Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come configurare il tuo sito web di e-commerce WordPress e…

Come configurare il tuo sito web di e-commerce WordPress e...

Sebbene WordPress sia uno dei sistemi di gestione dei contenuti più popolari al mondo, sta rapidamente diventando anche la Piattaforma di e-commerce preferita a livello globale. Il motivo è semplice: se possiedi un sito di e-commerce WordPress, troverai molto semplice gestire sia il sito web che le operazioni aziendali.

I proprietari di siti Web di e-commerce possono scegliere di costruire i propri negozi su una qualsiasi delle piattaforme popolari come Magento, Zen Cart e ovviamente WordPress. Ognuno offre la propria serie di vantaggi e svantaggi.

Non hai bisogno di molte conoscenze tecniche per la configurazione dell’e-commerce WordPress. È inoltre facilmente adattabile a un’ampia gamma di scenari aziendali. Se hai già un sito web e vuoi semplicemente iniziare a vendere servizi o prodotti, aggiungere un e-commerce al tuo sito WordPress è un’opzione fantastica e facile da fare.

Perché utilizzare WordPress per l’e-commerce?

Esistono diversi motivi per cui così tante persone preferiscono Utilizzare WordPress rispetto ad altre alternative di e-commerce. Ecco alcuni dei motivi principali della popolarità di WordPress.

È abbastanza popolare

Le persone sono generalmente riluttanti a usare qualcosa con cui non hanno familiarità. Praticamente tutti i webmaster conoscono WordPress e, se utilizzi WordPress per gestire i tuoi blog o altri siti, non dovresti impiegare molto tempo per comprendere le diverse funzionalità e plug-in del sito di e-commerce WordPress.

È scalabile e stabile

Uno dei motivi per cui WordPress è così popolare è perché si adatta molto bene alla crescita del tuo sito web. Quando si parla di scalabilità nel contesto dell’e-commerce, è necessario comprendere che il sistema di gestione dei contenuti scelto dovrebbe essere in grado di adattarsi alle esigenze dell’azienda. Inoltre, molte soluzioni di e-commerce SAAS tengono in ostaggio il tuo sito web e non puoi spostarlo su una piattaforma diversa o migrarlo su un altro hosting.

Naturalmente, anche l’host web che scegli ha un ruolo importante da svolgere in questo scenario. Ad esempio, DreamHost semplifica l’installazione di WordPress sui propri server da parte dei proprietari di siti di e-commerce.

Sicurezza

Esistono pochi altri sistemi di gestione dei contenuti che offrono la stessa sicurezza di WordPress. La sicurezza gioca un ruolo fondamentale nelle prestazioni e nella crescita del tuo business online ed è fondamentale proteggere non solo i dati sul tuo sito web, ma anche quelli dei tuoi clienti.

Il tuo negozio di e-commerce memorizzerà informazioni sensibili, inclusi i dati personali dei clienti. È della massima importanza scegliere una piattaforma che valorizzi la sicurezza. Con WordPress, l’intera piattaforma è costruita da zero per migliorare la sicurezza che viene generalmente mantenuta tramite il tuo provider di hosting e i plugin di sicurezza più diffusi.

Hai difficoltà ad avviare il tuo negozio di e-commerce?

Sfoglia la nostra directory dei partner delle agenzie e fatti aiutare da un’agenzia di sviluppo di negozi e-commerce professionale!

I plugin

Un altro motivo per cui così tante persone preferiscono optare per la configurazione e-commerce di WordPress è l’enorme numero di plugin. Questi plugin ti consentono di aggiungere una serie di funzionalità al tuo sito web. Ad esempio, WooCommerce è il plug-in di eCommerce di fatto utilizzato da milioni di proprietari di siti Web. Anche altri plugin, come BigCommerce, sono incredibilmente popolari.

Passaggi per configurare il tuo sito e-commerce WordPress

Ora che conosci i vantaggi, eseguiamo i passaggi per configurare il tuo sito di e-commerce WordPress.

1. Proteggi un nome di dominio

Il primo passo che devi compiere è proteggere un nome di dominio prima di procedere con la configurazione dell’e-commerce WordPress. Esistono registrar di domini privati ​​come NameCheap e altri attraverso i quali puoi acquistarne uno. Lo registreranno anche per te. Una volta ottenuto il nome di dominio, puoi mapparlo e installare un sistema di gestione dei contenuti prima di te prendilo dal vivo.

2. Avvia WooCommerce con WordPress (utilizzando DreamHost)

WooCommerce è stato lanciato da WooThemes nel 2011 e da allora è diventato il più potente, il più flessibile e di gran lunga la scelta numero uno per i proprietari di siti di e-commerce.

Quando si parla dell’e-commerce WordPress, la maggior parte delle persone pensa immediatamente a WooCommerce: è così popolare. Quindi, naturalmente, installare WooCommerce sul tuo sito di e-commerce WordPress è un passaggio essenziale se hai scelto WordPress per il tuo sito di e-commerce.

Su DreamHost, avviare il tuo negozio WooCommerce è abbastanza semplice perché WordPress, insieme a WooCommerce e Multisite, sono disponibili come Installazioni con 1 clic sulla piattaforma. Una volta avviato il tuo server su DreamHost, puoi semplicemente andare alla scheda Applicazioni e configurare WooCommerce.

Una volta avviato il tuo server, lo vedrai nella scheda Applicazioni in alto a sinistra.

Fare clic per iniziare.

Dovrai prima accedere al pannello di amministrazione. Vai a Dettagli di accesso sezione e selezionare Pannello di Amministrazione. Qui vedrai le credenziali per il tuo negozio WooCommerce.

Basta copiare il nome utente e la password e incollarli nell’area di accesso di WooCommerce. Successivamente, fai clic su “Esegui l’installazione guidata” e sei sulla buona strada.

3. Impostazione del tuo negozio

Il primo passo è specificare la posizione del tuo negozio. Ricorda, queste informazioni devono essere accurate perché WooCommerce le utilizzerà per calcolare le tasse e i costi di spedizione.

4. Pagamento

Il passo successivo è impostare il metodo di pagamento.

Puoi scegliere di integrare Stripe o PayPal con il tuo negozio. Tuttavia, con alcuni plugin aggiuntivi, puoi accettare pagamenti tramite uno qualsiasi dei gateway di pagamento più diffusi e meno popolari.

5. Spedizione

Il terzo passaggio consiste nell’inserire le informazioni di spedizione. WooCommerce biforca la spedizione in due zone. Devi anche selezionare il Metodo di spedizione e il modello di prezzo, come costi di spedizione gratuiti o fissi.

6. Attivazione

Infine, dopo aver selezionato tutte le opzioni, potrai avviare il negozio WooCommerce. Puoi anche aggiungere plugin e ottimizzare ulteriormente il negozio in base alle tue esigenze. Esistono tutta una serie di impostazioni WooCommerce che puoi configurare lungo il percorso per ottenere il massimo controllo sul tuo sito di e-commerce WordPress.

Come puoi vedere, configurare WooCommerce è piuttosto semplice. Offre numerosi vantaggi che ti consentono di far decollare rapidamente il tuo negozio di e-commerce ed è probabilmente il primo plug-in che aggiungerai al tuo sito web.

I plugin e-commerce WordPress più popolari

Esistono molti plugin che puoi utilizzare per migliorare le prestazioni del tuo negozio di e-commerce WordPress. Ecco alcuni dei più popolari.

1. WooCommerce

Semplicemente non puoi sbagliare con questo. WooCommerce è il plugin di e-commerce WordPress più popolare e numero uno, e per una buona ragione. Per cominciare, è assolutamente gratuito da usare. È un plugin open source che puoi personalizzare in base alle tue esigenze.

In secondo luogo, puoi personalizzare il plugin anche attraverso una gamma di temi diversi. È anche incredibilmente sicuro e ti offre una serie di analisi informative, insieme a una serie di strumenti di ottimizzazione per distinguere il tuo negozio e tenere traccia di ciò che sta succedendo.

2. Download digitali facili

Se il tuo negozio offrirà download digitali, dovresti assolutamente prendere in considerazione l’utilizzo di Easy Digital Downloads. Per tutti i tipi di prodotti digitali, questa è di gran lunga la scelta migliore. La gestione dei clienti è incredibilmente semplice, poiché ti consente di tenere facilmente traccia di tutti i clienti e visitatori del tuo sito.

Non solo, il plug-in dispone anche di una sezione completa di reporting dei dati che ti offre una serie di report con cui lavorare. Dal controllo della riscossione delle tasse su base annuale alla visualizzazione dei guadagni per data o categoria, riunisce tutto in un unico posto per gli utenti.

3. ECWID

Un altro favoloso plugin, Ecwid, ti consente di tenere sotto controllo il tuo inventario, vendere beni digitali, controllare rapporti e gestire tutto da una dashboard dal design accattivante e facile da mantenere. C’è una rubrica piuttosto facile da usare e una pagina di pagamento personalizzabile che puoi anche creare.

Ancora più importante, Ecwid ti consente di integrare altri social network per vendere anche su piattaforme diverse. Puoi anche vendere beni digitali, se lo desideri.

4. Grande commercio

BigCommerce offre larghezza di banda e spazio di archiviazione illimitati, consentendoti di aggiungere tutti i prodotti che desideri. Puoi anche collegare il tuo negozio con eBay e Amazon, se lo desideri, insieme a vari altri canali social. Funziona anche con i terminali Point of Sale, offrendo così un’esperienza all-in.

Puoi effettuare il check-out solo da una singola pagina e c’è anche un’opzione di portafoglio mobile che puoi impostare. BigCommerce ha anche un blog integrato, che ti consente di ottimizzare il tuo sito web di conseguenza con notevole facilità.

I temi e-commerce e i page builder WordPress più popolari

Oltre ai plugin, ci sono anche alcuni popolari temi di e-commerce WordPress e page builder con WooCommerce builder che puoi utilizzare sul tuo sito. Ecco alcuni dei più popolari.

1. Elementor Pro

Il generatore di pagine più popolare ha un’opzione WooCommerce builder che puoi utilizzare per creare negozi, categorie, tag, archivi e modelli di singoli prodotti che verranno utilizzati nel tuo negozio WooCommerce. Non è necessario utilizzare un tema pesante per questo, funzionerà e avrà un bell’aspetto con il tema Hello predefinito.

2. Brizy Pro

Un altro fantastico page builder con centinaia di modelli predefiniti che puoi utilizzare per creare sia il tuo sito web che il tuo negozio WooCommerce. Come Elementor ha un generatore di modelli in cui puoi creare tutti i modelli necessari per WooCommerce.

3. Blocksy Pro

Il tema Blocky è piuttosto popolare al giorno d’oggi poiché consente di utilizzare entrambi i page builder che ho menzionato prima e allo stesso tempo c’è un’opzione per utilizzare solo i blocchi Gutenberg, è veloce, affidabile e, soprattutto, ci sono un sacco di blocchi predefiniti modelli che puoi importare come siti di partenza.

4. Vetrina del negozio

Tuttavia, il tema Storefront è il tema di base per WooCommerce e può essere davvero un’ottima scelta se hai bisogno di qualcosa di semplice e facile per il tuo server. Ci sono anche molti temi secondari che utilizzano Storefront come tema principale e potresti facilmente trovare molti fantastici design già pronti, tuttavia, in questo scenario non hai molte opzioni di personalizzazione e dovresti restare fedele ai design che hai. Naturalmente se conosci qualche CSS può essere facilmente sovrascritto.

5. Woodmart

E, ultimo ma non meno importante, Woodmart, il miglior tema WooCommerce di questi tempi secondo me, i design sono fantastici, è leggero ed è ben codificato. Vale la pena spendere un po’ di soldi e avere una soluzione senza problemi per il tuo negozio.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!