Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Come automatizzare WooCommerce per potenziare il tuo mercato…

Come automatizzare WooCommerce per potenziare il tuo mercato...

Gestire un negozio WooCommerce implica tenere molte palle in aria. Devi trovare clienti, devi convincerli ad acquistare i tuoi prodotti, devi consegnare loro effettivamente i tuoi prodotti e poi devi fornire supporto per un’ottima esperienza.

E questo non è nemmeno l’elenco completo delle cose nel tuo piatto!

C’è molto da fare! Quindi non sarebbe fantastico se potessi automatizzare alcune azioni per migliorare il marketing del tuo negozio, l’esperienza utente, i processi amministrativi, le relazioni con i clienti e altro ancora, il tutto senza muovere un dito?

Questa è la promessa dell’automazione di WooCommerce. Se dedichi troppo tempo ad attività ripetitive o a una determinata funzionalità che desideri ripetere (come visualizzare un’offerta promozionale su determinati prodotti), probabilmente puoi automatizzarla con lo strumento giusto.

Ecco di cosa tratta questo post: tutto ciò che devi sapere su come migliorare il tuo negozio WooCommerce con l’automazione.

Inizieremo spiegando cos’è l’automazione e alcuni modi in cui può migliorare il tuo negozio. Quindi, ti mostreremo passo dopo passo come iniziare ad automatizzare il tuo negozio utilizzando uno strumento che non richiede alcuna codifica o conoscenza tecnica.

Perché utilizzare l’automazione per WooCommerce?

Se hai un negozio di e-commerce, probabilmente fai affidamento su una serie di plugin e strumenti diversi per far funzionare le cose.

Ovviamente hai WordPress e WooCommerce, ma potresti anche avere:

Tutti questi strumenti ti aiutano a migliorare il tuo negozio, ma sono anche tutte entità separate, il che significa che ogni strumento è essenzialmente un’isola.

Con il giusto strumento di automazione, puoi far sì che questi strumenti e plugin “parlino” tra loro. Oppure puoi anche fare in modo che i plugin parlino “tra loro”, ad esempio dicendo a WooCommerce di generare automaticamente un coupon quando qualcuno acquista un determinato prodotto.

Essendo in grado di creare questi flussi di lavoro automatizzati all’interno degli strumenti o tra strumenti (o entrambi allo stesso tempo!), puoi migliorare il tuo negozio in molti modi diversi. Diamo un’occhiata ad alcuni esempi.

Vantaggi e casi d’uso dell’automazione per i negozi di e-commerce

L’automazione può aiutarti a migliorare il tuo negozio WooCommerce in una varietà di aree tra cui marketing, amministrazione/adempimento e miglioramento dell’esperienza dell’acquirente:

  • Marketing – aggiungi/tagga utenti nel tuo CRM, mostra offerte personalizzate/correlate, invia coupon per azioni chiave (come effettuare un acquisto o lasciare una recensione), inviare e-mail di marketing, SMS/notifiche e molto altro ancora.
  • Amministrazione e realizzazione – inviati notifiche su Slack/SMS quando ricevi un nuovo ordine, crea carte in Trello/Basecamp per gli ordini e molto altro ancora.
  • Relazione e supporto al cliente – collega gli acquirenti al tuo software di biglietteria, taggali nel tuo CRM, trasferisci i dettagli di acquisto al tuo software di contabilità e molto altro ancora.

Supponiamo che tu voglia promuovere una determinata categoria di prodotti. Ecco alcuni esempi di come l’automazione potrebbe aiutare: potresti:

  • utilizza l’automazione per mostrare un’offerta popup speciale di spedizione gratuita quando gli utenti visualizzano un prodotto idoneo per convincerli a effettuare un acquisto.
  • tagga gli utenti che visualizzano/acquistano uno di questi prodotti nel tuo CRM in modo da poter inviare loro promozioni correlate.
  • inviare agli utenti un buono sconto dopo aver effettuato un acquisto per incoraggiarli a diventare clienti abituali.
  • applica un badge ai loro account quando lasciano recensioni per rendere ludico il tuo negozio.

Con la magia dell’automazione, hai portato un visitatore dalla visualizzazione di un prodotto all’effettuazione di un acquisto, a un acquisto ripetuto e a diventare un cliente fedele.

Il bello dell’automazione di WooCommerce è che puoi adattarla ai tuoi casi d’uso specifici e agli strumenti che stai utilizzando.

Ad esempio, forse stai utilizzando WooCommerce solo come processore di pagamento per i tuoi corsi LearnDash, anziché come Piattaforma di e-commerce completa. Bene, indovina un po’: puoi anche creare automazione tra WooCommerce e LearnDash.

Pertanto, quando qualcuno acquista un determinato prodotto WooCommerce, potresti aggiungere automaticamente quella persona a un determinato gruppo LearnDash, magari reimpostando contemporaneamente i suoi progressi in un corso di conformità in modo che siano tutti pronti per iniziare un nuovo anno di formazione.

Con lo strumento giusto, sarai in grado di adattare l’automazione ai tuoi flussi di lavoro: non dovrai sforzarti di adattare i tuoi flussi di lavoro a ciò che puoi automatizzare.

Diversi approcci all’automazione di WooCommerce

Se desideri automatizzare il tuo negozio WooCommerce, ci sono due approcci principali che puoi adottare:

  1. Puoi utilizzare un plugin nativo di WordPress come Automator misterioso.
  2. Puoi utilizzare un servizio di automazione come Zapier o Integromat, che supportano entrambi WooCommerce tramite l’API WooCommerce.

In generale, una soluzione WordPress nativa come Uncanny Automator sarà più flessibile ed economica per i negozi WooCommerce.

Ecco perché Utilizzare un plug-in nativo di WordPress è una soluzione migliore rispetto a strumenti SaaS come Zapier e Integromat:

  1. Compatibilità con WordPress: un plugin nativo di WordPress avrà una compatibilità dedicata con altri plugin di WordPress, mentre la maggior parte degli strumenti SaaS hanno solo un elenco molto limitato di integrazioni con plugin di grandi nomi. Ad esempio, Uncanny Automator ha integrazioni dirette con strumenti come AffiliateWP, abbonamenti WooCommerce, abbonamenti WooCommerce, MailPoet, Gravity Forms, Uncanny Codes e altro ancora.
  2. Costo: mentre gli strumenti SaaS come Zapier hanno piani gratuiti limitati, i negozi WooCommerce di solito superano tali limiti. Se devi pagare, sarà una tariffa mensile continua con prezzi che aumenteranno man mano che aggiungi ed esegui più ricette di automazione. Con un plug-in WordPress, paghi solo una tariffa fissa una tantum per ricette illimitate, transazioni illimitate e utilizzo illimitato dell’API.
  3. Proprietà: con uno strumento SaaS, i dati coinvolti nella tua automazione viaggiano attraverso un intermediario di terze parti, cosa che potrebbe non piacere ai proprietari di negozi attenti alla privacy.

La cosa bella qui è che non deve essere una decisione o/o. Uncanny Automator si integra ancora con Zapier e Integromat, il che significa che puoi restare con l’approccio nativo di WordPress quando possibile, ma portare comunque gli strumenti SaaS se devi connetterti a un’app specifica.

Cerchi un hosting WooCommerce veloce per i tuoi negozi di eCommerce?

Scegli DreamHost per sperimentare velocità incredibili.

Come impostare la tua prima automazione dell’e-commerce?

Ora che abbiamo parlato dei vantaggi dell’automazione, entriamo nel dettaglio e ti mostreremo come impostare la tua prima ricetta di automazione senza scrivere codice o avere bisogno di conoscenze tecniche speciali.

Per configurarlo, è possibile utilizzare Automator misterioso, di cui abbiamo parlato sopra. Uncanny Automator è un plug-in nativo di WordPress, il che significa che tutto avviene sul tuo server e non sono previste tariffe mensili come quelle che pagheresti per uno strumento SaaS come Zapier.

Come molti altri plugin, è disponibile sia in una versione gratuita che in una versione premium che aggiunge più integrazioni e funzionalità.

Ottieni la versione gratuita o quella a pagamento a seconda dei tipi specifici di automazione che desideri. Con la versione gratuita, puoi impostare l’automazione attivata da un utente che visualizza o acquista un prodotto. La versione a pagamento ti offre più trigger/azioni oltre a integrazioni dirette con servizi come Slack, Fogli Google, Zoom e altri.

Per questo esempio, abbiamo installato la versione Pro in modo da poter accedere a tutte le integrazioni.

Le basi del funzionamento dell’automazione

Che tu utilizzi Uncanny Automator o Zapier, ogni ricetta di automazione è costituita almeno da due elementi principali:

  • Grilletto – questo è l’evento che avvia la tua automazione. Potrebbe trattarsi di un acquirente che visualizza un determinato prodotto, effettua un acquisto, lascia una recensione o registra un account.
  • Azione – questa è l’azione che vuoi eseguire quando si verifica l’attivazione. Potrebbe trattarsi dell’invio di un coupon, dell’aggiunta dei dettagli dell’acquirente al tuo CRM o della creazione di una nuova attività nel tuo software di gestione dei progetti.

Puoi pensarlo in questo modo: “Se [the trigger happens]Quindi fa [the action]”.

Ogni ricetta necessita di almeno un trigger e un’azione, ma hai anche la possibilità di aggiungere più trigger e azioni alla stessa ricetta.

Per questo esempio, configureremo Uncanny Automator per inviare un codice coupon speciale agli utenti che acquistano un determinato prodotto.

Questa è un’ottima tattica di marketing che incoraggia le persone a ordinare di nuovo, il che ti aiuta a trasformare le persone in clienti abituali e ad aumentare il valore della vita del tuo cliente.

Ecco come funziona.

1. Crea una nuova ricetta

Per iniziare, vai a Automator → Aggiungi nuovo per creare una nuova ricetta. Se hai installato la versione Pro, vedrai un popup che ti chiede di scegliere il tipo di ricetta. Vai avanti e seleziona Connesso come tipo di ricetta.

Quindi dagli un nome interno per aiutarti a ricordare cosa fa:

2. Configura i tuoi trigger

Quindi, scegli dall’elenco dei trigger. Per questo esempio, selezioneresti WooCommerce poiché l’acquisto di un prodotto sarà il fattore scatenante.

Dopo aver selezionato WooCommerce, vedrai un elenco di trigger disponibili. Per questo esempio, sceglieresti Un utente acquista un prodottodisponibile nella versione gratuita di Uncanny Automator:

Quindi, puoi scegliere il prodotto specifico per cui desideri attivare questa automazione e selezionare quante volte un acquirente deve acquistare il prodotto. Oppure hai anche la possibilità di lasciarlo così Qualsiasi prodottoche attiverà l’azione per qualsiasi acquisto:

E questo è tutto per il tuo trigger!

Se lo desideri, puoi aggiungere un altro trigger per avere più trigger per la tua ricetta. Ad esempio, potresti aggiungere un altro prodotto per il quale desideri attivare il codice coupon.

3. Configura le tue azioni

Dopo aver impostato l’attivatore, il passaggio successivo consiste nell’impostare l’azione che desideri automatizzare quando si verifica l’attivatore. Per questo esempio, vogliamo inviare un coupon agli utenti che hanno acquistato i prodotti nel nostro trigger.

Quando aggiungi l’azione, scegli WooCommerce Ancora:

Successivamente, puoi selezionare l’opzione per inviare un codice coupon all’utente.

Quindi sarai in grado di configurare il codice coupon. Puoi inserire un codice coupon statico o lasciare il campo vuoto per generare un coupon casuale di otto cifre per ciascun acquirente.

Le altre opzioni ti consentono:

  • Imposta lo sconto.
  • Aggiungi una data di scadenza.
  • Aggiungi una spesa minima e massima.
  • Imposta restrizioni, come includere/escludere determinati prodotti o categorie.
  • Imposta i limiti di utilizzo, ad esempio un coupon per utente, quante volte il coupon può essere utilizzato in totale.
  • Invia e-mail personalizzate agli acquirenti

Ecco la parte superiore delle impostazioni del coupon:

Ed ecco il personalizzatore e-mail e alcune altre opzioni:

Hai anche la possibilità di impostare un ritardo prima di eseguire l’azione. Ad esempio, potresti attendere per inviare il coupon fino a un giorno dopo l’ordine di una persona:

E questo è tutto per creare la tua azione!

Se lo desideri, puoi ripetere lo stesso processo per creare azioni aggiuntive che verranno eseguite quando i trigger vengono soddisfatti.

4. Pubblica la tua ricetta

Quando sei soddisfatto di come è impostata la tua automazione WooCommerce, devi solo fare clic sull’interruttore per attivarla:

Uncanny Automator include anche funzionalità di registrazione in modo da poter tenere traccia di ciò che sta accadendo con tutte le varie automazioni sul tuo sito. Avrai tre diversi strumenti di registrazione nel file Automatore menu nella dashboard di WordPress:

  • Registro delle ricette
  • Registro di attivazione
  • Registro delle azioni

Se desideri creare ulteriore automazione per migliorare il tuo negozio, puoi ripetere il processo per creare tutte le regole di automazione necessarie. A differenza degli strumenti SaaS come Zapier, non ci sono limiti al numero di ricette che puoi creare.

Usa l’automazione per sostituire altri plugin WooCommerce

La cosa bella di uno strumento di automazione come Uncanny Automator è che puoi usarlo per sostituire molti diversi plugin WooCommerce che potresti utilizzare.

Se ci pensi, molti plugin di WooCommerce sono solo strumenti specifici per l’uso per automatizzare una determinata azione. Ad esempio, ecco alcuni casi d’uso specifici per i quali potresti avere un plug-in dedicato:

  • Invia agli utenti un coupon in cambio di una recensione.
  • Mostra offerte speciali agli utenti con un determinato articolo nel carrello.
  • Invia un’e-mail/messaggi SMS quando l’ordine di un utente viene spedito.

Potresti utilizzare l’automazione per implementare tutte queste funzionalità senza la necessità di plug-in separati.

In effetti, praticamente ogni volta che hai un plugin che funziona secondo il modello “trigger → azione” potresti sostituire quel plugin con una ricetta di automazione di Uncanny Automator.

Inizia oggi stesso con WooCommerce Automation

Se disponi di un negozio WooCommerce, automatizzare il tuo negozio è un ottimo modo per migliorare il tuo marketing, aumentare le vendite, offrire una migliore esperienza al cliente, semplificare i processi amministrativi e altro ancora.

Abbiamo trattato le nozioni di base su come impostare l’automazione, ma il bello dell’utilizzo di uno strumento flessibile come Uncanny Automator è che puoi impostare ricette di automazione uniche per il tuo negozio.

Quindi, gioca con i diversi trigger, azioni e integrazioni per vedere come possono aiutarti a rendere il tuo negozio un successo.

Naturalmente, automatizzare il tuo negozio non è l’unico pezzo del puzzle coinvolto nella creazione di un negozio WooCommerce di successo. Per altri modi per migliorare il tuo negozio, puoi imparare come accelerare i tempi di caricamento di WooCommerce e come ridimensionare il tuo negozio man mano che cresce.

Hai ancora domande sull’automazione del tuo negozio WooCommerce? Fateci sapere nei commenti!