Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

DreamHost intervista John Bel… di The Bigger Boat

DreamHost intervista John Bel... di The Bigger Boat

Originario dell’Inghilterra settentrionale, John Bell è uno sviluppatore web senior presso The Bigger Boat. Ha iniziato come amministratore di database per una società di marketing, ma è stato spostato in un altro ruolo che lo ha portato a dedicarsi allo sviluppo web. Dopo quasi 3 anni con The Bigger Boat, John è ora parte integrante del team. Siamo lieti di averlo con noi oggi mentre parla del suo background, del suo viaggio in PHP e del segreto dietro il successo di The Bigger Boat.

Shahzeb: Ciao John, grazie per aver parlato con noi oggi! Prima di iniziare, che ne dici di parlare di te ai nostri lettori?

John: Assolutamente! Mi chiamo John Bell, ho 33 anni e vivo nel nord dell’Inghilterra. Lavoro come sviluppatore web senior per l’agenzia digitale creativa The Bigger Boat.

Shahzeb: Allora quando e come hai iniziato la tua carriera con PHP? Hai qualche storia interessante che puoi condividere sul tuo viaggio? Quali sono state le sfide che hai dovuto affrontare all’inizio e come le hai affrontate?

John: Il mio viaggio con PHP è iniziato circa 10 anni fa. All’epoca ero uno sviluppatore SQL e passavo molto del mio tempo a estrarre e trasformare i dati. Sono passato a PHP come modo per automatizzare alcune delle attività che trovavo ripetitive. Alla fine mi sono trasferito in un’attività di eventi virtuali che disponeva di un framework MVC interno personalizzato, quindi la mia attenzione principale si è spostata su PHP.

Andiamo avanti di qualche anno e ora lavoro con diversi framework PHP, tra cui Laravel, WordPress, Drupal e Magento 2, solo per citarne alcuni!

Shahzeb: Attualmente lavori presso La barca più grande come sviluppatore web senior. Come si presenta un progetto tipico? Potresti condividere qualche storia interessante?

John: Ho menzionato prima che lavoro con diversi framework. Questo perché siamo generalmente un’agenzia indipendente dal framework e ci piace sporcarci le mani, sia che si tratti di lavorare con un progetto esistente o da una tabula rasa.

Come regola generale, però, gestiamo ogni aspetto del marketing, compreso lo sviluppo web, il design creativo e la stampa. Abbiamo clienti come Little Tikes UK, Zapf Creation e Duckhams che utilizzano i nostri servizi.

Shahzeb: Qual è la tua esperienza con PHP e quanto è importante per te? Qual è la soluzione web di riferimento per i tuoi clienti?

John: La mia esperienza personale con PHP è di ampio respiro. Non ho paura di lanciarmi e creare qualcosa di completamente personalizzato o di Utilizzare framework estremamente utili, come Laravel, per trovare le migliori soluzioni per i nostri clienti.

Recentemente ho dovuto fare proprio questo per uno dei nostri clienti. Avevano un sistema EPOS molto personalizzato che richiedeva la sincronizzazione con il loro sito web WooCommerce. Ho creato una piccola applicazione Laravel per colmare il divario tra entrambe le API e ho utilizzato l’accodamento dei lavori con Redis per garantire l’efficienza del server.

Orizzonte di Laravel è un ottimo strumento per monitorare le code di lavoro e dà al cliente la tranquillità che i suoi processi funzionino come dovrebbero.

Shahzeb: Hai ottime valutazioni complessive su The Bigger Boat. Qual è il tuo segreto? Quali strumenti e flussi di sviluppo utilizzi per i tuoi progetti web?

John: Grazie mille! Recentemente (negli ultimi due anni) abbiamo cambiato completamente il modo in cui gestiamo il flusso di sviluppo. Siamo passati a Github e abbiamo utilizzato Github Actions per il nostro CI/CD. Abbiamo anche migliorato il nostro processo di revisione del codice per aumentare la precisione all’interno del reparto di sviluppo, e la qualità del nostro lavoro ci ripaga davvero.

Shahzeb: Da quando sei entrato a far parte di The Bigger Boat nel 2018, hai completato più di 40 progetti. Dove hai sentito parlare per la prima volta di The Bigger Boat e qual è stata la tua prima impressione? In che modo The Bigger Boat è migliore rispetto ad altre agenzie digitali?

Ho sentito parlare per la prima volta di The Bigger Boat quando ho visto una domanda di lavoro pubblicizzata. Penso che sia stato il caso di essere nel posto giusto al momento giusto perché non appena ho visto il loro sito web ho capito che volevo lavorare con loro. Il loro occhio per i dettagli e lo stile di design semplice ed elegante è ciò che inizialmente mi ha attratto.

La cosa migliore del lavorare per The Bigger Boat è la loro cultura del lavoro. Siamo tutti una squadra e abbiamo la nostra fetta di torta a cui dare il nostro contributo. Tutti sono bravi nel loro lavoro e si divertono a lavorare, e per finire, con un sorriso sulle labbra.

Poiché abbiamo una vasta gamma di clienti, nessun giorno è uguale, sia che lavoriamo tutti a casa o in ufficio. Quindi la variazione ci tiene all’erta e mantiene la vita interessante e coinvolgente.

Shahzeb: In qualità di sviluppatore web senior, devi essere ben consapevole dei framework e dei CMS. Vuoi condividere i tuoi preferiti? Cosa li distingue dal resto?

John: Mi piace lavorare con Laravel. Il lavoro svolto per creare un framework che assista lo sviluppatore non ha rivali. Esistono così tanti strumenti, interfacce e aiutanti diversi che semplificano il lavoro con PHP.

Per quanto riguarda il CMS, credo che WordPress abbia il suo posto purché venga utilizzato correttamente. Penso che abbia guadagnato una reputazione controversa perché è utilizzato da sviluppatori con molti livelli di esperienza diversi. La chiave per farlo funzionare, secondo me, è mantenere il sistema il più pulito possibile. Utilizza il più possibile gli strumenti forniti dal framework ed estendilo con un plugin solo se ne hai davvero, assolutamente bisogno.

Migliora la velocità della tua app PHP del 300%

DreamHost ti offre server dedicati con archiviazione SSD, prestazioni personalizzate, uno stack ottimizzato e altro ancora per tempi di caricamento più rapidi del 300%.

Shahzeb: Cosa ti piace fare quando sei lontano dal tuo laptop?

John: Ho cinque figli! Come puoi immaginare, il mio tempo libero consiste principalmente nel passare del tempo con loro e nell’aiutare mia moglie. Riesco però ad avventurarmi una volta alla settimana per giocare per una squadra di biliardo locale.

Shahzeb: Quale tipo di web hosting preferiresti per i tuoi clienti? Secondo te, l’hosting condiviso convenzionale è fattibile per i progetti che svolgi?

John: Senza dubbio, utilizziamo DreamHost per tutti i nostri clienti perché crediamo nei vantaggi dell’hosting cloud gestito. La struttura dei prezzi è così flessibile che possiamo offrire ai clienti dal budget più piccolo a quelli più grandi un piano tariffario adatto alla loro infrastruttura e ai loro requisiti.

Storicamente, utilizzavamo un VPS dedicato che ospitava più client contemporaneamente. Ma non credo che ciò sia fattibile perché se un sito Web causa un problema su un server che causa tempi di inattività, tutti i siti Web subiranno tempi di inattività.

Utilizzando DreamHost, ogni cliente ha il proprio spazio dedicato conveniente.

Shahzeb: Cosa ne pensi delle soluzioni di hosting come DreamHost? Pensi che queste soluzioni aggiungano valore alle applicazioni basate su PHP?

John: A parte i vantaggi che ho menzionato sopra, penso assolutamente che DreamHost sia d’aiuto quando si tratta di sviluppare applicazioni basate su PHP. Avere una dashboard in cui è possibile gestire whitelist, caching, cron job, domini, CDN, SMTP, gestione dello staging, tra molte, molte altre funzionalità, significa che dedichiamo meno tempo a preoccuparci della configurazione e dell’amministrazione del server e più tempo a lavorare a fondo, scrivendo codice e facendo ciò che sappiamo fare meglio.

Shahzeb: Può essere difficile conciliare il lavoro con la vita personale. Allora cosa ti piace fare nel tuo tempo libero? Qualche hobby che vorresti condividere?

John: Mi piace giocare a biliardo e in ufficio abbiamo un bersaglio, quindi spesso mi prendo una pausa dalla scrivania e lancio per un po’ le freccette. Mi piace anche giocare a scacchi online.

Shahzeb: Chi pensi che dovremmo intervistare dopo, e perché?

John: Scommetto che tutti dicono la stessa cosa, ma mi piacerebbe davvero vedere cosa risponderebbe Jeffrey Way di Laracasts a queste domande. Il suo stile di mentoring è il migliore che abbia mai sperimentato e grazie a lui ho imparato Laravel molto facilmente.

Shahzeb: Per ispirare i nostri lettori, apprezzerei se potessi condividere alcune istantanee del tuo ufficio o della tua attuale postazione di lavoro.

Shahzeb: Grazie ancora, John!

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!