Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

“DreamHost non mi delude da 4 anni”, afferma…


East West Digital Marketing è un’agenzia che si concentra sulla costruzione dei tuoi marchi e ti aiuta a creare una forte presenza online in tutto il mondo. In questo caso di studio, ho chiesto a Chadwick come sta procedendo finora il suo viaggio con DreamHost. Quali sono state le sfide che ha dovuto affrontare durante il COVID-19 e in che modo DreamHost lo ha riportato indietro? Cominciamo!

Farhan: Ehi Chadwick, potresti parlarci un po’ del marketing digitale East West. Come e quando lo hai iniziato?

Chadwick: East West Digital Marketing in realtà è nato da una società di cartelloni pubblicitari. I clienti continuavano a chiedere chi potevano Utilizzare per costruire la loro presenza sul web e East West Media (come veniva chiamato allora) li consigliava ad alcune aziende locali di cui erano a conoscenza.

Ricevevano costantemente feedback dai clienti secondo cui queste attività erano inaffidabili o svolgevano un lavoro scadente, quindi alla fine East West Media ha deciso di avviare East West Digital Marketing nell’autunno del 2017 come ramo della società di cartelloni pubblicitari.

Farhan: Hai iniziato come grafico e sei finito come sviluppatore web. Potresti per favore raccontarci la motivazione che ti sta dietro? Come hai superato le difficoltà iniziali che hai dovuto affrontare?

Chadwick: È una storia davvero interessante. Ho iniziato la mia carriera in questo spazio come grafico, ma prima ancora ero insegnante di scuola, consulente finanziario, direttore di corsi di corde, guida ed educatore all’aperto. La mia laurea è in biologia e ho iniziato a imparare a scrivere codice completamente per caso dopo circa 2 settimane in un corso di programmazione e personalizzazione GIS presso l’Università della Florida.

Hanno detto che avremmo lavorato principalmente in C# di cui non avevo mai sentito parlare prima. Così l’ho imparato e ho continuato a imparare un po’ di HTML, JS e CSS tramite il Team Treehouse e ho iniziato a esplorare un po’ da solo.

Per esplorare da solo devi dilettarti un po’ in tutto: creare la tua grafica, le tue animazioni, modificare i tuoi video, tutto quanto. Quando East West Media ebbe bisogno di un nuovo designer di cartelloni pubblicitari, feci domanda per la posizione. Sono passato rapidamente all’assistenza alle build web, alla gestione dei progetti e alle relazioni con i clienti.

Penso che ciò che mi ha attratto dello sviluppo web sia stata la natura fluida e in continua evoluzione del compito. Puoi creare qualsiasi cosa, con quasi tutti gli strumenti: un sito può essere WordPress, react, solo HTML e CSS, in realtà è solo un set di strumenti in continua crescita e cambiamento e questa sfida è divertente. Trovare modi nuovi e innovativi per risolvere i problemi e soddisfare le esigenze dei clienti.

Per quanto riguarda le sfide iniziali, penso che possa essere travolgente. Da dove comincio? Come posso iniziare? Penso a causa di questo travolgente sovraccarico di Informazioni. Molti sviluppatori che hanno appena iniziato affrontano davvero la sindrome dell’impostore come se non fossero veri sviluppatori. Quando aiuti le aziende reali a risolvere problemi reali, ad un certo punto devi soffocare quella vocina e dire a te stesso che per qualcuno questo è reale.

Farhan: Sarebbe fantastico se potessi condividere l’idea alla base di 10 Minutes Marketing? Per favore, dicci anche quando creerai/caricherai altri episodi?

Chadwick: 10 Minute Marketing è stata un’idea nata all’inizio della pandemia. Non eravamo sicuri di come la pandemia avrebbe modellato la nostra particolare area del mondo e di come ciò avrebbe comportato i budget di marketing delle piccole imprese.

Abbiamo deciso di anticipare la curva e iniziare a pubblicare alcuni contenuti cercando davvero di enfatizzare l’idea che tagliare il budget di marketing in questo momento era una cattiva idea: le persone stavano per rimanere bloccate nelle loro case, scorrendo Facebook e Instagram, invece di passare oltre. i tuoi cartelloni pubblicitari, e questa era la tua occasione per raggiungerli proprio dov’erano.

Era qualcosa con cui stavamo giocando più di ogni altra cosa e, francamente, non abbiamo idea di quando potrebbero uscire nuovi episodi. Al momento siamo impegnati nel lavoro e poco dopo il primo episodio abbiamo ricevuto diverse richieste per nuove build web che le persone avevano rimandato. Ogni volta che avremo tempo, sono sicuro che torneremo su quell’idea, ma per ora la priorità sono i clienti.

Farhan: La tua agenzia digitale offre vari servizi come sviluppo web, SEO, email marketing, ecc. Potresti parlarci del tuo ruolo lì e di come gestisci il tuo team?

Chadwick: Non siamo davvero un’azienda tradizionale con ruoli specializzati e in realtà assumiamo solo operatori di servizi di pubblica utilità. Al momento siamo in tre, ma ne prendiamo altri se necessario: John David, Abi e io. Mi occupo principalmente di build web più grandi e complesse, quelle che richiedono molta integrazione con CRM, sviluppo di flussi di lavoro, ecc.

Dato che lavoriamo con molte piccole imprese, spesso hanno bisogno di tutto ciò che riguarda la loro presenza online: Facebook, Google Ads, Google My Business, indirizzi email aziendali, Mailchimp, domini acquistati e tutto ciò di cui una piccola impresa potrebbe aver bisogno.

Li guido attraverso come appare e come possono utilizzare al meglio i diversi sistemi e noi automatizziamo ciò che possiamo. John David si occupa delle cose più creative: design del logo, branding, scelta dei caratteri, videografia, fotografia, tutto ciò che rientra nel regno più creativo. Abi gestisce la parte social e gran parte delle relazioni con i clienti: gestione dei social media, scrittura del blog, strategia dei contenuti e check-in con i clienti.

Quando dico che non siamo specializzati, intendo che ogni membro del nostro team può ricoprire qualsiasi ruolo, se necessario. Alcune sere monto video mentre John David costruisce i siti. Abi ha già creato siti e gestisce tutta la propria progettazione grafica per i social media. Sono piuttosto esigente nell’assumere solo persone che facciano seguire alla frase “Non so come farlo” con “ma andrò a scoprirlo”.

Tutti qui sono curiosi, intelligenti e motivati. Ho avuto dipendenti che erano api operaie e questo semplicemente non funziona in un ambiente agile e frenetico. Ho bisogno che tutti siano in grado di incontrare un cliente, concludere un affare, costruire un sito, eseguire un servizio fotografico e progettare un logo. Questo è quello che abbiamo.

Il nostro team è composto specificamente da persone motivate e curiose. Non devo gestirli affatto. Parlo con Abi forse una volta al mese e se un cliente chiama con una richiesta, gliela inoltrerò ma a parte questo fa quello che dovrebbe fare se un cliente ha un reclamo, lo gestisce e non la sento mai a proposito. Lo stesso vale per John David, ma viviamo vicini e ci vediamo spesso.

Non ci sono orari! Recentemente ci siamo sbarazzati del nostro ufficio e siamo diventati completamente remoti. John David insegna alla scuola forestale locale martedì e giovedì perché è qualcosa che vuole fare e confido che farà ciò di cui ha bisogno e non sono stato ancora deluso.

Farhan: Dove hai sentito parlare per la prima volta di DreamHost? Quali sono stati i motivi che ti hanno spinto a passare a DreamHost?

Chadwick: Non ho creato la divisione marketing digitale di East West Media nel 2017, ma in quel momento è stata scelta DreamHost. Quindi non sono mai passato a DreamHost, ha sempre fatto parte del mio flusso di lavoro. Anche se ho visto consigliare altre società simili e ho svolto una discreta quantità di ricerche per vedere se potrebbero essere più convenienti per la nostra attività e continuo a tornare all’idea che DreamHost è la risposta.

Troverò un servizio più economico e poi troverò storie dell’orrore riguardanti tempi di inattività o backup persi o qualsiasi altra cosa e, francamente, il mio tempo vale il costo di non dover risolvere questi problemi. DreamHost funziona sempre, dispone del team di supporto più reattivo e competente e ha un backend intuitivo. Non aggiusto ciò che non è rotto e DreamHost non mi ha deluso durante i 4 anni in cui lo utilizziamo.

Farhan: La pandemia globale ha cambiato il mondo e ha colpito molte aziende. Quali sfide hai dovuto affrontare e come le hai affrontate? In che modo DreamHost ti ha aiutato nei momenti difficili?

Chadwick: Siamo in un mercato qui nell’East TN composto principalmente da piccole imprese. Le persone mangiano nei ristoranti locali, nei negozi locali e assumono servizi locali e questi sono i tipi di attività che serviamo.

La pandemia ha colpito particolarmente duramente le piccole imprese, che non avevano un grande sostegno aziendale per superare i tempi difficili né le risorse per riorientare completamente l’intera attività, quindi per molti di loro la risposta è stata semplicemente “beh, chiuderemo finché tutto questo non sarà finito. “

Abbiamo dedicato molto tempo a convincere i clienti che non erano la risposta e a fare brainstorming su come continuare a operare entro le linee guida imposte dalla pandemia. Alcuni clienti erano tutti coinvolti. Durante la pandemia abbiamo realizzato la nostra più grande creazione web e la nostra più grande produzione video. Abbiamo firmato il nostro più grande acconto e abbiamo davvero imparato che le persone che hanno raddoppiato lo spazio digitale hanno fatto davvero bene.

DreamHost è stato più che all’altezza del compito di adattarsi alle esigenze dei nostri clienti in quel periodo. Abbiamo raddoppiato le dimensioni del nostro server mantenendo comunque i costi ragionevoli. Anche il processo di migrazione con il plugin è stato un grande vantaggio. Alcuni clienti volevano semplicemente prendere il loro sito e farlo gestire da un’azienda locale.

Il plug-in DreamHost Migrator ci ha permesso di vendere ragionevoli acconti mensili per l’hosting e la manutenzione di cui le persone si sentivano soddisfatte poiché il denaro tornava nell’economia locale.

Farhan: Quali sono le sfide che dovevi affrontare prima di passare a DreamHost? Quali problemi hai risolto con DreamHost?

Chadwick: Come ho detto prima, abbiamo iniziato con DreamHost e molto probabilmente non lo lasceremo mai, ma ho migrato persone da altri servizi e ho dovuto gestire alcuni siti su altri host e DreamHost mi dà il maggior numero di risposte.

Quando succede qualcosa, un sito non funziona, l’utilizzo della CPU di un server è elevato, un certificato SSL non funziona e un cliente chiama per chiedere cosa è successo al suo sito, so di poter sempre trovare le informazioni sul blog DreamHost o in la mia dashboard per risolvere questo problema o il supporto DreamHost sarà in grado di risolverlo in meno di 15 minuti.

Non ho mai avuto un problema che non potessero risolvere e francamente. Sono rimasto in attesa con altri host per ore senza risposta. Non l’ho mai fatto con DreamHost. DreamHost mi dà la certezza che se non conosco la risposta, la sanno loro e questo mi aiuta davvero con i clienti.

Farhan: Quali caratteristiche distinguono DreamHost dagli altri? In che modo DreamHost ha soddisfatto le tue esigenze e migliorato la tua esperienza digitale?

Chadwick: Ogni host sembra offrire funzionalità simili se si esegue la scansione della propria home page, ma l’unica cosa in cui tutti promettono che DreamHost brilla davvero è l’assistenza clienti. Onestamente non posso che elogiarlo. Il fatto che ogni volta ci sia qualcosa di leggermente sbagliato (di solito, a un certo livello, è colpa mia).

Posso semplicemente entrare in chat. c’è poco tempo di attesa e sto parlando con qualcuno che non ha bisogno di consegnare un problema a un “team tecnico”, “escalare un problema” o “inserire un ticket”. Qualsiasi problema che riscontro viene solitamente risolto in meno di 15-20 minuti. È incredibile!

A parte questo: il supporto è qualcosa che raramente devo contattare perché DreamHost funziona e basta. È incredibilmente affidabile.

È anche incredibilmente flessibile. Un mio cliente ha deciso di partire per un host diverso e uno sviluppatore web diverso, avevano un multisito e il nuovo host non supportava un multisito nel loro piano. Era un disastro, non riuscivano a rendere il loro dominio primario il loro sito principale, non potevano trasferire nessuno dei siti secondari e continuavano a chiedersi perché questo fosse un problema.

Onestamente non ne avevo idea perché, con DreamHost, non si trattava di un nuovo livello di prezzo per un multisito. Non c’erano restrizioni su cosa potevo fare con il server. Ha semplicemente soddisfatto perfettamente le loro esigenze. Penso che sia stata una grande opportunità di apprendimento per loro.

Scalabilità. La capacità di scalare esattamente le dimensioni di cui ho bisogno sui miei server Web Amazon è incredibile. Non esiste un modello di ridimensionamento per installazione o solo tre livelli in cui mi trovo sicuramente da qualche parte nel mezzo. Posso scalare le mie CPU e il mio spazio di archiviazione indipendentemente l’uno dall’altro in base alle dimensioni di cui ho bisogno. Non devo scegliere “base, libero professionista, agenzia”, ​​scelgo 8 vCPU perché è ciò di cui ho bisogno.

Protezione dai robot. Ho un cliente che è un’azienda di sicurezza IT che lavora con Dell, Microsoft, DUO, ecc. E un altro cliente che è tangenzialmente legato alla NASA. Entrambi vengono martellati costantemente da bot di altri paesi che tentano di accedere al loro backend. DreamHost Bot Protection non solo ci dice da dove provengono questi attacchi, ma li mitiga brillantemente.

Una volta l’azienda di sicurezza IT ha eseguito un test di penetrazione sul proprio sito senza dirmelo, nel giro di 10 minuti il ​​team di marketing mi ha chiamato dicendomi che il sito era inattivo e non potevano accedervi. Risulta che DreamHost aveva bloccato il proprio IP interno a causa del test di penetrazione. Una volta che il marketing ha parlato al telefono con l’IT, hanno detto che eravamo passati.

Le funzionalità che mi piacciono di DreamHost sono:

  1. Supporto incredibile
  2. Affidabilità
  3. Flessibilità
  4. Scalabilità
  5. Protezione dai bot

DreamHost funziona come un partner silenzioso che non fallisce mai. Il mio dipendente meno pagato porta tranquillità a tutti i miei clienti.

Farhan: Da quanto tempo lavori con DreamHost e come è stata la tua esperienza finora? Consiglieresti DreamHost a qualcuno?

Chadwick: 4 anni. È stato assolutamente incredibile. Lo consiglio a tutti.

Farhan: Sarebbe fantastico se potessi condividere alcune foto del tuo posto di lavoro.

Chadwick: Sicuro!