Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come collegare AdSense con Google Ad Manager?

Il seguente articolo ti aiuterà: Come collegare AdSense con Google Ad Manager?

Collegare il tuo account AdSense a Google Ad Manager (GAM) è semplice, ma esistono alcuni rischi di cui la maggior parte degli editori non si rende conto. In questo articolo affronteremo parte della confusione relativa al collegamento di Adsense con AdManager.

Conti collegati

Se stai collegando un secondo account AdSense, AdExchange, o desideri visualizzare i tuoi account collegati, puoi farlo nella sezione Amministrazione di Google Ad Manager, come mostrato nell’immagine seguente:

Fai clic su “Nuovo collegamento AdSense” e vedrai la schermata “Nuovo collegamento AdSense” come mostrato di seguito. Inserisci l’ID sito dell’account AdSense a cui desideri collegarti. Puoi trovarlo nella sezione di amministrazione dell’account AdSense, noto come “ID editore”. Un nome visualizzato utile che ti aiuterà a fare riferimento al collegamento in futuro, l’indirizzo email di contatto dell’account collegato e il codice postale o il numero di telefono associato all’account AdSense collegato (per verificare di avere accesso a tale account) concessa dal suo proprietario).

Dopo aver cliccato su “Salva”, non dimenticare di autorizzare il collegamento (o chiedere al proprietario di autorizzarlo). Per fare ciò, accedi al tuo account AdSense associato e vai al menu Impostazioni. Vai su “Accesso e autorizzazione” -> “Accesso di terze parti” e cerca il messaggio che qualcuno ha richiesto l’accesso all’account e tocca per approvare la richiesta.

Nessuna sezione degli account collegati?

L’ostacolo più grande ai passaggi precedenti è che molti editori, inclusa la maggior parte dei nuovi editori, non hanno accesso alla sezione Account collegati (ad esempio, “Account collegati” non viene visualizzato nel menu di amministrazione in GAM. Questa sezione è non abilitato Per impostazione predefinita durante la creazione di un account GAM, può essere abilitato solo da Google.

Pertanto, se ti sei appena iscritto a Google Ad Manager (GAM) e non hai una sezione account associata, come puoi collegare il tuo account AdSense al tuo account GAM e pubblicare annunci AdSense tramite GAM insieme ad altre origini della domanda?

Attiva la sezione degli account collegati

Se puoi contattare direttamente Google, abiliteranno la sezione per te, ma le opzioni di supporto di Google non sono generalmente disponibili per gli editori di piccole/medie dimensioni. Se hai effettuato l’accesso al tuo account Google Ad Manager, vai a https://support.google.com/admanager/answer/3059042, le opzioni disponibili per il tuo account verranno visualizzate in fondo alla pagina. Se hai la possibilità di inviare un’e-mail o chattare con Google, spiega loro di cosa hai bisogno e aggiorneranno il tuo account.

Nessuna sezione di account collegati e nessuna opzione di supporto?

I nuovi utenti GAM spesso ci chiedono come collegare il proprio account AdSense a Google Ad Manager per visualizzare gli annunci AdSense insieme al resto delle loro origini della domanda (contratti diretti, reti pubblicitarie di terze parti, ecc.). Tuttavia, se ti sei appena iscritto a GAM, contiene già un collegamento al tuo AdSense.

Non puoi iscriverti a GAM senza avere già un account AdSense, quindi quando ti iscrivi a Google Ad Manager, il software controlla se l’email di registrazione corrisponde a un account AdSense valido e approvato. Questo collegamento è ancora lì anche se non puoi vederlo. Se dovessi creare un’unità pubblicitaria in GAM, accedervi su una pagina e selezionare la casella nelle impostazioni dell’unità pubblicitaria per consentire ad AdSense di riempire l’inventario invenduto, gli annunci AdSense inizieranno a essere visualizzati e le entrate verranno infine visualizzate nel tuo AdSense account.

Ciò significa che se hai un account AdSense e un nuovo account Google Ad Manager, non ne avrai uno Bisogno Per collegarli sono già connessi.

Crea un elemento AdSense

Ti consigliamo di creare un articolo AdSense invece di Utilizzare la casella di controllo Riempi l’inventario invenduto. Potresti vedere guide online che ti guidano attraverso i passaggi che mostrano “AdSense” come tipo di elemento pubblicitario insieme a Standard, Priorità al prezzo, ecc., ma è probabile che questo tipo di elemento non sia disponibile.

Se non riesci a determinare il tipo di elemento AdSense, esiste una soluzione alternativa. Innanzitutto, crea un tag annuncio Adsense nel solito modo e salva il tag in un file di blocco note. Torna a Google Ad Manager e crea un ordine e un articolo proprio come faresti con qualsiasi altra rete pubblicitaria di terze parti (che è AdSense in questo caso), Utilizzando “Priorità al prezzo” come tipo di articolo.

Una volta selezionate le date e le impostazioni di targeting, dovrai aggiungere il design. Seleziona “Terze parti” per il tipo di creatività e incolla il tag AdSense creato in precedenza. Ora puoi eseguire rapporti in Google Ad Manager per le tue richieste AdSense. Tieni presente che ci sarà una discrepanza tra le entrate mostrate in Google Ad Manager e quelle mostrate in AdSense. Riceverai l’importo indicato in AdSense.

Ottimizza ciascun tag o elemento pubblicitario in base al “CPM reale” calcolato come segue:

CPM reale = (entrate AdSense per tag/impressioni GAM per tag) * 1.000

Conclusione

Di seguito è riportato un riepilogo dei passaggi per collegare nuovamente AdSense a Google Ad Manager:

1-Accedi a Google Ad Manager: Accedi al tuo account Google Ad Manager e vai su “sterile“Fattura non pagata.

2-Crea un nuovo account Ad Exchange: Sotto il titolo “Scambio di annunci“, Individua”AdSense“e clicca su”Collega il tuo account AdSense. “

3-Collegamento di un account AdSense: Segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per collegare il tuo account AdSense a Google Ad Manager. Assicurati di selezionare l’account AdSense corretto.

4-Abilita la personalizzazione dinamica: Per massimizzare le entrate, attiva la personalizzazione dinamica in Google Ad Manager. vai a “consegna“>”impostazione di rete“E empowerment”Personalizzazione dinamica” opzione.

Integrando AdSense con Google Ad Manager, avrai un migliore controllo sul tuo inventario pubblicitario, migliorerai il targeting degli annunci e aumenterai le potenziali entrate. Collegare gli account AdSense, abilitare la sezione Account collegati e impostare gli elementi AdSense può creare confusione se non conosci Google Ad Manager. Perché non concentrarti su ciò che sai fare meglio e lasciare che gli esperti di operazioni pubblicitarie lo gestiscano per te? Non solo ci occuperemo di tutto quanto sopra menzionato, ma ti aiuteremo anche a massimizzare le tue entrate pubblicitarie! Iscriviti oggi stesso per un account Premium su MonetizeMore!