Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come avviare un’attività di noleggio a breve termine: la guida definitiva

Il seguente articolo ti aiuterà: Come avviare un’attività di noleggio a breve termine: la guida definitiva

Come avviare un’attività di noleggio a breve termine

Ti piace l’idea di Guadagnare ospitando ospiti durante i loro viaggi ma non hai idea da dove cominciare?

Il mercato degli affitti a breve termine è in forte espansione e sempre più viaggiatori cercano Airbnb locali piuttosto che hotel.

Adesso è il momento perfetto per prendere una fetta di torta. Ma come si avvia un’attività di noleggio a breve termine? E come fai a sapere se un affitto a breve termine sarà redditizio?

In questa guida condivideremo i nostri suggerimenti per le case vacanze per i proprietari e ti forniremo un progetto per guadagnare denaro come nuovo host.

Che cos’è un’attività di noleggio vacanze?

La proprietà in affitto è una proprietà privata affittata a viaggiatori per brevi periodi. Offrono più servizi di un hotel, una migliore privacy e si comportano come una casa lontano da casa.

Gestire un’attività di affitto di case vacanze comporta il mantenimento, la commercializzazione e l’affitto di una proprietà ai viaggiatori. Diventi effettivamente un piccolo direttore di albergo e sei responsabile della soddisfazione dei tuoi ospiti.

Molti host possiedono le proprie proprietà, mentre altri sfruttano l’arbitraggio di Airbnb per guadagnare denaro utilizzando il settore delle case vacanze.

Come posso avviare un’attività di noleggio a breve termine?

Esistono tre modi diversi per gestire un’attività di affitto di case vacanze a breve termine.

Investi nella tua proprietà

Potresti già avere la proprietà perfetta che desideri trasformare in una casa vacanza, o forse desideri affittare una stanza della tua casa per qualche soldo extra.

D’altro canto, potresti essere interessato a investire in una nuova proprietà e trasformarla in una casa vacanza come opportunità di business. Ciò comporterà alcune ricerche serie per assicurarti di trovare la proprietà giusta nella zona migliore.

Diventa un amministratore immobiliare per gli altri

I proprietari spesso assumono un amministratore di proprietà se non vivono nella zona o sono troppo occupati per gestire le operazioni quotidiane della loro proprietà per le vacanze.

La gestione immobiliare di Airbnb è un’ottima opzione se non disponi di una proprietà propria ma desideri trarre vantaggio da un’attività in crescita di affitti a breve termine.

Ciò richiede costi di avvio molto più bassi, ma dovrai essere esperto nelle operazioni di affitto di case vacanze.

Subaffittare il tuo appartamento

Se stai affittando un appartamento o una casa e sarebbe l’ideale per una casa vacanza, potresti essere in grado di sublocarlo e gestire la tua attività di affitto vacanze in questo modo.

Assicurati di verificare con il tuo proprietario e l’ufficio di zonizzazione locale: il subaffitto dovrebbe essere un’attività legale.

Se ottieni il via libera per subaffittare su Airbnb, questo potrebbe essere un ottimo modo per guadagnare qualche soldo extra senza dover investire nella tua proprietà.

Elenca le posizioni delle tue proprietà

Dovresti elencare la tua proprietà per le vacanze su diversi siti di prenotazione per ottenere il maggior numero di prenotazioni. I siti di noleggio a breve termine più popolari sono:

Se decidi di pubblicare la tua struttura su più siti, dovrai prendere in considerazione un sistema di gestione delle vacanze per assicurarti di non prenotare due volte nella stessa notte su due piattaforme diverse.

Quanto può rendere una proprietà in affitto per le vacanze?

Una domanda che riceviamo sempre dai lettori è: gli affitti per le vacanze sono redditizi?

Nel 2021 il mercato degli affitti brevi ha valso la pena 73,9 miliardi di dollariSi prevede che salirà a 99,6 miliardi entro il 2028.

Il Nord America è la regione con i maggiori incassi su Airbnb, con gli host che guadagnano in media 41.000 dollari all’anno nel 2021.

Non importa che tipo di immobile possiedi, c’è un mercato per questo nello spazio degli affitti a breve termine. Le uniche limitazioni ai tuoi margini di profitto sono le dimensioni della proprietà e l’area in cui ti trovi.

Cosa sapere prima di avviare un’attività di affitto vacanze

Prima di tuffarti e iniziare a ristrutturare la tua casa in affitto, ci sono alcune cose da considerare.

Sei nel posto giusto?

La posizione è fondamentale nel gioco del noleggio a breve termine. Se ti trovi in ​​una destinazione molto popolare, il mercato sarà saturo e la concorrenza sarà alta.

D’altra parte, potresti trovarti in un’area in cui non c’è domanda per affitti a breve termine e gli alloggi aziendali a medio termine potrebbero essere un mercato migliore per i viaggiatori d’affari.

Quando hai appena iniziato, fai qualche ricerca su AirDNA per esplorare l’area e vedere come sono i tuoi concorrenti.

Controlla la barra rossa

Non tutte le città consentono affitti a breve termine. Grandi città come New York e San Francisco hanno rigide restrizioni sugli affitti a breve termine, quindi dovrai evitare la burocrazia.

Anche se la tua città non ha restrizioni, dovrai comunque controllare il sistema fiscale, comprese le tasse locali, statali, federali e statali, per mantenere la tua attività al di sopra della media.

Successivamente, assicurati di avere tutti i permessi, le licenze, le assicurazioni e le certificazioni di sicurezza necessarie per rendere il tuo noleggio conforme e sicuro.

Evita ristrutturazioni enormi

Quando stai appena avviando un’attività di affitto di case vacanze, può essere forte la tentazione di investire un sacco di soldi in miglioramenti alla tua proprietà. Ma l’ultima cosa che vuoi è spendere tanti soldi in ristrutturazioni quando non sei ancora redditizio.

Pianifica un budget accessibile per lavori di ristrutturazione, ristrutturazione e servizi pubblici e pianifica di migliorare la tua proprietà quando inizi a guadagnare.

Se stai investendo in una nuova proprietà in affitto per le vacanze, non commettere l’errore di acquistare una proprietà economica e di livello superiore: si trasformerà rapidamente in una miniera di soldi!

Ottieni un piano assicurativo

Quando pubblichi annunci su siti come Airbnb, ottieni un’assicurazione per l’affitto a breve termine, in genere fino a 1 milione di dollari di risarcimento. Tuttavia, presentare un reclamo può essere difficile e ci sono molte esclusioni nelle polizze.

È meglio avere una politica aggiuntiva per la massima tranquillità se accade il peggio. Acquista una buona polizza e assicurati che il tuo padrone di casa sia coperto.

Come gestire una casa vacanza

Ecco i nostri migliori consigli per gestire con successo la tua nuova casa vacanza.

Comprendere le aspettative e le prenotazioni di occupazione

In qualità di proprietario di una proprietà Airbnb, è importante comprendere le previsioni di occupazione e prenotazione per comprendere i tuoi margini di profitto.

Innanzitutto, prepara le previsioni di prenotazione migliori e peggiori in base a quanti giorni all’anno pensi di affittare ai potenziali ospiti.

Per ottenere un tasso di occupazione del 100%, dovrai affittare la tua proprietà 365 giorni all’anno. Questo è quasi impossibile da raggiungere, e in effetti è nella media 48%.

Chiedi ad altri Airbnb nella tua zona se non sei sicuro e utilizza strumenti come AirDNA per ottenere delle stime.

Comprendi i tuoi margini di profitto

Quando inizi, il tuo obiettivo dovrebbe essere il 10% di ritorno sul tuo investimento. Per trovare il tuo margine di profitto, usa questa formula:

Margine di profitto = Reddito derivante dalla locazione di vacanze – (Costi operativi + Pagamenti del mutuo ipotecario)

Prova a creare una riserva per spese impreviste come manutenzione, riparazioni o servizi. Potrebbe volerci del tempo per ottenere un profitto consistente, quindi tieni d’occhio i tuoi margini fin dall’inizio.

Sii reattivo a tutte le richieste

Una delle cose che Airbnb cerca dagli host è la reattività. Una volta pubblicato il tuo annuncio, devi rispondere alle richieste dei potenziali ospiti entro 24 ore (anche se entro i primi 10 minuti è meglio).

Puoi investire in strumenti che automatizzano le risposte ai tuoi ospiti per aumentare i tassi di risposta. Ciò ti aiuterà a posizionarti meglio su Airbnb (e altri siti) e a migliorare l’esperienza degli ospiti.

Mercato saggiamente

È meglio attirare un vasto pubblico come nuovo host Airbnb, ma il marketing strategico è ancora fondamentale. Ecco alcuni suggerimenti rapidi per migliorare la tua strategia di marketing:

  • Scatta splendide foto del tuo menu.
  • Configura account di social media per la tua proprietà e condividi regolarmente le istantanee.
  • Scopri i tuoi dati demografici principali e il loro fascino (giovani professionisti, famiglie, coppie, ecc.).
  • Promuovi le attrazioni e i servizi locali sui canali social e sui tuoi annunci.
  • Cerca parole chiave per la tua zona e usale nelle tue inserzioni.
  • Promuovi la tua conoscenza locale sui social media per diventare un esperto della tua città.
  • Avvia un sito web e pubblica preziose Informazioni turistiche per attirare nuovi visitatori.

Connettiti con altri host

Gli host nella tua zona non sono solo tuoi concorrenti: possono essere un’ottima fonte di informazioni e una rete per stringere nuove relazioni. Esistono numerosi gruppi locali su Facebook e Twitter in cui gli host comunicano e scambiano idee.

Puoi anche partecipare a un Home Away Summit negli Stati Uniti per incontrare molti altri host nella tua città. I proprietari di affitti di successo conoscono il valore della comunicazione e non operano nel vuoto.

Miglioramento continuo

Rivedi costantemente i tuoi standard come proprietario di una casa vacanza e punta a migliorare. Quando inizi, riceverai molti feedback dagli ospiti, che ti faranno sapere cosa puoi fare meglio. Considerala un’opportunità di apprendimento e una miniera d’oro di informazioni su come eseguire l’aggiornamento.

Ogni mese circa, modifica il tuo marketing, includi foto, descrizioni e valuta la possibilità di aggiornare i tuoi servizi.

Prossimo: attività di noleggio a medio termine

Il mercato degli affitti a breve termine è in forte espansione e sempre più viaggiatori preferiscono Airbnb piuttosto che hotel.

Naturalmente non tutte le zone sono adatte al mercato degli affitti per le vacanze. Ma ciò non significa che non puoi guadagnare molto dal modello di business di Airbnb.

In molte zone gli affitti a medio termine sono molto richiesti e questo può rappresentare un modello di business redditizio per il tuo immobile in affitto.

Come avviare un’attività di noleggio a breve termine