Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come trarre vantaggio dalla SEO per migliorare il tasso di conversione

Il seguente articolo ti aiuterà: Come sfruttare la SEO per migliorare il tasso di conversione

L’inflazione CPC costringe le aziende a spendere di più per mantenere la propria posizione nei motori di ricerca. L’aumento della concorrenza, l’aumento del volume degli annunci e la riduzione dello spazio pubblicitario per la concorrenza sono tra i fattori più importanti che portano a un aumento del CPC. Pertanto, le aziende cercano di migliorare il proprio SEO e il tasso di conversione (CRO) per ottenere più clic che si ripagano.

Una CRO efficace riduce i costi di acquisizione dei clienti ottenendo più valore dai visitatori esistenti. Di conseguenza, può aumentare le entrate per visitatore e incrementare le vendite, portando la tua attività al livello successivo.

La SEO a sua volta attira visitatori qualificati sul tuo sito web, trasformandolo in una macchina di conversione. Indipendentemente dal settore industriale, Genera traffico SEO Si tratta di aiutare i motori di ricerca a comprendere meglio un sito Web e a facilitare il posizionamento di un sito Web nella SERP. Pertanto, SEO e CRO sono una combinazione perfetta.

Impariamo alcune preziose tecniche SEO che possono aiutarti a convertire più visitatori in clienti paganti.

6 elementi SEO chiave che possono aumentare il CRO

Oltre a migliorare il posizionamento del tuo sito web, la SEO può aumentare il tasso di conversione. Quindi, diamo un’occhiata agli elementi SEO più importanti che possono migliorare il tuo CRO.

1. Compatibilità mobile

La compatibilità mobile è un importante fattore di ranking di Google perché le persone trascorrono più tempo accedendo a Internet dai propri dispositivi mobili. Statista Egli conferma che più della metà del traffico Internet proviene dai telefoni cellulari.

È difficile convincere un cliente a prendere una decisione d’acquisto; Pertanto, è fondamentale ridurre l’attrito che potrebbero sperimentare quando prendono una decisione di acquisto. Pertanto, rendere il tuo sito web ottimizzato per i dispositivi mobili può facilitare il completamento della transazione.

Ecco alcuni suggerimenti rapidi per migliorare l’ottimizzazione del tuo sito per i dispositivi mobili.

  • Esegui un audit SEO mobile Utilizzo Lo strumento di test della velocità dei siti web mobili di Google Per capire come sta andando il tuo sito web. Un controllo ti aiuterà a misurare la disponibilità del touchscreen del tuo sito, la velocità della pagina mobile, la chiarezza del contenuto e la compatibilità tra browser.
  • Sbarazzati del disordine E semplifica la navigazione del sito. I siti mobili hanno spazio limitato e un design diverso rispetto alle versioni desktop. Assicurati di mantenere la navigazione semplice e senza distrazioni, guidando i visitatori verso il tuo obiettivo finale (conversioni). Ad esempio, nascondere la barra laterale nella visualizzazione mobile ridurrà l’ingombro visivo sul tuo sito web mobile.
  • Migliora la velocità del tuo sito Per convertire i visitatori in clienti il ​​più rapidamente possibile. Google consiglia di passare a Pagine mobili accelerate (AMP) che utilizza una versione semplice del codice HTML per ridurre i tempi di caricamento.

2. Sfoglia il sito web

La navigazione del sito è fondamentale non solo dal punto di vista UX ma anche per aiutare i motori di ricerca a scoprire e indicizzare nuove pagine. I collegamenti aiutano gli utenti a comprendere il contenuto della tua pagina e li aiutano a prendere una decisione di acquisto.

Pertanto, arrivare a un collegamento interrotto sul tuo sito Web può avere un impatto negativo sull’esperienza dell’utente e rendere difficile l’azione degli utenti.

Ecco alcune pratiche per migliorare la navigazione e le conversioni del tuo sito.

Dai priorità all’usabilità rispetto al design.

Uno degli errori più comuni commessi dalle aziende è allontanarsi dalla creatività e posizionare gli elementi di navigazione standard nei luoghi più insoliti. Anche se questo sembra attraente e distingue il tuo sito web dalla concorrenza, avrà un impatto negativo sulla tua usabilità.

Assicurati che il tuo sito offra una navigazione familiare e intuitiva che i visitatori riconosceranno. Ad esempio, sui siti di e-commerce:

  • La barra di navigazione principale è sempre nella parte superiore della pagina.
  • Carrello in alto a destra
  • Logo aziendale in alto a sinistra
  • Nel footer è presente la sezione “Contattaci”.

Organizzazione di categorie e sottocategorie.

Assicurati che la tua home page non sia ingombra di centinaia di link. Ciò può distrarre i visitatori dal prendere una decisione. Mantienilo semplice con un design semplice.

Nota come Build.com ha implementato un design minimalista con etichette di menu di primo livello, che aiuta i visitatori con una possibilità di distrazione minima.

Concentrati sull’esperienza del cliente.

Rendi più semplice per i visitatori navigare nel tuo sito web, trovare ciò che stanno cercando ed effettuare conversioni.

Ad esempio, su un sito di e-commerce, abilitare la navigazione filtrata può migliorare l’esperienza di navigazione e di navigazione del prodotto. Allo stesso modo, offrire etichette di prodotto e blocchi di consigli sui prodotti può aiutare gli acquirenti nel processo decisionale, aumentando così il tasso di conversione.

3. Qualità dei contenuti

Non c’è dubbio che contenuti informativi, utili e di facile comprensione siano fondamentali per migliorare il posizionamento online e incoraggiare la conversione dei visitatori del sito. Pertanto, le aziende dovrebbero dare priorità alla creazione di contenuti pertinenti che corrispondano all’intento di ricerca del pubblico di destinazione e alla fase della canalizzazione di conversione. Il contenuto condiviso dovrebbe rispondere alle loro domande e fornire loro le Informazioni necessarie.

Contenuti di alta qualità sono essenziali per la SEO e il tasso di conversione perché garantiscono che le persone rimangano più a lungo sul tuo sito web. Riduce la frequenza di rimbalzo e incoraggia i visitatori a prendere la decisione a tuo favore.

Cerca frasi chiave ad alto intento.

Abbina i tuoi contenuti ai termini ricercabili in base all’intento di ricerca del tuo pubblico. Ahrefs Keyword Explorer è uno strumento eccellente per idee per le parole chiave. Se digiti il ​​termine “acquisto di scarpe”, controlla quante frasi condividi che contengono quel termine.

Aggiungi parole chiave nei posti giusti.

Le tue parole chiave mirate dovrebbero essere posizionate in punti ben visibili della pagina senza sacrificare la qualità o il flusso del tuo testo. In questo modo, quando un utente accede alla tua pagina, troverà i termini che stava cercando, incoraggiandolo a rimanere più a lungo sulla pagina.

Pertanto, le tue parole chiave dovrebbero apparire nel titolo della pagina, nello slug dell’URL della pagina, nel primo paragrafo, nel sottotitolo della pagina e nel testo alternativo dell’immagine.

Utilizza parole chiave a coda lunga.

L’ottimizzazione per le parole chiave a coda lunga può generare quantità significative di traffico qualificato verso il tuo sito e aumentare le conversioni. Strumenti come Semrush, Ahrefs, Moz Keyword Explorer e Google Keyword Planner possono aiutarti a identificare le parole chiave da posizionare per i tuoi concorrenti.

Sfrutta l’analisi semantica.

Nell’analisi semantica, devi raggruppare ciascuna query in concetti correlati, rendendo i tuoi contenuti approfonditi e pertinenti per il tuo pubblico di destinazione.

Ottimizzatore del testo È uno strumento prezioso che seleziona gli snippet di ricerca di Google per una query e applica loro l’analisi semantica. Può essere utilizzato per analizzare i contenuti e identificare le aree di miglioramento.

4. Sicurezza HTTPS

HTTPS protegge l’integrità e la riservatezza dei dati dei clienti. Quando un utente visita un sito web, invia una richiesta HTTP al server per scaricare i dati per la navigazione. Tuttavia, l’uso di HTTP è così comune che i browser assumono automaticamente il protocollo. HTTPS crittografa i dati trasmessi per proteggerli da attacchi informatici e truffe di phishing.

I clienti che visitano i siti Web vogliono sentirsi sicuri nel condividere le proprie informazioni. La sicurezza online aumenta la fiducia dei clienti, incoraggiandoli a rimanere aggiornati e a lavorare per te. Più, Google Promuove siti Web che utilizzano HTTPS.

Ecco alcune best practice per sfruttare HTTPS per migliorare i tassi di conversione.

Ottieni il certificato SSL giusto per il tuo sito web.

Quello Certificato SSL Indica che il tuo sito web è protetto, aggiungendo HTTPS al tuo URL. Scegli il tipo appropriato per il tuo sito tra i tre tipi principali:

  • Verifica standard: questo tipo di SSL è un’opzione conveniente che ti consente di abilitare HTTPS e includere un’icona a forma di lucchetto vicino al tuo URL. Fornisce un livello base di sicurezza ed è consigliato per i siti Web che non gestiscono dati sensibili come le transazioni finanziarie.
  • Estensione di convalida: Questa tipologia verifica la proprietà del dominio ed è più costosa dell’opzione precedente. Visualizza l’icona di un lucchetto e il nome dell’azienda in una barra verde a sinistra dell’URL.
  • L’organizzazione è stata convalidataSSL: è simile al tipo di verifica estesa, ma vengono compiuti ulteriori sforzi per verificare che l’organizzazione sia proprietaria del dominio.

Investi nel miglioramento della velocità della pagina.

Con HTTPS arrivano ulteriori livelli di sicurezza. Ciò aumenta potenzialmente il tempo di caricamento. Usi Lo strumento PageSpeed ​​Insights di Google Per valutare lo stato del tuo sito e trovare opportunità per migliorarne la velocità.

Verifica manualmente la presenza di errori nel tuo sito web.

Vai alla tua versione HTTPS per verificare la presenza di collegamenti interrotti o collegamenti a versioni di pagina obsolete. Testa filtri, moduli e pagine di pagamento per garantire che i clienti possano fare affari con interruzioni minime.

5. Collegamenti interni

I collegamenti interni non sono importanti solo per la SEO. Sono anche eroi non celebrati quando si tratta di creare esperienze straordinarie e percorsi di conversione. Questi collegamenti aiutano i visitatori a trovare ciò che stanno cercando, a migliorare il tempo trascorso sul sito e a ridurre la frequenza di rimbalzo, aumentando così le conversioni.

Ecco alcune tecniche di collegamento interno che i siti Web dovrebbero Utilizzare per migliorare l’usabilità e il tasso di conversione del proprio sito.

Collegamento a categorie importanti e pagine di prodotto nel menu principale.

Il menu principale del tuo sito web dovrebbe contenere collegamenti alle pagine più importanti, come categorie e pagine di prodotti. Ciò non solo migliora l’autorità interna di queste pagine, ma dà anche ai motori di ricerca un’idea chiara di cosa tratta il tuo sito.

Un avvertimento qui: evita di riempire il menu dell’intero sito con troppe pagine. Avere da cinque a sette menu a discesa è l’ideale.

Sfrutta i breadcrumb nella tua categoria e nelle pagine dei prodotti.

I breadcrumb possono migliorare la navigazione e aiutare i motori di ricerca a comprendere la relazione tra categoria del sito, sottocategoria e pagine di prodotto.

Una volta implementato il breadcrumb, puoi farlo Usa la tabella del pangrattato Per migliorare la tua visibilità nelle SERP.

Aggiungi collegamenti alle tue sottocategorie.

Un altro modo per migliorare la navigazione del tuo sito è includere collegamenti alle sottocategorie nelle pagine delle categorie. Ciò consente agli utenti e ai robot di ricerca di navigare facilmente nel sito.

Utilizza i collegamenti agli attributi nelle pagine dei prodotti.

Se i breadcrumb sono difficili da implementare sul tuo sito web, potrebbe essere più fattibile aggiungere attributi alle pagine dei prodotti. Un collegamento al tema o un collegamento diretto include un riferimento alla pagina della categoria a cui appartengono i prodotti.

Aggiungi una sezione “I clienti hanno apprezzato/acquistato anche” con collegamenti interni.

Questo tipo di sezione è una caratteristica popolare sui siti di e-commerce, poiché gli acquirenti trovano facile sfogliare prodotti su misura per le loro esigenze.

Nota come ASOS utilizza questa funzionalità sul suo sito web.

Link dal tuo blog alle pagine dei prodotti e viceversa.

I blog possono essere molto utili quando si tratta di potenziare il tuo SEO. Se il tuo blog contiene guide utili relative ai tuoi prodotti, è consigliabile includere collegamenti a pagine o categorie di singoli prodotti in tali post.

6. Usa le immagini

Diversificare il formato dei contenuti e mescolarli con immagini, infografiche, video ed elementi interattivi è un modo sicuro per migliorare il tempo medio trascorso sulla pagina. Queste immagini determinano un livello di coinvolgimento più profondo. Non solo forniscono ai visitatori le informazioni che stanno cercando, ma li intrattengono anche.

Le immagini separano enormi blocchi di testo e aiutano a semplificare informazioni complesse. In poche parole, le immagini rendono un sito Web meno noioso e incoraggiano i visitatori a trascorrere più tempo a navigare tra le pagine. Non c’è da meravigliarsi che le immagini siano la forma di contenuto più importante per i moderni content marketer.

Ecco come utilizzare la potenza del marketing visivo per aumentare il coinvolgimento e le conversioni del tuo sito web.

  • Includi immagini pertinenti e di valore nel tuo blog e nei post sui social. Assicurati di progettare ampie immagini personalizzate che aiutino i visitatori quando prendono una decisione.
  • Condividi video di prodotti, immagini interattive e gif. Questo tipo di contenuto può essere particolarmente utile quando devi suddividere testi lunghi e convincere i tuoi visitatori ad acquistare i tuoi prodotti. Assicurati di caricare questi video su canali video popolari come YouTube.
  • Sfrutta i contenuti generati dagli utenti per aumentare il tasso di conversione. UGC parla di esperienze e testimonianze reali dei clienti. Pertanto, ha un enorme impatto sulle conversioni.
  • Utilizza foto e video per mostrare il lato umano della tua attività. Condividere video dietro le quinte e storie dal vivo può aiutarti a entrare in contatto con il tuo pubblico. Inoltre, offre ai tuoi follower uno sguardo sul tuo posto di lavoro e sulla cultura che supporti. Tutto ciò ha un notevole impatto sull’immagine del marchio e sulle conversioni.

Sintesi di quanto sopra

I suggerimenti condivisi sopra sono essenziali per attirare traffico rilevante sul tuo sito web e incoraggiare i visitatori a rimanere sulla tua pagina. Sono anche essenziali per migliorare il tuo posizionamento e la tua visibilità nelle SERP. Con le informazioni condivise in questo articolo, puoi iniziare ad attirare più visitatori e convertirli in clienti paganti.