Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come eseguire il beta test di WordPress su DreamHost (Easy M…

Come eseguire il beta test di WordPress su DreamHost (Easy M...

Uno dei maggiori contributi che puoi dare a WordPress riguarda il suo nucleo. E per questo, non devi essere uno sviluppatore con una profonda conoscenza tecnica della codifica o dei test di QA. No, puoi semplicemente testare la versione beta e segnalare i bug che noti.

Come testare gratuitamente WordPress su DreamHost?

Approfittando della prova gratuita, ovviamente!

Per prima cosa, dedica un po’ di tempo al beta test. IL Prova gratuita di DreamHost Il periodo dura solo tre giorni, ma durante questo periodo avrai accesso a tutto ciò di cui hai bisogno per testare. Inoltre ottieni un account cloud gratuito senza inserire alcuna informazione di pagamento.

Successivamente, iscriviti a DreamHost e avvia il server con l’ultima versione di WordPress. Se hai bisogno di più tempo o prevedi di Utilizzare questo account dopo i tre giorni di prova, inserisci il codice coupon “WPBETA” e otterrai due mesi gratuiti al termine del processo!

Una volta completata l’installazione e impostato il server, accedi alla dashboard di WordPress con le credenziali di accesso fornite.

Per iniziare il beta testing e contribuire a WordPress, vai su Plugin > Aggiungi nuovo e digita la ricerca WordPress Beta. Installalo e attivalo.

Sei quasi pronto per iniziare Test di controllo qualità una versione più recente di WordPress che solo i tester Beta di WordPress hanno visto. È come la première prima della première! È un ottimo modo per prepararsi ai cambiamenti nelle nuove versioni e per adottarli prima che avvengano.

Seleziona Strumenti > Beta Testing e imposta Bleeding Edge, che è la versione approssimativa e instabile in cui il tuo aiuto è più Necessario.

Sei pronto per iniziare a testare la nuova versione.

Come testare una versione beta di WordPress?

Provalo nello stesso modo in cui testeresti il ​​nuovo progetto/sito web che hai creato per te o per un cliente.

  • Esegui test cross-browser e cross-device.
  • Prova a usare lingue diverse, soprattutto se non parli solo inglese.
  • Controlla se tutte le funzionalità funzionano su schermi di dimensioni diverse.
  • Prova a utilizzare strumenti per persone con disabilità come lettori di schermo o utilizza semplicemente una tastiera.
  • Esegui test con diversi tipi di temi come FSE, temi basati su blocchi o classici.

Leggi anche: Modifica dell’intero sito WordPress: una guida approfondita (2022)

Per istruzioni più approfondite, c’è una fantastica guida su WordPress.org che potresti seguire per i test specifici e cruciali necessari Qui.

Se ti rendi conto che non funziona bene con DreamHost e vedi qualcosa che potremmo aver perso, sentiti libero di lasciare il tuo commento su questo post in modo che possiamo controllare e applicare patch. Riceverai dei fantastici gadget DreamHost per il tuo disturbo. 🙂

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!

Ti piace quello che leggi?

Grazie per il tuo feedback!