Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

8 best practice per la pagina di pagamento per ridurre il carrello…

8 best practice per la pagina di pagamento per ridurre il carrello...

La maggior parte dei proprietari di negozi trascorre molto tempo concentrandosi principalmente sulla UX del proprio sito di e-commerce, ma dimentica un componente chiave che lega davvero il tutto: la pagina di pagamento. L’esperienza utente del tuo sito di e-commerce svolge un ruolo molto importante nella fidelizzazione dei clienti, nella crescita dei ricavi e nell’esperienza utente complessiva.

È di fondamentale importanza per te monitorare il numero di visitatori del tuo negozio di e-commerce, nonché quelli che finiscono per completare un acquisto. Se una grande percentuale del tuo traffico in entrata semplicemente rimbalza senza acquistare nulla, stai facendo qualcosa di sbagliato.

Ovviamente non tutti sono interessati all’acquisto, ma se hai una grande quantità di traffico che si interrompe nella pagina di pagamento, probabilmente è perché non hai ottimizzato correttamente la pagina di pagamento. Questo richiede attenzione poiché è il punto cruciale dell’intera esperienza di pagamento dell’e-commerce.

Perché ottimizzare la tua pagina di pagamento?

Creare un’esperienza di pagamento ottimizzata per i tuoi clienti non è così facile come sembra. Ci sono una serie di fattori importanti che contribuiscono a migliorare il tasso di conversione. Uno di questi è l’esperienza di pagamento complessiva che puoi offrire ai tuoi clienti.

L’abbandono del carrello degli acquisti sarà un problema serio nel 2022, con molte aziende che cercano modi diversi per semplificare la propria esperienza di pagamento. In sostanza, l’abbandono del checkout avviene quando un cliente decide di abbandonare il pagamento dopo aver avviato il processo. Se un cliente arriva fino alla pagina di pagamento e si ferma prima di effettuare il pagamento, devi chiederti cosa stai facendo di sbagliato.

L’ottimizzazione delle pagine di pagamento è il primo passo e può contribuire notevolmente a migliorare la generazione di entrate. L’abbandono del carrello è un parametro molto importante che influisce sulla crescita della tua attività, come confermano molte statistiche sull’abbandono del carrello. I clienti generalmente abbandonano il pagamento per diversi motivi, inclusi ma non limitati a:

  • Passaggi di pagamento complessi: se un cliente deve fare diversi salti mortali per arrivare alla fine della linea, probabilmente abbandonerà il processo a metà strada. Non complicare eccessivamente le pagine di pagamento.
  • Costi nascosti: se un cliente raggiunge la fine dell’esperienza di pagamento, solo per scoprire che eventuali costi aggiuntivi sono stati aggiunti ai costi di acquisto, c’è una forte possibilità che abbandoni il carrello.
  • Dubbi sulla sicurezza: Allo stesso modo, se non utilizzi metodi di pagamento sicuri o non fornisci segnali di fiducia adeguati, il rischio che i clienti abbandonino il carrello è elevato.
  • Mancanza di opzioni di pagamento o spedizione: allo stesso modo, se non offri una discreta varietà di opzioni di pagamento e spedizione ai tuoi clienti, il tasso di abbandono del carrello sarà probabilmente più elevato. È importante offrire opzioni di pagamento e spedizione convenienti per migliorare il tasso di abbandono del carrello.
  • Hosting lento: se un cliente impiega molto tempo per raggiungere la pagina di pagamento a causa dell’hosting lento, probabilmente abbandonerà il carrello.

8 migliori pratiche per ottimizzare la tua pagina di pagamento con esempi

Ora, se desideri ottimizzare l’intera esperienza di pagamento, ecco le 7 migliori pratiche per la pagina di pagamento che dovresti seguire.

1. Consenti pagamenti ospite

Se non offri un’opzione di pagamento come ospite nel tuo negozio, ti stai perdendo. È fondamentale offrire un pagamento come ospite se desideri migliorare il tasso di abbandono del carrello. Nessuno vuole arrivare fino alla pagina di pagamento finale, solo per scoprire che deve creare un account prima di poter finalizzare l’acquisto.

Esempio: Crate & Barrel esegue i checkout degli ospiti in modo impeccabile

Aggiunge solo attrito all’intera pagina di pagamento dell’e-commerce. Anche se ci sono molti esempi di progettazione di pagine di pagamento che puoi controllare, ne abbiamo aggiunto uno da Crate & Barrel. Come puoi vedere, offrono anche a Pagamento ospite opzione. Anche il pulsante è evidenziato.

7 pratiche efficaci e 10 esempi per scrivere email di grande impatto sui carrelli abbandonati nel 2022

2. Crea una pagina di riepilogo

Anche una sezione di riepilogo nella pagina di pagamento o una pagina di riepilogo separata è un ottimo modo per ridurre i tassi di abbandono del carrello. Quando un cliente ha aggiunto più prodotti al proprio ordine, dovresti sempre mostrargli un riepilogo dell’ordine nella pagina di pagamento.

Esempio: Nike fa bene le pagine di riepilogo

Aspettati che i tuoi clienti conteggino il prezzo prima di effettuare il checkout e, se non fornisci loro un riepilogo del loro ordine, probabilmente influirà sul loro fattore di fiducia. Di conseguenza, c’è la possibilità che abbandonino del tutto il loro carrello.

L’esempio di progettazione della pagina di pagamento e-commerce riportato sopra è di Nike, uno dei più grandi marchi di abbigliamento sportivo al mondo. Come puoi vedere, offrono un riepilogo nella loro pagina di pagamento.

3. Anteprima dei dettagli dell’ordine

Dovresti anche offrire agli utenti la possibilità di visualizzare in anteprima i dettagli dell’ordine nella pagina di pagamento o prima, in modo che possano sempre modificarli se lo ritengono opportuno. C’è una differenza nel fornire semplicemente un riepilogo dell’ordine di un cliente al momento del pagamento e nel fornire loro la possibilità di modificare l’ordine se lo ritiene opportuno.

Esempio: Zeritta mostra le anteprime con ogni ordine

Sia Shopify che WordPress ti danno la libertà di ottimizzare l’esperienza della pagina di pagamento come ritieni opportuno, con numerosi esempi di pagine di pagamento da considerare. Come puoi vedere, l’obiettivo è ridurre al minimo gli attriti e offrire agli utenti la massima flessibilità nel loro ordine. Esistono anche altri costruttori di siti Web di e-commerce che puoi provare e la maggior parte di essi offre anche funzionalità simili.

4. Visualizza i badge di fiducia

Lo screenshot qui sopra proviene da Best Buy, uno dei maggiori rivenditori del paese. Come puoi vedere, forniscono badge di fiducia nella parte inferiore, rendendo più semplice per le persone indecise confermare il proprio ordine. È una delle best practice più comunemente utilizzate per la pagina di pagamento. Ricorda, l’obiettivo è rendere l’acquisto il più agevole possibile e, infondendo fiducia nei tuoi clienti, puoi fare proprio questo.

5. Aggiungi un indicatore di avanzamento

Uno dei modi migliori per migliorare le tue pagine di pagamento è assicurarti di fornire una barra di avanzamento. È una delle best practice più popolari per la pagina di pagamento che aiuta i tuoi clienti a capire meglio quanto manca al momento del pagamento.

Esempio: Ledbury utilizza una barra di avanzamento discreta

Una barra di avanzamento consente ai clienti di avere facilmente un’idea chiara di quante Informazioni dovranno fornire prima di poter effettuare il pagamento. Se vedi l’esempio della pagina di pagamento sopra, noterai che mostrano un semplice indicatore di avanzamento. Non interrompe la quantità di informazioni sulla pagina, ma fornisce una chiara indicazione delle pagine che dovrai sfogliare prima di poter finalmente effettuare il checkout.

6. Utilizza il pagamento di una pagina

Urban Outfitters è un esempio davvero fantastico di come eseguire correttamente i checkout di una pagina. Usano un checkout di una pagina abbastanza semplice per garantire che tu possa ordinare rapidamente. Una volta salvate le informazioni, l’intero processo di pagamento può essere completato in meno di un minuto. È un chiaro esempio di come seguire le migliori pratiche della pagina di pagamento per un T.

Esempio: Urban Outfitters esegue eccellenti checkout in una sola pagina

Alla fine, questo è tutto. Se dai un’occhiata a uno qualsiasi di questi esempi di pagine di pagamento, in particolare quello di Urban Outfitters, ti renderai conto che tutti cercano di ridurre il più possibile l’attrito. Questo dovrebbe essere anche il tuo obiettivo quando ottimizzi la tua pagina di pagamento.

7. Mantenere la trasparenza dei costi

Se dai un’occhiata all’esempio della pagina di pagamento di Myntra sopra, noterai che forniscono una ripartizione completa dei costi nella pagina di pagamento. Mantenere la trasparenza dei costi è molto importante, quindi devi assicurarti di fornire i dettagli di quanto costerà la spedizione.

Esempio: Myntra mostra una ripartizione completa dei costi

Questo è molto importante e contribuisce notevolmente a stabilire la fiducia, come puoi vedere dallo screenshot di Myntra sopra. Il cliente dovrebbe sapere esattamente quanto gli verrà addebitato quando sta per effettuare il check-out.

8. Migrazione a un host più veloce

Devi assicurarti che i clienti non trascorrano molto tempo a spostarsi tra le pagine e, cosa più importante, che il tuo sito web non impieghi troppo tempo a caricarsi.

DreamHost offre hosting e-commerce veloce

Con l’hosting e-commerce DreamHost, puoi facilmente ottimizzare il tuo sito web e ottenere velocità più elevate senza dover pagare molti soldi. DreamHost è una scelta fantastica per gli imprenditori che desiderano lanciare il proprio negozio di e-commerce. È una scelta fantastica per i clienti che desiderano avviare i propri negozi.

Il pacchetto iniziale WooCommerce è tutto ciò di cui hai bisogno

Inizia oggi il tuo viaggio nell’e-commerce con il pacchetto WooCommerce Starter con DreamHost.

In che modo DealDey ha migliorato il tasso di conversione ottimizzando l’esperienza di pagamento

DealDey è un sito di e-commerce che cura principalmente offerte giornaliere su servizi e prodotti da commercianti di tutto il paese. Il loro sito web è cresciuto rapidamente in un periodo di tempo molto breve, ma il processo di pagamento è stato fortemente limitato.

Era dispendioso in termini di tempo ed era obsoleto, il che influiva sull’esperienza dell’acquirente. DealDey ha lavorato con Remy Clarkson per identificare problemi con il processo di pagamento. Remy ha iniziato creando un personaggio utente ideale per i clienti di DealDey.

Ha quindi creato un flusso di utenti per identificare esattamente dove i clienti si recavano, prima di creare un wireframe e un prototipo.

Ha quindi effettuato test approfonditi, che lo hanno aiutato a capire se valeva la pena implementare la nuova pagina o meno. 9 clienti su 10 l’hanno adorato, e questa era tutta l’approvazione di cui aveva bisogno. L’impatto è stato sorprendente: le vendite di DealDey sono aumentate del 15% e l’abbandono del carrello si è ridotto del 34%.

Pensieri finali

Ottimizzare la pagina di pagamento sembra un po’ complicato, ma in realtà non lo è. Finché presti attenzione a ciò che desiderano i tuoi clienti e trai ispirazione da questi esempi di checkout, puoi facilmente superare tali sfide dell’e-commerce. Poiché le future tendenze dell’e-commerce continuano a cambiare, l’ottimizzazione dell’esperienza di pagamento svolgerà un ruolo molto importante nell’esperienza complessiva dell’utente.

Puoi anche Utilizzare plug-in e-mail per il carrello abbandonato per migliorare il tasso di abbandono del carrello. Una volta terminata l’ottimizzazione della pagina di pagamento, dirigiti verso l’ottimizzazione del tuo e-commerce, grazie con i nostri 10 esempi e idee di pagine di ringraziamento per aumentare le conversioni.

×

Ricevi la nostra newsletter
Sii il primo a ricevere gli ultimi aggiornamenti e tutorial.

Grazie per esserti iscritto!