coding, esporre agli studenti concetti chiave, aiutarli a pensare come uno sviluppatore avanzato e dissipare i miti sullo sviluppo che si trovano perpetuati sul Web.

Shahzeb: In che modo pensi che il tuo background in psicologia ti aiuti a essere uno sviluppatore e un insegnante migliore?

Stefano: So come funziona la mente. So come viene impegnata la memoria e cosa fa sì che il cervello conservi le Informazioni. Non sono uno psicologo, ma era la mia specializzazione all’università.

Shahzeb: Cosa ti ha motivato ad aiutare gli insegnanti a insegnare il codice professionale? Chi sono stati i tuoi mentori e ispirazioni in questo viaggio?

Stefano: Mio padre era un insegnante professionale. Personalmente ho imparato un mestiere (la fotolitografia) prima di andare all’università. Le competenze professionali hanno un valore inestimabile. La programmazione potrebbe essere l’abilità professionale più preziosa… e non è necessario andare al college per Guadagnare un grosso stipendio come sviluppatore.

Dopo che ho lasciato la mia prima attività. Le mie capacità di programmazione sono diventate una manna dal cielo. Senza dubbio, se sai programmare, hai un superpotere!

Shahzeb: Quali sono stati i progetti più memorabili su cui hai lavorato?

Stefano: Studio.Web Perché? Perché ho imparato come funzionavano le scuole. Per quanto riguarda i più memorabili, è il mio sito di appuntamenti o il mio lavoro di creazione di software di e-learning per grandi aziende farmaceutiche (Aventis, Merck) ai tempi.

Shahzeb: Che tipo di web hosting preferiresti per i tuoi clienti? Secondo te, quali sono i vantaggi di ospitare un sito su una soluzione gestita piuttosto che su un hosting condiviso convenzionale?

Stefano: Scegli l’opzione di hosting in base alle esigenze del progetto. Quando inizi, dico (la maggior parte delle volte) di seguire il convenzionale e poi aumentare in base alle esigenze del progetto. È importante avere una società di hosting che semplifichi il processo. Sono i tuoi partner in questo senso.

Shahzeb: Cosa ne pensi delle soluzioni di hosting gestito come DreamHost, che forniscono il miglior hosting ottimizzato per lo stack PHP con funzionalità per distribuire le proprie app Web?

Stefano: L’hosting gestito è il futuro. Gli sviluppatori non dovrebbero essere amministratori di server. Dovrebbero concentrarsi sulle proprie app, non sulla configurazione e sull’aggiornamento dei server. Mi occupo al 110% delle strategie di hosting DreamHost. Crea le tue app, smetti di armeggiare con i server.

Shahzeb: Cosa ti piace fare quando sei lontano dal lavoro?

Stefano: Parte del mio lavoro ora è il mio hobby; Mi piace creare video e fare live streaming. Sono ancora molto curioso riguardo alle tendenze tecnologiche, quindi parlare di quello che sta succedendo è divertente per me. Mi piace ancora imparare cose nuove. Sono un autodidatta, per me è semplicemente divertente.

Mi piace anche cercare su YouTube, molto meglio di qualsiasi altro servizio di streaming, dato che hai tutti questi creatori di contenuti indipendenti.

Quando ero un po’ più giovane, adoravo salire sul ring, ma ricevere un pugno in faccia non è una bella figura per un vlogger tecnologico! 🙂

Shahzeb: Chi dovremmo intervistare dopo e perché?

Stefano: Elon Musk, perché è un ragazzo interessante. 😀

Shahzeb: Potresti condividere per i nostri lettori alcune istantanee del tuo ufficio o della tua attuale postazione di lavoro nella situazione pandemica COVID-19?

Stefano: Sicuro.

Shahzeb: Grazie ancora una volta, Stefan.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!