Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

In conversazione con Taran Nandha, Fondatore…

In conversazione con Taran Nandha, Fondatore...

DreamHost: Ciao Taran! Grazie per esserti unito a noi per l’intervista. Potresti iniziare raccontandoci un po’ di te?

Taran: Sono cresciuto a Chandigarh, in India, ma la mia carriera come marketer da oltre 20 anni si estende in 5 paesi e 3 continenti. Ha trascorso più di 15 anni negli Stati Uniti prima di trasferirsi in India nel 2012.

Prima di cominciare Nativi della crescitaho lavorato per aziende come i2 Technologies, Trend Micro, Cvent e BirdEye.

Sul fronte accademico, mi sono laureato alla UC Irvine con un MBA nel 2000 e prima ancora ho conseguito una laurea in ingegneria presso la Panjab University.

DreamHost: raccontaci tutto sui Growth Natives. Come è nata l’idea? Cosa si sta facendo a Growth Natives? Come sta andando finora?

Taran: Trascorrendo 20 anni come professionista del marketing, lavorando nella leadership del marketing con 3 unicorni e consultando molti altri, una cosa che credo differenzi veramente le aziende vincenti è quanto sia buono il loro marketing. Non minando il potere del prodotto, delle persone e delle operazioni che rendono grande un’azienda, ma è vero che il marketing è spesso il catalizzatore che aiuta a staccarsi dalla concorrenza.

Il marketing nel mondo di oggi è complicato perché gli stack tecnologici di marketing sono in continua evoluzione, con i canali di marketing intrecciati.

Desideri creare un’esperienza di marketing omnicanale che generi un coinvolgimento significativo dei clienti, sia online che offline, e tassi di conversione elevati alimentati dall’automazione del marketing. Per ottenere tutto ciò, hai un budget limitato. Con quel budget, è necessario pianificare e costruire la strategia di marketing, creare contenuti e sfruttare varie tecnologie di marketing che potrebbero aiutare a eseguirla bene.

Costruire una squadra con tutte queste competenze è difficile; il reclutamento può richiedere mesi ed è costoso. La seconda opzione è quella di sfruttare agenzie e liberi professionisti, ma di solito si rivela un processo altamente inefficiente con risultati discutibili. Perché anche se riunisci la squadra giusta, ti rimane un budget molto limitato per alimentare le tue campagne.

Ecco perché abbiamo introdotto la nostra metodologia unica chiamata Growth Pod, in cui forniamo un team di esperti pienamente funzionale e integrato in grado di iniziare a lavorare in poco tempo e con una frazione del budget che ti aspetteresti di spendere. La nostra metodologia Growth Pod ha aiutato molte aziende a ridurre i costi di acquisizione dei clienti e a migliorare il valore della vita del cliente.

DreamHost: molte aziende B2B non si concentrano sull’avere una forte presenza digitale. Quanto è importante per le aziende B2B come DreamHost avere una solida strategia di marketing digitale e quali risultati chiave possiamo aspettarci dall’averne una?

Taran: Oggi il mondo è digitale. Anche le piccole imprese che non hanno mai sentito il bisogno della trasformazione digitale o dell’uso delle tecnologie ora desiderano creare esperienze digitali in grado di migliorare l’esperienza dei clienti.
Investendo nel marketing digitale, le aziende possono attrarre potenziali clienti di qualità, offrire esperienze digitali straordinarie, incrementare tassi di coinvolgimento dei clienti, migliorare la comunicazione attraverso l’automazione del marketing ed estendere la propria portata tramite un approccio di marketing omnicanale. Tutto questo per promuovere una cosa, la Crescita, ma anche:

  • Riduzione del costo di acquisizione del cliente (CAC)
  • Aumento del valore della vita del cliente (CLTV)

Quindi, in sostanza, il marketing digitale può aiutare le aziende a migliorare l’acquisizione dei clienti e anche ad estendere la portata della propria attività oltre i confini fisici.

DreamHost: Questa è una domanda su cui personalmente rifletto molto. Quale Piattaforma è migliore per la lead generation B2B, LinkedIn o Facebook? E perché?

Taran: Se il tuo pubblico target include aziende più grandi (di livello medio-impresa), secondo la mia esperienza LinkedIn è un’ottima piattaforma. Tuttavia, se ti rivolgi a piccole imprese con prodotti o servizi a basso prezzo, Facebook è abbastanza buono per la generazione di lead B2B. In generale, LinkedIn è un punto di riferimento per le persone orientate al business. Di seguito è riportato il dettaglio del perché:

È facile identificare i decisori chiave (e raggiungerli tramite annunci e messaggi).

  • L’impegno sociale è incorporato nella piattaforma.
  • È più semplice costruire e sfruttare la tua rete per influenzare le persone poiché la piattaforma è stata creata appositamente per questo scopo.

Lo ha riferito eMarketer LinkedIn occupa la quota maggiore della spesa per annunci display B2B pari al 32%.

Tuttavia, Facebook potrebbe funzionare meglio per i marchi che desiderano raggiungere direttamente i consumatori. Inoltre, con Facebook hai accesso a dieci volte più potenziali clienti e disponi di un ottimo posto per generare consapevolezza e coinvolgimento del marchio. Ora, anche se Facebook è leader in termini di numeri, LinkedIn vince quando si tratta di generare contatti tangibili.

Secondo le statistiche interne di LinkedIn, quattro membri su cinque sono decisori o influencer delle aziende in cui lavorano. Inoltre, secondo alcuni studi, gli utenti di LinkedIn si convertono in lead a un ritmo più veloce rispetto agli utenti di Twitter o Facebook.

DreamHost: le esperienze digitali vengono migliorate a un ritmo estremamente rapido come le conosciamo. Quale pensi sarà la prossima grande novità o svolta nel mondo del marketing digitale?

Taran: La realtà mista è un’innovazione rivoluzionaria nello spazio digitale. La sua genialità creativa supera il tipico tipo di innovazione incrementale basata sulla “necessità di velocità”. Realtà mista (MR) unisce le due estremità dello spettro tecnologico immersivo della realtà virtuale (VR) e della realtà aumentata (AR).

La realtà virtuale è una delle tecnologie con il più alto potenziale di crescita previsto. Secondo le ultime previsioni di IDC Research, gli investimenti in VR e AR si moltiplicheranno di 21 volte nei prossimi quattro anni, raggiungendo i 15,5 miliardi di euro entro il 2022. Inoltre, entrambe le tecnologie saranno fondamentali per i piani di trasformazione digitale delle aziende e per la loro spesa in quest’area aumenterà in modo significativo. Mentre il 56% delle aziende ha già implementato in qualche modo la realtà aumentata o la realtà virtuale, un altro 35% la sta prendendo in considerazione.

Anche l’ultimo standard 5G può fornire scenari molto interessanti per l’evoluzione della realtà virtuale. Questo standard consentirà di connettere più dispositivi e grandi comunità di utenti. Inoltre, la sua latenza quasi impercettibile consentirà ai consumatori di ricevere le immagini in tempo reale, quasi come se le vedessero con i propri occhi.

Tutto ciò significa che la realtà virtuale non è più fantascienza. È integrato nel nostro presente e nei prossimi anni porterà a progressi che daranno forma al futuro. Si prevede che entro il 2030 le applicazioni AR e VR forniranno una spinta di 1,4 trilioni di sterline all’economia globale.

DreamHost: lo spazio digitale è in continua evoluzione. Come ti mantieni aggiornato su tutte le nuove tendenze di questo settore? Non esitate a condividere qualsiasi piattaforma/applicazione/libro con il nostro pubblico.

Taran: Per stare al passo con i cambiamenti tecnologici ci vuole talento! Ed è per questo che crediamo nel miglioramento proattivo delle nostre competenze. Ci concentriamo sugli investimenti iniziali necessari per tenere il passo, come il costo dell’aggiornamento dei sistemi, l’adeguamento alle capacità tecnologiche della concorrenza e il soddisfacimento delle aspettative tecnologiche dei clienti. Per rimanere competitivi e rilevanti nel mondo degli affari di oggi, ci formiamo costantemente sulle nuove tecnologie e dedichiamo il 20% del nostro tempo all’apprendimento di nuove tecnologie.

È sempre meglio imparare dai leader di pensiero e, per quanto riguarda il marketing, ho seguito principalmente i contenuti di Pragmatic Institute e HubSpot. Dal collegamento delle aziende agli acquirenti allo sviluppo delle competenze degli acquirenti, il Pragmatic Institute ha tutto nei suoi corsi per rendere efficace il tuo marketing. Per tenere il passo con gli approfondimenti e le ricerche più recenti, consiglierei di visitare l’istituto McKinsey per la ricerca economica e aziendale che pubblica approfondimenti basati sui fatti che aiutano a informare la gestione e le decisioni politiche.

Mi è piaciuto molto leggere MicroMarketing: ottieni grandi risultati pensando e agendo in piccolo.
Il libro è meno un “come fare” e più un “questo è ciò che è così puoi capire le tue istruzioni”. Secondo il libro, la chiave è concentrarsi sulla fornitura di connessione, valore e significato per il proprio piccolo gruppo di clienti principali. Il micromarketing è la prossima grande novità nel campo del marketing. Ora chiunque può dominare un mercato.

Un’altra buona lettura nella mia lista di libri che vorrei che tutti i ninja del marketing leggessero è Leading Digital: Turning Technology into Business Transformation. Pensi che la frase “passare al digitale” sia rilevante solo per settori come la tecnologia, i media e l’intrattenimento? BENE! Mobile, analisi, social media, sensori e cloud computing hanno già cambiato radicalmente l’intero panorama aziendale come lo conosciamo. Il problema è che la maggior parte dei resoconti del digitale nel mondo degli affari si concentrano sulle star della Silicon Valley e sulle start-up tecnologiche. Ma che dire del restante 90+% dell’economia? In questo libro scoprirai come le grandi aziende dei settori tradizionali, dalla finanza alla produzione fino al settore farmaceutico, utilizzano il digitale per ottenere un vantaggio strategico.

In Driving Digital Strategy: A Guide to Reimagining Your Business, il professore della Harvard Business School Sunil Gupta ha fornito un quadro attuabile per seguire il loro esempio. Il libro è ricco di spunti meravigliosi sui problemi incontrati dalle aziende e sui passi che hanno intrapreso in risposta alle richieste di rimanere rilevanti oggi.

Carica il tuo negozio di e-commerce in meno di 1 secondo

Sperimenta velocità incredibili. Prova gratuitamente l’hosting gestito!

DreamHost: Nella tua esperienza, quale iniziativa/strategia di marketing è stata la più impegnativa da eseguire e perché?

Taran: Gli eventi virtuali hanno fatto miracoli per aiutare le aziende a rimanere in contatto con il proprio pubblico durante la pandemia, ma non è sempre stato un percorso facile. La sfida più grande è che gli organizzatori di eventi incontrano difficoltà nel coinvolgere i partecipanti per avere un impatto duraturo. Un malinteso comune tra gli organizzatori di eventi e i partecipanti è che un evento virtuale sia solo un altro incontro Zoom o Microsoft Teams.

Un’altra grande sfida è che molti eventi finiscono per essere poco più che streaming video in diretta, in cui le opportunità per le persone di interagire direttamente tra loro sono minime. La mancanza di un forte elemento sociale è proprio ciò che rende dimenticabili molti eventi virtuali.

Gli eventi virtuali generano grandi quantità di dati preziosi, ma sfruttare questi dati per ottenere Informazioni utili rappresenta un’altra grande sfida. Non è facile da ottenere quando si utilizzano molti sistemi diversi per stimolare il coinvolgimento. Scegli sempre una piattaforma di gestione degli eventi integrata che funzioni con il tuo CRM e altri sistemi per far sì che tutto funzioni.

DreamHost: che consiglio vorresti dare a tutti i nuovi fondatori e imprenditori di startup che vogliono far crescere la propria attività utilizzando i mezzi digitali?

Taran: Abbiamo assistito al cambiamento di paradigma nel pilastro dell’economia globale durante questa pandemia. Stiamo assistendo a sempre più persone che avviano la propria idea! Il successo di tutte le start-up dipende in gran parte, tra le altre cose, dalla giusta strategia di marketing.

La via da seguire attualmente è attraverso i portali della digitalizzazione. Gli imprenditori devono concentrarsi sul marketing digitale fin dall’inizio. A questo scopo devono collaborare con i partner giusti. Non solo devi scegliere il giusto partner di marketing, ma devi anche elaborare la giusta strategia di marketing. Si dovrebbe progettare un marketing solido e guidarlo ponendo al centro il marketing digitale. Inoltre, sincronizza i piani con la tua strategia di vendita. Queste sono le due ruote che ti guidano correttamente sulla strada della crescita e del successo.

L’ingegnosità del marketing è evidenziata da contenuti accattivanti e avvincenti. Il contenuto deve attirare il pubblico di destinazione fino nel profondo.

Tutti noi abbiamo i nostri modelli e ideali. Dobbiamo quindi guardarci intorno e cercare ispirazione da tutte queste fonti. Per distinguersi davvero, è necessario osservare attentamente e comprendere ciò che è banale e ordinario, creando così una strategia che superi le strategie standard.

Più startup emergeranno sul mercato, maggiore sarà la concorrenza. Per superare la concorrenza, devi comprendere bene il tuo prodotto. Ma è necessario effettuare ricerche approfondite anche sui concorrenti.

Infine, il giudice, la giuria e l’esecutore finale del tuo prodotto è il consumatore. Pertanto, il comportamento dei consumatori è un aspetto vitale che deve essere compreso e ben studiato prima di mettere in campo il prodotto. Devi tenere a mente questi aspetti e lavorare su di essi, se vuoi davvero catapultare la tua startup fin dall’inizio.

DreamHost: molti dei tuoi clienti devono essere aziende di e-commerce. Quali strategie/pratiche di marketing funzionano meglio per tali aziende? Condividi le tue opinioni e conoscenze di esperti relative al marketing per le attività di e-commerce.

Taran: Il marketing e-commerce è la pratica di indirizzare il traffico nella parte superiore della canalizzazione per convertirlo in vendite e clienti. E ci sono centinaia di modi per farlo. Dalla concentrazione sul traffico organico e sulla SEO dell’e-commerce all’utilizzo degli annunci di Facebook o Google per indirizzare traffico mirato, puoi combinare strategie a pagamento con strategie non a pagamento, il tutto nel tentativo di capire quale mix converte il maggior numero di persone.

Esistono alcuni metodi collaudati e le più recenti tecniche di marketing per far crescere ed eccellere un’attività di e-commerce. Il primo e il più importante è essere creativi. Sii originale e raggiungi il pubblico giusto con il messaggio giusto al momento giusto. Coinvolgi il tuo pubblico target con contenuti ricchi, preferibilmente informativi piuttosto che commerciali.

Il prossimo grande passo è l’ottimizzazione del sito web. Quando i clienti visitano il tuo sito web, vuoi assicurarti che sia facile e semplice da controllare in modo che si sentano naturalmente inclini ad acquistare i tuoi prodotti e abbiano chiaro come farlo. Quindi, tieni d’occhio i comportamenti di acquisto dei clienti attraverso le mappe di calore. Provalo per una settimana e guarda come cambiano le tue conversioni.

Il cuore di qualsiasi attività di e-commerce è il marketing sui social media. È uno strumento potente che ti consente di comunicare con il tuo settore, i tuoi clienti e il tuo mercato in modo personale e pubblico.
Mantenere un tono e una personalità solidi per la tua azienda attraverso i social media è importante perché la coerenza è ciò che crea fiducia nel tuo pubblico.

Suggerimento bonus: Osserva i percorsi completi sul sito dei tuoi clienti convertiti e considera come adattare la canalizzazione predefinita per soddisfare meglio queste esigenze. Potresti aver dimenticato di considerare l’affinità di un cliente con la visita della tua pagina di recensioni e di poterla identificare come un punto di contatto chiave nel percorso di conversione.

Una delle forme più efficaci per raggiungere la propria base clienti è l’email marketing. Anche se devi stare attento al contenuto delle tue e-mail da parte di chi è incluso nel tuo raggio d’azione, al consenso dell’utente finale. Il motivo per cui l’email marketing esiste da così tanto tempo è perché funziona. Ma assicurati di monitorare l’analisi dei tuoi sforzi di email marketing e tutti gli elementi della strategia di marketing e-commerce, del resto.

Un altro metodo importante per migliorare il tuo sito di e-commerce è assicurarti che sia ottimizzato per i motori di ricerca. Con gli odierni standard di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), ora è più importante che mai assicurarsi che il tuo sito web sia costantemente aggiornato con contenuti ricchi e pertinenti, promuova una buona esperienza utente (UX) e sia ottimizzato per essere il più privo di errori possibile. .

PPC (Pay per click) funziona come la spina dorsale di un’attività di e-commerce. Ci sono tre elementi fondamentali in qualsiasi campagna di marketing pay-per-click: l’annuncio, l’offerta e la pagina di destinazione. Mantieni la pagina di destinazione priva di distrazioni e fronzoli inutili. Inoltre, tieni presente che la tua pagina di destinazione è il luogo più appropriato per vantare i vantaggi del tuo prodotto al cliente.
Con il giusto mix di tecniche di marketing, puoi migliorare il tasso di conversione e attrarre attività sostenibili che continueranno a crescere nel tempo.

DreamHost: Come trovi il tempo per bilanciare il tuo lavoro con la tua vita personale? Quali attività ti piace fare nel tuo tempo libero?

Taran: Sono in grado di raggiungere un sano equilibrio tra lavoro e vita privata gestendo la mia vita professionale e personale in modi sostenibili che mantengano il flusso di energia e la salute della mente e del corpo. La cosa più importante è soprattutto la vostra salute. Se non sei in buona forma fisicamente, mentalmente ed emotivamente, sia la tua vita lavorativa che quella personale ne risentiranno. Mangio pasti sani (soprattutto la colazione), faccio passeggiate per almeno 30 minuti, gioco a golf due volte a settimana e dormo almeno sette ore a notte. È importante dedicare tempo agli amici e alla famiglia e prendersi una pausa dal lavoro quando possibile. È importante anche avere qualche hobby o passione non legata al proprio lavoro; per me è la musica che eleva sempre la mia mente.

È possibile avere una carriera professionale di successo insieme ad una vita personale appagante. Prendi il controllo del tuo lavoro. Sii proattivo con il tuo tempo. Ottieni una vita (equilibrata).

DreamHost: condividi qualsiasi storia/traguardo/risultato memorabile che ritieni possa ispirare altre persone.

Taran: Il risultato più importante è stato il tasso di successo costantemente elevato con i nostri clienti e una cultura continua di alte prestazioni all’interno della nostra azienda. La nostra percentuale di successo è quasi del 100% e le nostre valutazioni Glassdoor sono 4,9/5.

DreamHost: Infine, che consiglio daresti a tutti i giovani che stanno appena entrando nel campo del marketing digitale?

Taran: Nel mondo del marketing, il digitale è la nuova normalità. È un’ottima pratica mostrare le capacità tecnico-funzionali che hanno un impatto sulla crescita del business. Le nuove persone che si tuffano nello spazio del marketing digitale dovrebbero iniziare a pensare in primo luogo come professionisti del marketing. È importante comprendere l’attività e il pubblico di destinazione prima di passare alle operazioni tecniche. Una volta che hanno chiaro quale storia devono raccontare e a chi, possono facilmente realizzarla tramite le piattaforme Martech a loro disposizione. Poiché anche la tecnologia continua ad aggiornarsi, dovrebbero mantenersi aggiornati con le ultime tendenze e sviluppi in modo da poter ottenere i migliori ritorni sull’investimento che stanno facendo nei programmi di marketing digitale.