Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come installare una patch di sicurezza Magento per risolvere…

Come installare una patch di sicurezza Magento per risolvere...

Se gestisci un negozio online utilizzando Magento, sai quanto sia importante proteggere il tuo negozio da hacker e attacchi dannosi. Installare regolarmente le patch di sicurezza di Magento è uno dei modi migliori per farlo.

Le patch di sicurezza sono aggiornamenti che risolvono vulnerabilità e bug in Magento e ne migliorano prestazioni e funzionalità. Possono impedire agli hacker di sfruttare il tuo negozio Magento e rubare o impossessarsi dei dati dei clienti.

In questo post del blog, ti mostrerò come installare una patch di sicurezza Magento in pochi semplici passaggi, incluse le migliori pratiche per applicare la patch di sicurezza, ripristinarla e testare le strategie post-patch per lo store Magento.

Panoramica delle patch di sicurezza Magento

Come ogni software, Magento non è immune alle vulnerabilità della sicurezza e agli attacchi informatici. Ecco perché Magento rilascia regolarmente patch di sicurezza per correggere bug e Migliorare la sicurezza del suo sistema.

Le patch di sicurezza sono aggiornamenti che risolvono problemi o rischi specifici nel codice base di Magento. Di solito vengono rilasciati come parte di un aggiornamento di versione più ampio, ma a volte vengono rilasciati anche separatamente per risolvere problemi urgenti o critici.

Tuttavia, l’applicazione delle patch di sicurezza può essere impegnativa e richiedere molto tempo, soprattutto se si dispone di un negozio Magento complesso o personalizzato. Devi assicurarti che la patch sia compatibile con la tua versione, estensioni, temi e personalizzazioni di Magento.

Ecco perché devi capire come funzionano le patch di sicurezza di Magento, come applicarle in modo corretto e sicuro e quali patch sono disponibili per risolvere i problemi comuni che potrebbero verificarsi dopo l’applicazione delle patch.

Magento ha 2 tipi di patch di sicurezza:

  1. Patch ufficiali – le patch vengono pubblicate su Centro assistenza Adobe Commerce.
  2. Patch personalizzate – patch che puoi scaricare e creare da un commit Git.

Differenza tra vulnerabilità e patch

Ecco alcuni punti salienti chiave che mostrano la differenza tra vulnerabilità di Magento e patch.

Vulnerabilità di Magento Patch Magento
Definizione Difetto o debolezza nel sistema Magento. Uno script o un pacchetto di file che mira a correggere la vulnerabilità e i bug di sicurezza nelle versioni precedenti.
Esempi Include SQL injection, cross-site scripting (XSS), esecuzione di codice remoto (RCE) o caricamenti di file non sicuri. Patch di esempio: SUPEE-12345, Magento Security Patch (ad esempio, Magento 2.3.7-p1)
Scopo Sfruttare l’accesso non autorizzato a risorse riservate da parte di un utente malintenzionato non autenticato. Aggiorna o risolve problemi di sicurezza e vulnerabilità di Magento.
Versione Applicabile a versioni specifiche di Magento 2. Specifico della versione per garantire la compatibilità con l’applicazione Magento.

Potrebbero esserci più aree diverse per evidenziare le vulnerabilità causate in Magento 2. Tuttavia, per quanto riguarda le patch di sicurezza, Magento 2 consiglia di applicare regolarmente patch e aggiornamenti per mantenere sicuro il tuo negozio.

Preparazione per l’installazione della patch in Magento 2

Queste misure aiutano a mitigare i rischi, minimizzare i potenziali tempi di inattività e garantire che la patch venga implementata senza problemi, migliorando la sicurezza e la funzionalità del tuo negozio Magento 2.

1. Esegui il backup del tuo negozio Magento

Prima di applicare qualsiasi patch di sicurezza o apportare modifiche significative all’installazione di Magento, è altamente raccomandato creare un backup dello store Magento 2, incluso il database e i file. Vedere eseguire il backup e il rollback del file system.

💡Mancia: Prima di iniziare un processo di aggiornamento o di applicazione di patch, creare un ramo attivo dall’ambiente di integrazione ed eseguire il check-out del nuovo ramo sulla workstation locale per evitare interferenze con il lavoro in corso.

2. Verifica la compatibilità della versione

Verifica la compatibilità della versione della patch di sicurezza con le note di rilascio e la documentazione fornita da Magento con la tua versione di Magento 2.

Esegui il comando seguente per verificare la versione di Magento:

bin/magento –version

Per esempio:

AdobeCommerce APSB22-12 è la patch di sicurezza per Adobe Commerce e Magento Open Source 2.3.3-p1 – 2.3.7-p2 e 2.4.0 – 2.4.3-p1.

3. Abilita la modalità di manutenzione

Per abilitare la modalità di manutenzione sul sito Web che visualizza una pagina di manutenzione o disabilitare temporaneamente l’accesso al tuo sito durante l’applicazione delle patch.

Esegui il seguente comando:

manutenzione php bin/magento:abilita

4. Patch di prova in fase di gestione temporanea

Si consiglia vivamente di testare tutte le patch Magento in un ambiente di staging o di sviluppo prima della distribuzione in produzione.

Non rischiare di perdere la fiducia e i ricavi dei tuoi clienti.

Passa a DreamHost oggi e goditi la tranquillità con Magento Security su DreamHost.

Applicazione della patch di sicurezza Magento 2

L’applicazione di uno script di patch non esperto può danneggiare un negozio Magento, e quindi è la soluzione migliore che questo venga lasciato agli sviluppatori o agli amministratori di sistema esperti nello sviluppo di Magento.

Segui i passaggi seguenti per applicare una patch di sicurezza Magento.

1. Scarica la patch

Scarica la patch di sicurezza Magento 2 che risolve la vulnerabilità da correggere da Magento Security ufficiale o GitHub. Adobe rilascia anche il ultime patch per le versioni open source di Adobe Commerce e Magento interessate.

Per esempio:

Adobe Commercio 2.4.3-p3_Hotfix Patch ACSD-47578
Magento Open Source 2.4.3-p3_Hotfix

2. Carica la patch sul server

Per applicare la patch di sicurezza, connettiti al tuo server Magento tramite SSH o utilizza un client FTP per accedere al file system. Carica i file patch nella directory root della tua installazione Magento.

3. Applicare la patch con la riga di comando

Nell’interfaccia della riga di comando, esegui i seguenti comandi in base all’estensione della patch:

patch < nome_file_patch.patch

Il comando presuppone che il file da correggere si trovi rispetto al file di patch. Per riflettere le modifiche, aggiorna la cache nel file Amministrazione Magento → Sistema → Strumenti → Gestione cache.

4. Applica la patch con GitHub

Dopo aver scaricato la patch di sicurezza dal file Repository GitHub di Magento 2seguire i passaggi seguenti per applicare la patch:

Passaggio 1: creare la directory per le patch: Passare alla directory di lavoro del sito Web e creare una directory delle patch per archiviare le patch di sicurezza di Magento. Ad esempio, crea cerotti nella directory principale di Magento.

Passaggio 2: copiare le patch richieste nella directory generata: Connettiti alla directory root di Magento utilizzando SSH, client FTP e altri strumenti adatti.

Passaggio 3: crea un file di patch: Esegui il comando seguente.

git diff > ./patches/patchForModule.patch.

5. Applica la patch con Composer

Per applicare la patch con il Composer, seguire i passaggi seguenti:

Passaggio 1: accedi a SSH/FTP: Connettiti alla riga di comando con accesso SSH o FTP e vai alla directory root di Magento 2.

Passaggio 2: aggiungi un plug-in: Aggiungi il cweagan/patch del compositore plugin per compositore.json file.

Il compositore richiede cweagan/patch del compositore

Passaggio 3: modifica il file del compositore Modifica il compositore.json file e aggiungi la seguente sezione per specificare:

  • Modulo: “magento/modulo-pagamento”
  • Titolo: “MAGETWO-56934: la pagina di pagamento si blocca quando si effettua un ordine con Authorize.net con una carta di credito non valida”
  • Percorso da applicare alla patch: “patch/compositore/github-issue-6474.diff”

Individuare il extra sezione in compositore.json e aggiungi la versione patch in cerotti in base al formato di cui sopra.

Per esempio:

“extra”: “composer-exit-on-patch-failure”: true, “patches”: “magento/module-payment”: “MAGETWO-56934: la pagina di pagamento si blocca quando si ordina con Authorize.net con credito non valido scheda”: “patches/composer/github-issue-6474.diff”

È necessario creare più file di patch destinati a più moduli se una patch interessa più moduli.

Passaggio 4: applicare la patch: Esegui il comando seguente dalla directory root dell’applicazione. Usa il -v opzione solo se desideri visualizzare le Informazioni di debug.

compositore -v installa

Passaggio 5: aggiorna il file compositer.lock: Il file di blocco tiene traccia delle patch applicate a ciascun pacchetto Composer in un oggetto.

aggiornamento del compositore –lock

Verifica dell’installazione della patch in Magento 2

Dopo aver applicato con successo la patch al sito Web Magento, è necessario verificare e testare che la vulnerabilità risolta sia stata completamente risolta.

1. Controllare i file patch

Controlla i file specifici che intendi modificare per la patch applicata. Per eseguire ciò, è possibile seguire i passaggi seguenti:

  • Confronta i file con patch con i file originali del sito Web per garantire che le modifiche vengano applicate correttamente.
  • Apri ogni file modificato e controlla se le modifiche menzionate nella documentazione della patch sono presenti nel file.
  • Assicurarsi che le righe o le sezioni di codice modificate corrispondano alle modifiche specificate nella patch. Se trovi discrepanze, potrebbe indicare un problema con l’installazione della patch.

2. Test per le vulnerabilità

Dopo aver installato la patch, testa lo store Magento 2 rispetto alla vulnerabilità risolta a cui hai applicato la patch.

  • Esegui alcuni scenari di casi diversi per assicurarti che funzionino correttamente.
  • Verificare la presenza di errori insoliti se causati dall’installazione della patch.

Ripristino della patch di sicurezza in Magento 2

Deve esserci il caso di ripristinare le patch di sicurezza in Magento 2 a causa di qualsiasi errore o funzionalità critica. Seguire i passaggi seguenti per ripristinare la patch di sicurezza:

  1. Passare alla directory root di installazione di Magento 2.
  2. Esegui il comando seguente per ripristinare la stessa patch.

sh nome_file_patch.sh -R

Per esempio:

sh PATCH_SUPEE-6285_CE_1.9.1.1_v1-2015-07-07-09-03-34.sh -R

Riceverai il messaggio “La patch è stata applicata/ripristinata correttamente.”

Impostazione delle attività post-patch in Magento 2

Dopo aver applicato una patch di sicurezza per Magento 2, dovresti considerare diverse attività post-patch per garantire la stabilità e la sicurezza della tua installazione Magento.

1. Abilita la cache Magento

Dopo l’installazione della patch, è altamente consigliabile abilitare la cache per testare e migliorare le prestazioni del tuo negozio.

2. Disabilitare la modalità di manutenzione

Disattiva la modalità di manutenzione dopo aver installato la patch se la abiliti in precedenza per testare il sito Web e riprendere l’esperienza del cliente.

Esegui il seguente comando:

manutenzione php bin/magento:disabilita

3. Testare la funzionalità del negozio

Testa la funzionalità del negozio, comprese le funzionalità front-end e back-end, per assicurarti che l’installazione della patch di sicurezza non abbia causato problemi o conflitti con il codice o le estensioni esistenti. Nel frattempo, è importante monitorare i potenziali problemi di sicurezza nel negozio.

Cerca eventuali errori imprevisti, tentativi di accesso o schemi insoliti che potrebbero indicare una violazione della sicurezza.

Migliori pratiche per le patch di sicurezza Magento

Ecco alcuni suggerimenti che puoi seguire per le patch di sicurezza di Magento 2:

1. Effettua il backup del tuo negozio: Prima di applicare qualsiasi patch di sicurezza, esegui un backup completo della tua installazione Magento 2, inclusi file e database.

2. Comprendere la patch: Prima di applicare una patch di sicurezza, esamina attentamente la documentazione della patch fornita da Magento. Comprendere lo scopo della patch, le vulnerabilità che risolve ed eventuali istruzioni o prerequisiti specifici per l’installazione.

3. Test in fase di stadiazione: Applica sempre le patch in un ambiente di staging replicando il tuo ambiente di produzione live. Ciò ti consente di testare la compatibilità della patch con le tue personalizzazioni, estensioni e temi senza influire sul tuo sito live.

4. Svuota la cache: Svuota la cache di Magento 2 e reindicizza il tuo negozio dopo aver applicato la patch di sicurezza. Ciò garantisce che le modifiche alla patch abbiano effetto e che il tuo negozio operi con le misure di sicurezza aggiornate.

5. Esamina le modifiche alla patch: Adotta un approccio definitivo per rivedere il tuo negozio dopo aver applicato la nuova patch di sicurezza, comprese le applicazioni di terze parti integrate, e assicurati che la vulnerabilità venga superata.

6. Controlla tutte le patch: Dopo aver applicato la patch, puoi verificare rapidamente se la patch è stata applicata correttamente tramite https://www.magereport.com/. Ciò è utile per verificare la patch più recente e analizzare rapidamente la vulnerabilità.

L’applicazione delle patch di sicurezza è un’attività cruciale per il rilevamento degli errori durante l’installazione della patch per garantire che sia sufficiente proteggere l’applicazione.

Riepilogo

Magento rilascia trimestralmente patch di sicurezza e qualità per le sue versioni open source e Adobe Commerce. Queste patch risolvono i bug e proteggono da potenziali exploit. È importante installarli per mantenere sicuro il tuo negozio Magento.

L’ultima versione, Magento 2.4.6, ha migliorato prestazioni, accessibilità e sicurezza. Le vulnerabilità possono essere trovate sia nelle vecchie che nelle nuove versioni del software. Rimani proattivo nel mantenere la sicurezza di Magento per fornire ai clienti un’esperienza sicura e affidabile.

Domande frequenti

D. Cos’è una patch di sicurezza in Magento 2?

UN. Una patch di sicurezza è un aggiornamento o una correzione software rilasciata specificamente per risolvere vulnerabilità o punti deboli della sicurezza in un’applicazione software. Gli aggressori possono potenzialmente sfruttare queste vulnerabilità per ottenere accesso non autorizzato, compromettere dati o causare danni al sistema.

D. Come installare la patch di sicurezza Magento 2?

UN. Segui i passaggi seguenti per installare la patch di sicurezza in Magento 2:

  • Scarica il file della patch di sicurezza dal sito Web ufficiale di Magento o da fonti attendibili.
  • Connettiti al tuo server utilizzando SSH o un client FTP.
  • Carica il file della patch di sicurezza nella directory root di Magento 2.
  • Una volta caricato il file della patch, accedi al tuo server tramite SSH.
  • Passa alla directory root di Magento 2 utilizzando il prompt dei comandi o il terminale.
  • Esegui il comando per applicare la patch di sicurezza. Il comando in genere segue questo formato: php .php
  • Attendi l’applicazione della patch.
  • Svuota la cache di Magento per garantire che le modifiche abbiano effetto. Puoi eseguire il comando: bin/magento cache: pulito

D. Come migliorare la sicurezza di Magento 2?

UN. Puoi migliorare la sicurezza di Magento 2 seguendo questi pochi passaggi:

  • Mantieni aggiornata la tua installazione di Magento 2 con le ultime patch e aggiornamenti di sicurezza.
  • Utilizza password complesse e univoche per tutti gli account amministratore e utente.
  • Abilita l’autenticazione a due fattori (2FA) per una maggiore sicurezza di accesso.
  • Esegui regolarmente il backup dell’installazione e del database di Magento 2.
  • Utilizza un ambiente hosting sicuro con software server aggiornato.
  • Utilizza un firewall per applicazioni Web (WAF) per bloccare il traffico dannoso.
  • Utilizza protocolli sicuri (HTTPS) per tutte le comunicazioni del sito web.
  • Monitora regolarmente il tuo sito web per individuare eventuali segni di violazioni della sicurezza o attività sospette.
  • Limita l’accesso a directory e file sensibili sul tuo server.
  • Implementa pratiche di codifica sicure ed esamina le estensioni di terze parti per individuare eventuali vulnerabilità.