Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

Best practice per l’e-commerce: 15 semplici modi per fi…

Best practice per l'e-commerce: 15 semplici modi per fi...

Cosa migliorerà le possibilità di successo per un imprenditore che avvia un negozio online? Bene, diversi fattori. Dall’offerta di programmi di riferimento al follow-up coerente, rimani in contatto con potenziali clienti e clienti per rimanere costantemente nella loro mente.

Poiché il mercato diventa sempre più saturo, è importante fornire ai tuoi clienti un’esperienza cliente fluida per distinguersi dal resto della folla. Nei paragrafi seguenti parleremo di alcune delle migliori pratiche di e-commerce più comuni che i proprietari dei negozi dovrebbero adottare.

Vuoi avviare il tuo negozio di e-commerce online?

Prova DreamHost per prestazioni più veloci, sicurezza gestita e supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

15 migliori pratiche per i siti di e-commerce per massimizzare le entrate

Esistono diverse best practice per l’e-commerce che ti porteranno nelle grazie dei tuoi clienti e convinceranno le persone che sono indecise ad acquistare da te. Ecco alcune best practice per i siti di e-commerce che devi adottare.

1. Sbarazzarsi del disordine

La prima cosa che devi fare è eliminare la confusione dal tuo sito web. Se i tuoi visitatori ricevono molte Informazioni nel momento in cui accedono al tuo negozio, potrebbero confondersi. È una delle migliori pratiche migliori per la home page di e-commerce.

Presenta i tuoi prodotti più venduti in primo piano e al centro e informa i tuoi utenti di eventuali promozioni e campagne attuali sulla pagina di destinazione. Mantieni il focus dove dovrebbe essere: sui tuoi prodotti. Se hai un blog, collegalo correttamente in modo che i visitatori o i potenziali acquirenti possano ottenere le informazioni di cui hanno bisogno.

2. Rendi affidabile il tuo sito web

A meno che tu non sia un marchio ben consolidato, la maggior parte dei clienti non saprà di cosa tratta il tuo marchio o non ne avrà nemmeno sentito parlare. Quindi non hanno motivo di fidarsi di te…per ora. Ecco alcuni suggerimenti che puoi aggiungere al tuo sito web e aumentare il livello di fiducia:

  • Distintivi di fiducia
  • Copertura stampa positiva
  • Recensioni/testimonianze
  • Numeri di contatto
  • Indirizzo fisico

Inoltre, assicurati di avere un certificato SSL valido sul tuo sito web. Se il certificato SSL non è valido, la maggior parte delle persone semplicemente non acquisterà da te.

3. Usa immagini accattivanti

Secondo Jeff Bullas, influencer del content marketing e stratega dei social media, Il 67% degli acquirenti online concorda sul fatto che le immagini di qualsiasi prodotto sono più importanti delle recensioni dei clienti o delle descrizioni dei prodotti. Quindi scegli le immagini più attraenti e attira l’attenzione del tuo cliente.

Per garantire la migliore qualità delle immagini, attieniti al tuo stile e crea i tuoi contenuti invece di fare affidamento su immagini di terze parti. Poiché i clienti non possono toccare fisicamente il tuo prodotto, le immagini di alta qualità li aiutano a immaginare di possedere il prodotto. Migliora drasticamente il tuo tasso di conversione. È una delle migliori pratiche di progettazione di e-commerce più comuni.

Assicurati di prendere le immagini dei prodotti e-commerce da più angolazioni in modo che un potenziale acquirente possa prendere una decisione informata.

Immagini limitate indicano semplicemente mancanza di impegno e dissuaderanno gli acquirenti. Puoi anche utilizzarle Firma digitale – questo ti aiuterà a migliorare l’esperienza dei tuoi clienti su larga scala. Ti consentirà inoltre di fidelizzare i clienti e generare entrate per la tua attività

4. Crea un’interfaccia utente/UX semplificata

Quanto è facile per un utente medio ad interfacciarsi con il tuo negozio? Un’esperienza utente e un’interfaccia semplificate sono fondamentali per la crescita del tuo sito web. Ad esempio, inserisci i consigli sui prodotti in fondo e includi anche le opzioni “acquistate spesso insieme”.

Rendi più semplice per i tuoi acquirenti passare da un prodotto all’altro. Il tuo obiettivo finale è convincere le persone a trascorrere più tempo sul tuo sito web. Più tempo trascorrono sul tuo sito, maggiori sono le loro possibilità di acquistare da te. È una di quelle semplici pratiche consigliate per i siti di e-commerce da seguire.

Il carico cognitivo è lo sforzo mentale richiesto per elaborare e apprendere nuove informazioni. Allo stesso modo, il carico cognitivo nell’esperienza dell’utente è la quantità di potenza di elaborazione mentale richiesta per Utilizzare il tuo sito web.

Cosa significa? Semplifica le cose!

Maggiore è il carico cognitivo, più difficile sarà per gli utenti trovare ciò che desiderano. Quindi rimbalzeranno dal tuo sito web e non torneranno mai più. Quindi semplifica la barra di navigazione. Utilizza le migliori pratiche sulla home page per indirizzare il visitatore dove deve andare.

Mantieni la navigazione il più semplice possibile; consentire agli utenti di spostarsi da una pagina di prodotto all’altra con relativa facilità e monitorare il loro comportamento sul sito per fornire loro consigli personalizzati.

6. Crea demo di prodotti coinvolgenti

Numerosi studi hanno dimostrato che pubblicare demo dei prodotti è un ottimo modo per aumentare le vendite. In sostanza, devi pubblicare video di prodotti invece di pubblicare semplicemente foto.

Puoi girare video di prodotti e poi metterli online. Ciò aiuterà l’acquirente medio a prendere una decisione informata sull’opportunità di acquistare o meno. Il tuo compito è fornire loro informazioni complete sui tuoi prodotti.

7. Scegli il miglior hosting possibile

Hai bisogno di un hosting e-commerce veloce per il tuo negozio se desideri aumentare le vendite. Se il caricamento del tuo negozio richiede molto tempo, stai semplicemente allontanando i clienti.

Alla gente non piace aspettare più di qualche secondo per vedere un prodotto. Se il caricamento del tuo sito web richiede diversi secondi, stai semplicemente rendendo le cose più difficili per te stesso. Perderai utenti e probabilmente anche la tua frequenza di rimbalzo aumenterà.

Non sei sicuro di scegliere l’hosting ottimale per il tuo sito web? Prova il nostro calcolatore GRATUITO dei prezzi di hosting Web e ottieni consigli sulle dimensioni del server in base al tuo traffico ed esplora un confronto dettagliato dei principali provider di hosting.

8. Offri una gamma di filtri

Ci sono clienti che entrano nel tuo negozio online perché sanno già cosa vogliono. Ma del resto non ne hanno idea. Considerala la versione online delle vetrine. Vogliono vedere cosa hai. Ed è per questo che i filtri prodotto sono importanti.

I filtri prodotto ordinano i tuoi prodotti in modo che i visitatori possano concentrarsi sugli articoli a cui sono interessati. Pensa a ciò che è importante per i tuoi visitatori e crea filtri pertinenti per loro.

Secondo Rivista strepitosa, il 42% dei siti di e-commerce non utilizza filtri specifici per categoria, nemmeno per i prodotti principali. Se lo fai correttamente, sarai sicuramente in vantaggio.

9. Copri una serie di domande frequenti

Poiché non sei fisicamente disponibile per rispondere a tutte le altre domande dei clienti, VoIP aziendale diventa uno strumento essenziale per fornire ogni singola informazione che consentirà ai tuoi clienti di prendere decisioni consapevoli. Non sopravvalutare ciò che sanno i tuoi clienti. Disponi tutto il più possibile per loro.

Dalle domande frequenti alle politiche di restituzione e dalle date di spedizione alle politiche di spedizione, sii chiaro e trasparente nelle conversazioni e nelle transazioni con loro.

Mettiti nei panni di un acquirente e poi decidi quali potrebbero essere le sue domande. Copri tutto ciò che puoi immaginare.

10. Non forzare gli acquirenti a creare un account

Una delle migliori pratiche di e-commerce più popolari da seguire è quella di offrire agli utenti la possibilità di effettuare un pagamento come ospite. Non forzare un acquirente a creare il proprio account, soprattutto nella pagina di pagamento. Il tasso di abbandono del tuo carrello aumenterà di un margine considerevole.

Agli utenti non piace quando i negozi adottano tali tattiche. La giuria è totalmente fuori su questo. Cosa succede se qualcuno non vuole un account? Non dovrebbero crearne uno. Basta chiedere un indirizzo e-mail per creare la tua lista e inviare loro un’e-mail di conferma dell’ordine e sei a posto.

11. Aggiungi descrizioni di prodotti di qualità

Le descrizioni dei prodotti sono importanti. Le ottime copie sono la differenza tra un tasso di conversione altissimo e uno normale. Sono il motivo per cui le persone promuoveranno il tuo marchio o addirittura si ricorderanno di te.

Ma…

Le descrizioni dei prodotti SEO per i negozi di e-commerce sono ancora più importanti. Ecco perché dovresti concentrarti sulla scrittura di descrizioni di prodotto che informano, creano valore e si posizionano bene sui motori di ricerca.

Secondo il gruppo Nielsen, su una pagina Amazon completa, solo il 18% del tempo è dedicato alla visualizzazione di foto. Il tempo rimanente è stato dedicato al testo. Non ottimizzare le descrizioni dei prodotti è come buttare via i tuoi soldi. Dato che la maggior parte dei tuoi concorrenti sono pigri e si limitano a copiare e incollare le descrizioni, questa è la tua occasione perfetta per distinguerti.

Come? Raccontare una storia sul prodotto. Gli esseri umani amano le storie. Trasmettiamo informazioni da una persona all’altra attraverso le storie. Infatti, raccontare una storia sul tuo prodotto ne aumenterà il valore per i tuoi clienti, incoraggiando così tassi di conversione più elevati.

12. Invia e-mail per l’abbandono del carrello

Le persone che hanno abbandonato il tuo carrello probabilmente avevano un motivo per farlo Rimani fresco e pertinente nella mente di questi utenti, inviando loro e-mail di follow-up.

Chiedi il loro feedback su cosa li ha portati ad abbandonare il carrello o concedi loro un piccolo sconto se scelgono di completare l’acquisto. È una delle migliori pratiche di e-commerce più comunemente ignorate che potrebbe massimizzare le entrate.

13. Lavorare per migliorare i tempi di caricamento

Secondo KissMetrics, il 47% dei clienti si aspetta che una pagina web venga caricata in due secondi o meno. Un semplice ritardo di 1 secondo può comportare una riduzione del 7% nel tasso di conversione. Può potenzialmente costare a un sito di e-commerce 100.000 dollari al giorno perdere 2,5 milioni di dollari di vendite ogni anno.

Sono sicuro che hai provato la frustrazione quando un particolare sito web che stai tentando di visitare impiega un’eternità per caricarsi. I tuoi visitatori tendono ad affrontare la stessa frustrazione se la velocità di caricamento del tuo sito web è lenta. Dovresti guardare questi elementi:

  • Riduci al minimo le richieste HTTP
  • Ridurre i tempi di risposta del server
  • Abilita la compressione
  • Abilita la memorizzazione nella cache del browser
  • Minimizza le risorse
  • Ottimizza le immagini
  • Ottimizza la consegna dei CSS
  • Dai priorità ai contenuti “above the fold”.
  • Ridurre il numero di plugin
  • Riduci i reindirizzamenti

14. Migliora la reattività del tuo sito web

Il tuo sito web deve essere reattivo in modo che possa caricarsi facilmente su diversi dispositivi con schermi di dimensioni diverse. Google presta grande attenzione alla reattività del tuo sito web e la premia con visibilità.

Devi cercare costantemente diversi modi con cui puoi ottimizzare la reattività del tuo sito web e massimizzare le prestazioni. Puoi farlo riducendo le dimensioni delle immagini e utilizzando pratiche di web design reattivo in tutto il tuo sito web.

Inoltre, assicurati di eliminare gli elementi di pagina non necessari dal tuo sito web.

15. Creare scarsità

I clienti sono attratti dall’esclusività. Ciò che è raro è prezioso. E possedere queste cose diventa urgente. Questo è il motivo per cui creare scarsità o urgenza del prodotto è una strategia di ottimizzazione della conversione così efficace.

Perché dare ai tuoi clienti il ​​tempo di riflettere sulle loro decisioni? Rafforza la scarsità! Ci sono molti esempi disponibili su come implementare la scarsità per ottenere risultati redditizi. Creando un senso di urgenza puoi incoraggiare i tuoi clienti ad agire immediatamente. Questa è una tattica comunemente usata nei siti web di prenotazione. Spesso evidenziano la frase “Solding Out!” per farti comprare più velocemente.

Esistono molti modi per imporre la scarsità. Sta a te testare e decidere quale è più efficace per il tuo negozio online. Per cominciare, ecco alcuni suggerimenti per questa best practice:

  • Vendite lampo
  • Offerte dell’ultimo giorno
  • Fino ad esaurimento scorte
  • Edizione limitata

Per riassumere!

Sebbene esistano varie altre migliori pratiche di e-commerce che dovrebbero essere prese in considerazione anche dagli imprenditori, tuttavia, se incorpori le pratiche sopra menzionate, il tuo negozio web inizierà a ottenere risultati redditizi. Leggi come puoi ottimizzare il tuo negozio di e-commerce per conversioni migliori.

Valuta tempestivamente i tuoi tassi di conversione e improvvisa le tue strategie di conseguenza. Ricorda, ciò che può funzionare per un marchio potrebbe non funzionare per te. Pertanto, non preoccuparti. Continua ad essere unico e i tuoi clienti ti daranno la fedeltà che cerchi.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!