Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Cosa sono gli shortcode di WordPress? Un completo…

 Cosa sono gli shortcode di WordPress?  Un completo...

Stai cercando di rendere i tuoi post e le tue pagine WordPress più interattivi e visivamente accattivanti? Gli shortcode di WordPress sono qui per semplificarti la vita. Questi pratici frammenti di codice ti consentono di aggiungere varie funzionalità ed elementi di progettazione senza la necessità di competenze di codifica avanzate.

In questo post del blog, tratterò tutto ciò che devi sapere sugli shortcode di WordPress. Innanzitutto, inizieremo esplorando gli shortcode WordPress predefiniti e come aggiungerli. Successivamente, approfondiremo come Utilizzare gli shortcode in varie parti del tuo sito web, inclusi post, pagine, widget e persino file di temi.

Inoltre, ti guiderò attraverso la creazione del tuo shortcode personalizzato in WordPress, permettendoti di personalizzare il design e la funzionalità del tuo sito web in base alle tue precise esigenze. Infine, confronteremo gli shortcode con i blocchi Gutenberg, un altro modo popolare per aggiungere elementi personalizzati al tuo sito web.

Quindi, approfondiamo!

Shortcode WordPress: una panoramica

Gli shortcode sono una funzionalità potente e versatile che ti consente di aggiungere contenuti e funzionalità dinamici al tuo sito web senza bisogno di competenze di codifica. Gli shortcode di WordPress sono essenzialmente piccoli frammenti di codice che puoi inserire nei tuoi post, pagine, widget o file di temi per visualizzare una funzione o un contenuto specifico.

L’uso degli shortcode migliora notevolmente l’esperienza dell’utente fornendo funzionalità facili da usare come pulsanti, moduli, gallerie e molto altro. Inoltre, possono anche Migliorare la SEO del tuo sito web rendendo i tuoi contenuti più interattivi e coinvolgenti per i tuoi visitatori.

Shortcode WordPress: Pro e Contro

Ora che hai un’idea degli shortcode di WordPress, esaminiamo rapidamente i loro pro e contro prima di immergerci nella parte pratica.

Pro degli shortcode WordPress

  • Che fa risparmiare tempo: ti aiutano ad aggiungere funzionalità complesse senza codifica manuale.
  • Personalizzabile: I codici brevi possono essere personalizzati per soddisfare esigenze specifiche.
  • Facile da usare: Sono facili da usare e possono essere aggiunti a qualsiasi post o pagina WordPress senza richiedere competenze di codifica avanzate.
  • Compatibilità: Sono compatibili con un’ampia gamma di plugin e temi. Quindi, nella maggior parte dei casi, sei libero di scegliere qualsiasi tema o plugin WordPress.

Contro degli shortcode WordPress

  • Dipendenza: fare eccessivo affidamento sugli shortcode può causare problemi se il plug-in o il tema non vengono aggiornati.
  • Problemi di compatibilità: alcuni shortcode potrebbero non essere compatibili con tutti i temi e plugin di WordPress.
  • Curva di apprendimento: è necessaria una conoscenza di base su come utilizzare e personalizzare gli shortcode.
  • Sicurezza: gli shortcode devono essere adeguatamente disinfettati e convalidati per evitare vulnerabilità della sicurezza.

Gli shortcode di WordPress forniscono una soluzione conveniente per migliorare la funzionalità e il design del tuo sito.

Tuttavia, è importante utilizzarli con giudizio per evitare problemi di dipendenza, problemi di compatibilità e potenziali vulnerabilità della sicurezza.

Impariamo di più sugli shortcode WordPress predefiniti nella prossima intestazione.

Gli shortcode WordPress predefiniti

WordPress include sei shortcode integrati predefiniti che semplificano l’aggiunta di funzionalità alle tue pagine e ai tuoi post:

  • [audio]: Aggiungi file audio alle tue pagine o ai tuoi post.
  • [caption]: Aggiungi una didascalia a un’immagine o a un video.
  • [embed]: Imposta la larghezza e l’altezza di un elemento incorporato.
  • [gallery]: Crea una galleria fotografica utilizzando le immagini.
  • [video]: Aggiungi video alle tue pagine o ai tuoi post.
  • [playlist]: Visualizza file audio o video in un post.

Puoi utilizzare tutti questi con il nostro hosting WordPress.

Elenco di alcuni codici brevi utili con funzioni (tabella)

Di seguito è riportato un elenco di alcuni shortcode utili in WordPress insieme alle loro funzioni:

Funzione Utilizzo pratico
[audio] [audio src=”#”]
[caption] [caption width=“450]< imm src=”#”/> Immagine [/caption]
[embed] [embed width=”450″ height=”320″]
[gallery] [gallery id=”32″]
[video] [video src=”#”]
[playlist] [playlist type =”video”]
[wpforms] [wpforms id=”10″]
[soliloquy] [soliloquy id=”578″]

Come Aggiungere Shortcode WordPress (5 Semplici Metodi)

Aggiungere gli shortcode WordPress è semplice e può essere eseguito utilizzando cinque metodi diversi. Questi metodi includono l’aggiunta diretta di shortcode a post o pagine, l’utilizzo del widget di testo, la creazione di un plug-in shortcode, l’aggiunta di shortcode al file Functions.php del tuo tema e l’utilizzo di un plug-in per la creazione di shortcode.

Come aggiungere codici brevi nei post e nelle pagine di WordPress

Ecco come puoi aggiungere facilmente gli shortcode nei post e nelle pagine di WordPress:

  • Vai all’editor del tuo post/pagina e cerca “Codice corto.”
  • Se stai usando Gutenberg, cerca codice corto nella sezione blocchi e aggiungilo al tuo pagina o post.
  • Incolla lo shortcode nel rispettivo campo in cui desideri visualizzarlo.
  • Ho aggiunto il Codice breve dei moduli WP per aggiungere il modulo di contatto.
  • Anteprima il tuo post o la tua pagina per verificare se lo shortcode funziona.
  • Puoi seguire passaggi simili per qualsiasi generatore di pagine. Ad esempio, in Elementor, cerca Shortcode nella sezione Elemento e trascinalo nella piega desiderata.

Come aggiungere codici brevi nei widget WordPress

Ecco i passaggi per aggiungere uno shortcode WordPress in un widget:

  • Vai al tuo Pannello di controllo di WordPress e navigare verso Aspetto > Widget.
  • Clicca il “+” per sfogliare tutte le opzioni widget disponibili e cercare il widget Shortcode.
  • Aggiungi il tuo codice breve al campo e Aggiornamento la sezione del tuo widget. Per questo scopo tutorial, sto aggiungendo il file Codice breve di WP Forms.
  • Visualizza l’anteprima del tuo sito per garantire che lo shortcode venga visualizzato correttamente nell’area del widget.

Come aggiungere codici brevi nell’editor classico di WordPress

WordPress Classic Editor è ancora ampiamente utilizzato per la modifica di post e pagine in WordPress. E aggiungere uno shortcode nell’editor classico è abbastanza semplice e può essere fatto seguendo i semplici passaggi seguenti:

  • Apri l’editor classico di WordPress accedendo al post/pagina che desideri modificare e selezionando “Editore classico“dalle opzioni di modifica.
  • Crea un nuovo post/pagina O modificarne uno esistente dove vuoi aggiungi lo shortcode.
  • Individua l’area in cui desideri aggiungere lo shortcode, digitalo semplicemente lì.
  • Salva le modifiche hai fatto al post/pagina e poi anteprima per vedere se lo shortcode funziona correttamente.

Come aggiungere codici brevi nei file di temi WordPress

Ecco i passaggi per aggiungere shortcode nei file dei temi WordPress:

Ad esempio, voglio aggiungere uno Shortcode per tutte le 404 pagine (quando qualcuno tenta di accedere a pagine inesistenti).

  • Vai a Pannello di controllo di WordPress > Aspetto > Editor di file di temi.
  • Seleziona la sezione dei file in cui desideri aggiungere lo shortcode. Ad esempio, 404.php per tutte le pagine di errore 404.
  • Incolla lo shortcode all’interno del file selezionato. Per esempio:

  • Salva le modifiche E visualizzare in anteprima il risultato dell’output.
  • Ecco il risultato di output che otterrai quando qualcuno tenta di accedere a pagine inesistenti.

Come creare il tuo shortcode personalizzato in WordPress

Creare uno shortcode personalizzato in WordPress può sembrare un compito arduo, poiché in genere comporta la creazione di un nuovo plugin. Tuttavia, con un’adeguata preparazione e cura, il processo può essere semplificato e relativamente indolore.

Consiglierei di creare un backup o di lavorare in un sito di staging per ripristinare facilmente una versione precedente se qualcosa va storto durante il processo di creazione dello shortcode.

Crea un plugin personalizzato

Ecco i passaggi per creare uno shortcode personalizzato in WordPress:

  • Crea un plugin personalizzato per il tuo shortcode accedendo al tuo server/sito tramite Cliente FTP come FileZilla.
  • Navigare verso Cartella contenuto wp > plugin > e creare un nuova directory.
  • Assegna un nome alla directory con il nome del plug-in, ad esempio: iscriviti-shortcode.
  • Apri la cartella del plugin e creare un nuovo file PHP con un nome a tua scelta, ad esempio mio-shortcode.php.
  • Clic visualizzare/modificare il file PHP e aprire il file locale.
  • Incolla il codice dell’intestazione del plugin e salvalo premendo “ctrl+s”. Il codice dovrebbe essere simile al seguente:

  • Quando salvi le modifiche, a “Il file è cambiato” apparirà un popup sullo strumento FileZilla.
  • Selezionare “Termina la modifica ed elimina il file locale” e fare clic .
  • Una volta aggiornato il file, vai al tuo Dashboard WordPress > Plugin installato E Attivare il tuo nuovo plugin.
  • I dettagli del plugin dovrebbero mostrare i campi di intestazione, come versione, nome dell’autore, ecc.

Crea uno shortcode WordPress personalizzato

Puoi anche creare uno shortcode WordPress personalizzato dopo aver attivato il plug-in. In questa sezione creerò uno shortcode che consente agli utenti di iscriversi al canale YouTube di DreamHost.

Ecco i passaggi per creare uno shortcode WordPress personalizzato:

  • Apri il tuo file PHP (in questo caso: my-shortcode.php) e incolla il seguente codice:

add_shortcode(‘iscriviti’, ‘cloudways_link’); function cloudways_link() return ‘Iscriviti a DreamHost canale YouTube‘; add_action(‘init’, ‘cloudways_link’);

  • Usiamo lo shortcode personalizzato nel tuo post. Poiché abbiamo impostato il nome del nostro shortcode come “sottoscrivi“, chiamalo tra parentesi in questo modo: [subscribe].
  • Aggiorna le modifiche e controlla il file l’output dello shortcode.
  • Se l’output appare nel post, significa che lo shortcode WordPress personalizzato funziona.

Shortcode e blocchi Gutenberg

Gli shortcode e i blocchi Gutenberg sono entrambi utilizzati in WordPress per migliorare la funzionalità del tuo sito. Questa sezione li confronterà entrambi per evidenziare le differenze principali.

Codici brevi:

  • Consente di inserire contenuti dinamici nelle pagine e nei post di WordPress
  • Creato utilizzando parentesi quadre con una parola chiave o una funzione all’interno
  • Richiede conoscenze di base della codifica
  • Può essere aggiunto a qualsiasi pagina o post nell’editor di WordPress
  • Può essere riutilizzato su più pagine o post

Blocchi di Gutenberg:

  • Consente di creare contenuti dinamici con l’interfaccia drag-and-drop
  • Offri più opzioni e facilità d’uso rispetto agli shortcode
  • Può creare layout complessi con facilità
  • Può essere esteso con blocchi o plugin personalizzati
  • Richiedono meno conoscenze tecniche rispetto agli shortcode

Gli shortcode possono richiedere conoscenze di base della codifica e offrire una personalizzazione visiva limitata. D’altra parte, i Gutenberg Blocks forniscono un approccio più user-friendly con opzioni estese per la creazione di contenuti dinamici.

Per aggiungere uno shortcode utilizzando i blocchi Gutenberg, seleziona semplicemente l’opzione “Shortcode” e inserisci il nome dello shortcode nel campo designato. Questo può essere fatto facilmente senza alcuna conoscenza di programmazione, rendendolo un’opzione conveniente per gli utenti che preferiscono un approccio più visivo alla creazione di contenuti.

Riepilogo

Gli shortcode di WordPress sono un potente strumento che ti consente di creare contenuti dinamici in modo semplice e veloce. Che tu sia un principiante o un utente esperto, ci sono diversi modi per aggiungerli al tuo sito WordPress. Ho trattato 5 metodi semplici in questo blog. Con l’hosting WordPress gestito di DreamHost puoi creare e gestire facilmente gli shortcode per il tuo sito Web WordPress.

Sebbene possano presentare alcune limitazioni, i vantaggi superano gli svantaggi, soprattutto se combinati con la facilità d’uso dei blocchi Gutenberg.

Quindi, che tu stia cercando di visualizzare un pulsante semplice o un contenuto complesso, gli shortcode sono un modo fantastico per migliorare il tuo sito WordPress.

Provali e scopri come possono portare i tuoi contenuti al livello successivo!

Domande frequenti

D. WordPress ha degli shortcode integrati?

Sì, WordPress viene fornito con 6 shortcode integrati elencati di seguito:

  • [audio]
  • [caption]
  • [embed]
  • [gallery]
  • [video]
  • [playlist]

D. Dove sono i miei shortcode in WordPress?

Puoi trovare gli shortcode di un plugin WordPress controllando la documentazione del plugin nella dashboard di WordPress.

D. Come utilizzare gli shortcode predefiniti in WordPress?

Puoi utilizzare gli shortcode predefiniti in WordPress in tre modi: tramite il blocco Gutenberg, l’editor classico o tramite codice.

D. A cosa servono gli shortcode in WordPress?

Lo scopo degli shortcode in WordPress è aggiungere contenuti e funzioni dinamici alle tue pagine e ai tuoi post.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!