Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come rivendere hosting con DreamHost e Maximi…

Come rivendere hosting con DreamHost e Maximi...

Sono finiti i giorni in cui le agenzie potevano rimanere in attività semplicemente fornendo una serie di servizi fondamentali. Al giorno d’oggi, le agenzie hanno bisogno di diversi flussi di entrate per affrontare la “bassa stagione” e mantenere il proprio vantaggio competitivo.

Uno dei modi in cui le agenzie di progettazione, sviluppo e marketing potrebbero creare ulteriori flussi di entrate è rivendere l’hosting. Questo è un ottimo modo per generare entrate ricorrenti e assicurarsi che l’agenzia sia in grado di prendersi cura della componente di hosting dei progetti per conto dei propri clienti.

Cosa significa rivendere il Web Hosting?

Quando rivendi l’hosting, stai semplicemente affittando lo spazio del server e la larghezza di banda da un provider di hosting più grande, per poi rivenderli ai tuoi clienti mantenendo un margine di profitto.

Uno dei maggiori vantaggi che ottieni è che puoi acquistare hosting a tariffe scontate e poi rivenderlo con un notevole margine di profitto. Ancora più importante, puoi raggruppare l’hosting con altri servizi, permettendoti di offrire un pacchetto di servizi completo ai tuoi clienti.

Consideriamo ad esempio AtOneSpot, un’agenzia WordPress lettone che è riuscita a generare entrate aggiuntive rivendendo la Piattaforma di hosting di DreamHost. Alexey Seryapin, il proprietario, voleva abbandonare il suo attuale provider di hosting perché era lento e difficile da rivendere.

  • Ha scelto DreamHost per i suoi prezzi trasparenti e la facilità d’uso. Lo rivende ancora oggi!
  • Ha abbinato DreamHost a ciascuno dei suoi piani di assistenza, ottenendo una manna di profitti per la sua agenzia. Ancora più importante, i suoi clienti sono diventati molto più soddisfatti poiché i tempi di caricamento sono diminuiti drasticamente.

Perché le agenzie dovrebbero gestire l’hosting per i propri clienti?

A prima vista potrebbe sembrare che l’acquisizione e la gestione dell’hosting per i clienti esulino dalle competenze di molte agenzie. Dopotutto, il cliente li ha contattati per creare un’app aziendale o una campagna di marketing. Una volta terminato il progetto, il cliente può occuparsi dell’hosting o della distribuzione sulla soluzione di hosting preferita.

Tuttavia, in termini pratici, ci sono diversi motivi per cui i clienti preferiscono che l’agenzia si occupi anche della parte di hosting.

io. Mancanza di competenza tecnica

I clienti contattano le agenzie perché non hanno le competenze tecniche necessarie per farcela. Quando si tratta di hosting, questa mancanza di capacità e competenze potrebbe portare a una decisione sbagliata che potrebbe potenzialmente compromettere le prestazioni del progetto.

Il marcatore offre una vasta gamma di soluzioni di hosting che vanno dall’hosting condiviso economico ai server dedicati altamente costosi. Invece di navigare in questo panorama complicato, i clienti (e le stesse agenzie) preferiscono che l’agenzia che ha costruito il progetto sia quella che ne organizza l’hosting.

ii. L’hosting può interrompere le operazioni aziendali

Parliamo del caso peggiore: il cliente ha scelto una soluzione hosting incompatibile con l’applicazione. In questo caso la scelta potrebbe di fatto bloccare l’attività aziendale a causa di tempi di inattività. Poiché i visitatori non potevano vedere i prodotti, non li acquistavano e quindi le entrate e la reputazione del marchio ne risentivano.

Questo è un motivo importante per cui le aziende vogliono che siano le agenzie a gestire le compatibilità di hosting perché vogliono una soluzione chiavi in ​​mano che funzioni senza interruzioni.

iii. Gestire l’hosting è una distrazione

Pochissime aziende vogliono essere distratte da qualcosa che non influisca direttamente sulle loro operazioni commerciali. L’hosting presenta una serie di problemi e non tutti gli imprenditori hanno il tempo o le competenze tecniche per affrontare i problemi di hosting IN AGGIUNTA ad altre operazioni aziendali. Nella migliore delle ipotesi, la gestione dell’hosting aziendale è una distrazione; nel peggiore dei casi, è un serio ostacolo che può richiedere gran parte del tempo del proprietario.

iv. I clienti richiedono manutenzione

La manutenzione è una componente essenziale di qualsiasi progetto e i clienti solitamente la richiedono come parte dei servizi “post-vendita”. Per le agenzie, la manutenzione è spesso la mucca da mungere del progetto che continua a generare entrate anche dopo la conclusione del progetto.

Per i progetti web, le agenzie necessitano di un accesso continuo all’hosting per garantire che le applicazioni continuino a funzionare senza tempi di inattività.

Scopri come trarre vantaggio dalla vendita di servizi di manutenzione del sito web

Perché essere diligenti quando si collabora con un provider di hosting gestito?

La collaborazione con il giusto fornitore di hosting è fondamentale quando si sceglie un servizio di hosting per rivenditori per la propria agenzia.

Idealmente, dovresti collaborare con un servizio che comprenda perfettamente le esigenze della tua agenzia e quelle dei tuoi clienti. Le agenzie sviluppano e forniscono diversi siti Web che hanno requisiti di hosting diversi.

Un modello di rivenditore di successo è quello in cui il tuo partner di hosting offre completa compatibilità con i progetti della tua agenzia.

DreamHost può tagliare la senape per te. La nostra piattaforma di hosting gestito è progettata per semplificare le cose per le agenzie e aiutarle a crescere. Con la nostra piattaforma facile da usare, puoi rendere attivi i siti web in pochi clic.

La nostra piattaforma semplifica anche le collaborazioni lato client. Puoi facilmente dare loro l’accesso al supporto e ai server. Inoltre, con un’opzione di fatturazione personalizzata, puoi addebitare loro l’hosting come preferisci.

E, se qualcosa va storto, puoi contattare il nostro team di supporto, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per aiutarti a risolvere i tuoi problemi.

Sii diligente con chi collabori per la rivendita dei servizi di hosting. Un fornitore di servizi incompetente può costare alla tua agenzia i tuoi preziosi clienti!

Rivendi l’hosting e massimizza i tuoi ricavi ricorrenti con DreamHost!

Diventa il nostro rivenditore di hosting e offri servizi di hosting gestito eccezionali ai tuoi clienti generando al contempo un flusso di reddito passivo per la tua agenzia.

Rivendere hosting: perché DreamHost è un’ottima opzione?

Quando le agenzie cercano una soluzione di rivendita di web hosting, devono essere sicure che il prodotto scelto sia adatto ai loro clienti.

DreamHost è un’ottima opzione da considerare per le agenzie che intendono rivendere l’hosting cloud grazie al modo in cui è costruita la piattaforma e alle funzionalità fornite con ogni account. Ecco una breve panoramica delle funzionalità che possono aiutare le agenzie a convincere i propri clienti quando rivendono l’hosting.

Prestazioni senza rivali

La prestazione è il parametro che determina se un’agenzia collaborerà con un fornitore di hosting. I clienti vogliono velocità e prestazioni e si aspettano che l’agenzia si prenda cura di questo requisito. Questo è il motivo per cui la performance è forse il fattore determinante nella partnership agenzia-fornitore.

DreamHost offre uno stack di hosting altamente ottimizzato (una combinazione di server, database e componenti cache) che garantisce prestazioni ottimali per tutti i siti Web ospitati. Infatti, gli utenti possono combinare e abbinare i componenti della cache per personalizzare lo stack secondo i requisiti del progetto.

DreamHost è facile da usare

Poiché DreamHost è un provider di hosting cloud gestito, la piattaforma è progettata per essere semplice e comoda da usare. La piattaforma DreamHost offre un’interfaccia utente punta e clicca che astrae molta complessità dagli utenti.

Prendiamo l’esempio della distribuzione di un’applicazione su un server cloud. Chiedi a qualsiasi ingegnere del cloud e ti diranno che ciò richiede diverse istruzioni CLI. Sulla piattaforma DreamHost, ciò avviene al momento del provisioning del server e l’utente deve solo selezionare alcune opzioni. Il server e le applicazioni vengono quindi forniti e installati in pochi minuti.

Più app e server

Con un singolo account DreamHost, gli utenti possono avviare server illimitati. Ciò semplifica la gestione e consente alle agenzie di tenere traccia di più progetti di un cliente. Ma soprattutto, gli utenti non devono avviare un nuovo server ogni volta che desiderano avviare un nuovo progetto. Un server gestito DreamHost può praticamente supportare più app: le uniche restrizioni sono le specifiche del server (che potrebbero essere aumentate in pochi clic).

Tieni presente che DreamHost offre la scelta tra cinque provider cloud tra cui Amazon Web Services, Google Compute Engine e DigitalOcean. Su ogni server gestito DreamHost, gli utenti possono ospitare praticamente qualsiasi applicazione basata su PHP come WordPress, Magento, WooCommerce e i popolari CMS basati su PHP.

Supporto senza pari

La qualità di un fornitore di hosting diventa evidente quando l’utente si imbatte in un ostacolo. Se il supporto non è in grado di risolvere il problema da solo e/o indirizzare l’utente nella giusta direzione, la soluzione è piuttosto inutile.

Per le agenzie che rivendono hosting, l’importanza non può essere sopravvalutata. Le agenzie generalmente non desiderano gestire da sole i problemi dei clienti e si aspettano che il supporto del fornitore subentri senza problemi quando rivendono il web hosting, quindi il supporto di qualità è un fattore essenziale.

DreamHost dispone di un supporto di esperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno, in grado di comprendere le sfide e i problemi che le agenzie devono affrontare mentre forniscono servizi ai propri clienti. Ecco perché sono reattivi e hanno tempi di consegna bassi. Per le agenzie che non desiderano essere rallentate da problemi a livello di utente, DreamHost offre due componenti aggiuntivi di supporto per una partnership più stretta.

Prezzi trasparenti

La trasparenza dei prezzi semplifica la definizione del budget e consente alle agenzie di creare un modello di prezzi di cui possano fidarsi. DreamHost addebita il modello PAYG in cui i clienti pagano solo per le risorse del server che consumano in un ciclo di fatturazione. Allo stesso modo, anche i prezzi dei componenti aggiuntivi, della conservazione del backup e della CDN DreamHost sono chiaramente indicati nella fattura. Sulla base di questa fattura, le agenzie hanno un’idea chiara del costo effettivo dell’utilizzo dei servizi DreamHost e potrebbero aggiungere il loro premio alla fattura inviata ai propri clienti.

Proprio come la suddivisione trasparente dei costi per componenti aggiuntivi, conservazione dei backup e CDN DreamHost, il nostro calcolatore dei prezzi di hosting Web offre una chiarezza precisa. Questo strumento individua la dimensione ottimale del server in base al tuo traffico, orchestrando al tempo stesso un confronto onnicomprensivo tra i principali provider di hosting.

Partenariato CDN Cloudflare

Un altro motivo per cui rivendere l’hosting DreamHost è un’ottima opzione è la nostra partnership con Cloudflare. Di per sé, Cloudflare è un acquisto più costoso, ma con noi puoi ottenerlo a prezzi scontati.

Se aggiungi più di 25 domini ai nostri servizi, puoi ottenere Cloudflare a partire da $ 1,99 al mese per dominio. È un vero affare!

La differenza di prezzo tra i prezzi nativi di Cloudflare e i prezzi offerti con la nostra collaborazione è significativa. Puoi sfruttare la differenza e aumentare i profitti della rivendita.

Cloudflare rende i tuoi siti web veloci e sicuri e aumenta le prestazioni complessive. Questa integrazione ti aiuterà a rivendere i nostri servizi di hosting gestito a un prezzo premium ai tuoi clienti.

Aggiornamenti automatizzati dall’interno della piattaforma

La manutenzione del sito web è una seccatura necessaria per le agenzie e persino per i rivenditori di hosting. Perché ogni volta che un sito si blocca per qualsiasi motivo, agenzie e rivenditori sono i primi a ricevere la chiamata.

I siti Web WordPress di solito si bloccano a causa di plugin obsoleti. Con DreamHost, c’è una cosa in meno di cui preoccuparsi. Abbiamo lanciato un nuovo componente aggiuntivo chiamato SafeUpdates. Con SafeUpdates, i tuoi plugin WordPress non rimarranno mai obsoleti. SafeUpdates monitora automaticamente se è disponibile un aggiornamento per qualsiasi plug-in.

Se l’aggiornamento è presente, SafeUpdates lo eseguirà e garantirà anche che l’installazione sia priva di bug e che il plug-in non causi alcun problema al sito.

Collaborazione

La funzionalità DreamHost Teams consente sia alle agenzie che ai loro clienti di aggiungere membri del team e fornire accesso limitato o completo ai propri server e applicazioni. Questa funzionalità consente ai membri del team con ruoli diversi di lavorare in modo collaborativo su un progetto. Il proprietario del server può concedere ai membri del team l’accesso al supporto, alla fatturazione e alla console.

Maggiori profitti (per le agenzie)

Quando le agenzie rivendono l’hosting, uno dei motivi di fondo è creare un flusso aggiuntivo che continui a generare entrate anche molto tempo dopo la consegna del progetto. Allo stesso modo, le agenzie possono sfruttare il programma di affiliazione DreamHost per creare un altro flusso di entrate che potrebbe essere esteso per includere il pubblico dell’agenzia che non paga ancora i clienti.

Configurare un flusso di reddito passivo per la tua agenzia è facile con DreamHost. La nostra piattaforma ti consente inoltre di creare fatture personalizzate per i tuoi clienti, il che semplifica la rivendita di hosting WordPress per le agenzie. O anche per altre piattaforme di creazione di siti Web come Magento, PHP, Laravel, ecc.

Il programma di partnership con le agenzie DreamHost

Il programma di partnership per agenzie DreamHost è stato creato per le agenzie che desiderano ottenere maggiori vantaggi lavorando con DreamHost. È progettato per svolgere un ruolo fondamentale nella crescita della tua attività e migliorerà in modo significativo il livello di servizio che sei in grado di offrire ai tuoi clienti.

Il programma di partnership per agenzie offre ai membri l’accesso al supporto avanzato e tutti i membri hanno anche un manager di partnership dedicato assegnato ai propri account.

Oltre al livello Base, anche i restanti tre (argento, oro, platino) avranno diritto a sconti sulla quantità. Una scatola omaggio DreamHost verrà inviata anche ai membri di livello superiore.

Ancora più importante, il Programma fornirà una serie di opportunità di co-marketing per aiutare le agenzie a crescere.

Partecipa al programma di partnership per agenzie DreamHost!

Ottieni supporto prioritario GRATUITO, manager di partnership dedicato, bonus di crescita, sconti sull’onboarding e altro ancora.

Come rivendere il Web Hosting con DreamHost?

Se sei il proprietario di un’agenzia, puoi rivendere il web hosting di DreamHost per creare un flusso di reddito redditizio.

Ed è davvero semplice, grazie alle funzionalità e ai componenti aggiuntivi di DreamHost che aggiungono valore ai processi aziendali dei tuoi clienti.

Ricorda che DreamHost non offre alcun programma di hosting per rivenditori, ma ciò non significa che non puoi rivendere DreamHost. Molti dei nostri clienti delle agenzie digitali stanno già rivendendo l’hosting utilizzando DreamHost.

Queste agenzie rivendono l’hosting di siti Web utilizzando DreamHost in due modi (o modalità) principali.

  1. L’agenzia gestisce l’hosting
  2. Il cliente gestisce l’hosting

Discutiamo ciascuna modalità separatamente.

1. L’agenzia gestisce l’hosting

Molti clienti non vogliono addentrarsi nelle complessità dell’hosting e la loro principale preoccupazione è il sito web aziendale. Questo è il motivo per cui assumono agenzie per creare e gestire il sito Web insieme all’hosting e alla manutenzione.

Ecco due casi d’uso comuni per i nostri clienti delle agenzie digitali.

1.1. L’Agenzia ha la proprietà dei server

In questo caso d’uso, l’agenzia funge da fornitore di hosting per i clienti. in questo caso, il cliente sa che l’agenzia è il suo fornitore di hosting e quindi si rivolge all’agenzia per tutto ciò che riguarda l’hosting. L’agenzia non condivide l’accesso al server (e in molti casi nemmeno le credenziali) con i clienti e si occupa della manutenzione secondo le esigenze dei clienti quando rivendono il web hosting.

L’agenzia crea un nuovo account DreamHost per il cliente OPPURE sceglie di avviare un nuovo server per il cliente sul proprio account e gestirlo per il cliente.

Per avere un’idea migliore, ecco un esempio di Sentree, un’azienda di manutenzione di WordPress che fornisce anche hosting, e i vantaggi ottenuti rivendendo DreamHost.

Il proprietario di Sentree, Carl, voleva optare per un servizio di hosting WordPress adatto per i suoi clienti. Si rese conto che non poteva gestire contemporaneamente i propri servizi di hosting e acquisire clienti per la sua attività di manutenzione, quindi decise di cercare un diverso fornitore di hosting ma da poter rivendere. Ha scelto DreamHost e non si è mai guardato indietro.

  • Carl voleva una soluzione di hosting affidabile da rivendere insieme ai suoi servizi di manutenzione WordPress. Ha deciso di optare per DreamHost;
  • Questa dovrebbe essere un’ottima decisione. I suoi profitti aziendali sono aumentati e la soddisfazione dei clienti è complessivamente aumentata. Inoltre gli ha tolto un peso significativo dalle spalle perché ha potuto rivendere l’hosting gestito a un prezzo accessibile!

In che modo la rivendita di DreamHost ha aiutato Sentree a crescere?

Scaricalo per scoprire come il team di Sentree ha utilizzato DreamHost per gestire facilmente i servizi di hosting.

Grazie

Il case study è in arrivo nella tua casella di posta.

Mancia: Se sei un’agenzia affiliata di DreamHost, puoi Guadagnare extra creando un nuovo account per il cliente utilizzando il codice promozionale di affiliazione o il link di affiliazione.

Fatturazione e supporto DreamHost

In questo caso, l’accesso alla fatturazione e al supporto spetta all’agenzia perché possiede la proprietà dei server dei clienti.

1.2. L’Agenzia trasferisce la proprietà al cliente

Alcune agenzie rivelano che ospitano le applicazioni dei clienti sulla piattaforma DreamHost.

Ciò accade spesso quando il cliente si rivolge all’agenzia per la creazione, l’hosting e la manutenzione del sito web. Generalmente nel contratto, l’agenzia rivela che rivenderà l’hosting del sito Web di DreamHost come soluzione di hosting.

Quindi avvii un nuovo server sull’account della tua agenzia e dopo aver configurato il sito Web del cliente, trasferisci quel server sul nuovo account del cliente che crei su DreamHost. Puoi trasferire facilmente il server dal tuo account all’account dei clienti utilizzando la funzione di trasferimento del server DreamHost.

Perché un’agenzia dovrebbe trasferire il server sull’account del cliente?

In generale, ciò potrebbe accadere per due motivi:

  • L’agenzia non vuole occuparsi della fatturazione. Vogliono che i loro clienti paghino direttamente a DreamHost.
  • Il cliente desidera l’accesso completo ai propri server e account.

Mancia: In questo caso, le agenzie potrebbero comunque fornire servizi di supporto e manutenzione chiedendo al cliente di concedere al tuo account di agenzia l’accesso al server come membro della squadra.

Le agenzie con account affiliati DreamHost possono chiedere ai clienti di registrarsi per un account DreamHost tramite il loro URL di affiliazione o codice promozionale in modo che l’agenzia possa ottenere la commissione di affiliazione, che è leggermente diversa rispetto a quando rivendono il web hosting.

Fatturazione e supporto DreamHost

La regola pratica è che chiunque abbia la proprietà del server riceve la fattura mensile e può contattare il supporto DreamHost. Tuttavia, se il cliente ha concesso all’agenzia l’accesso al proprio server (tramite la funzione DreamHost Teams), l’agenzia può contattare il supporto DreamHost per conto del cliente. Allo stesso modo, se il cliente ha concesso l’accesso, l’agenzia potrebbe anche pagare la fattura per conto del cliente.

2. Il cliente gestisce l’hosting

A volte, le agenzie ottengono clienti che non hanno contratti a lungo termine. Vogliono semplicemente preparare il loro sito Web e quindi gestire il sito Web (e l’hosting) da soli. Ora, non vi è alcun motivo per cui le agenzie non possano guadagnare extra con questi contratti a breve termine, in modo simile a un programma di hosting per rivenditori.

2.1. L’agenzia consegna il progetto e l’hosting al cliente

In questo caso, l’agenzia completa i progetti secondo le specifiche del cliente e poi consegna il progetto al cliente insieme al server di hosting. Questo viene fatto tramite la funzione Trasferimento server.

Tuttavia, poiché l’agenzia non gestirà il progetto dopo la sua attivazione, il cliente non aggiunge l’account dell’agenzia come membro del team.

Mancia: In questo caso, l’agenzia potrebbe guadagnare una commissione di affiliazione consigliando DreamHost al cliente. Se il cliente è d’accordo, l’agenzia gli chiede di registrarsi tramite l’URL di affiliazione o il codice promozionale.

Fatturazione e supporto DreamHost

Poiché il cliente ha la proprietà completa dell’account e l’agenzia non lo gestisce per suo conto, il cliente pagherà la fattura mensile e potrà contattare il supporto DreamHost.

Il modo migliore per rivendere l’hosting

Come puoi vedere, esistono diversi modi in cui le agenzie possono rivendere l’hosting tramite DreamHost e creare un flusso di entrate aggiuntivo che garantisca che l’agenzia continui a guadagnare molto tempo dopo la consegna del progetto.

Come proprietario di un’agenzia, devi prendere una decisione importante ogni volta che intraprendi un progetto: gestirai l’hosting o lascerai che sia il cliente a prendersi cura della decisione

Se sei un’agenzia a servizio completo che riceve contratti ricorrenti e a lungo termine, la prima opzione (l’agenzia gestisce l’hosting) è una buona soluzione. Questo vale anche per le agenzie che desiderano dedicarsi all’hosting come servizio aggiuntivo o attività secondaria.

D’altra parte, se sei un’agenzia i cui clienti non desiderano molto aiuto con l’hosting oltre a quello che hai consigliato, la seconda opzione (lasciare che sia il cliente a gestire l’hosting) può adattarsi alle tue circostanze.

Se rivendi hosting utilizzando DreamHost e vuoi che ti diciamo come lo stai facendo, commenta semplicemente di seguito.