Technologie Gadgets, SEO Tipps, Geld Verdienen mit WEB!

13 semplici modi per aumentare l’RPM della pagina [2023]

Il seguente articolo ti aiuterà: 13 semplici modi per aumentare il numero di giri della pagina [2024]

Come editore, sei sempre alla ricerca di modi per aumentare l’RPM della tua pagina. Ecco 13 strategie che possono aiutarti a fare proprio questo. Alcuni sono semplici e facili da implementare, mentre altri potrebbero richiedere un po’ più di impegno, ma vale la pena provarli tutti. Quindi inizia e scopri cosa funziona meglio per te!

Che cos’è l’RPM della pagina?

Come calcolare l’RPM della pagina?

Puoi calcolare l’RPM della tua pagina dividendo le entrate pubblicitarie totali per il numero totale di visualizzazioni di pagina. Quindi moltiplica il risultato per 1000:

RPM della pagina = (entrate pubblicitarie totali/visualizzazioni di pagina totali) * 1000

Supponiamo che tu riceva 100.000 visualizzazioni di pagina ogni mese e che i tuoi guadagni stimati siano $ 1.000

La percentuale di clic (CTR) e il costo per clic (CPC) influiscono direttamente sull’RPM della pagina di un editore. Man mano che la percentuale di clic (CTR) aumenta, aumenteranno anche le entrate pubblicitarie. CTR elevati indicano posizionamenti degli annunci di alta qualità, consentendo agli editori di Guadagnare di più per clic sulla loro offerta per il posizionamento degli annunci. Il costo per clic dipende dal tipo di annuncio, dal contenuto e dal genere. Aumentando il CPC e il CTR aumenterà l’RPM della tua pagina.

1. Aumenta la visualizzabilità dell’annuncio

Nella maggior parte dei casi, oltre il 40% degli annunci non viene mai visualizzato con un tasso di visibilità medio del 50-60%. La visibilità degli annunci è una metrica importante utilizzata dal settore pubblicitario per valutare le campagne pubblicitarie. I punteggi di visibilità dovrebbero essere tenuti a mente poiché l’obiettivo principale degli editori non dovrebbe riguardare solo il raggiungimento di un buon grado di visibilità, ma anche l’aumento dei rendimenti. La visibilità è fortemente legata al CPM, quindi l’aumento della visibilità aumenterà direttamente l’RPM della tua pagina. Oltre a ridurre i tempi di risposta agli annunci (facendo caricare gli annunci più velocemente), puoi anche ottimizzare il posizionamento degli annunci e il layout degli annunci per aumentare la visibilità dei tuoi annunci.

2. Risparmia velocità sul sito web

Dopo aver ottimizzato la visibilità del tuo annuncio, è il momento di controllare la velocità del tuo sito ed esaminare i problemi tecnici che potrebbero influire sulle prestazioni del tuo sito. Problemi come collegamenti interrotti e problemi AMP riducono la velocità del sito. Come risultato di questi problemi tecnici, i tuoi sforzi SEO diminuiranno gradualmente, il che avrà un impatto negativo sull’RPM della tua pagina. Puoi migliorare la velocità del tuo sito ottimizzando le immagini dei post del tuo blog, utilizzando una rete di distribuzione dei contenuti (CDN), sfruttando la memorizzazione nella cache del browser, ecc.

3. Buoni consigli sui contenuti per il coinvolgimento degli utenti

Lo scopo dei motori di raccomandazione dei contenuti è fornire agli utenti percorsi verso contenuti pertinenti in modo che rimangano coinvolti e trascorrano più tempo sul sito. Puoi aumentare il tuo RPM aumentando il numero di visualizzazioni di pagina, poiché ciò aumenta le possibilità che i tuoi visitatori facciano clic sull’annuncio.

4. Maggiore è la qualità del contenuto, migliore è la velocità RPM

Se i tuoi contenuti sono spazzatura, il tuo traffico rimarrà deluso! Concentrarsi sulla creazione regolare di contenuti di alta qualità è il modo migliore per ottenere un RPM più elevato. La creazione di contenuti di valore a cui il tuo pubblico tornerà sempre avrà un effetto cumulativo sull’aumento vertiginoso degli RPM. Sebbene il contenuto da solo non sia garanzia di un miglioramento dell’RPM, se guardi tutti gli editori di livello aziendale, il loro contenuto è ancora eccezionale! Quindi, concentrati sulla creazione regolare di contenuti di qualità.

5. Offerte verticali di Pubguru

L’header bidding è una tecnica pubblicitaria programmatica che ti consente di posizionare il tuo inventario pubblicitario davanti a più reti pubblicitarie che poi fanno offerte per inserire un annuncio sul tuo blog. Consentire agli scambi pubblicitari di mostrare i posizionamenti dei tuoi annunci agli inserzionisti di tutto il mondo in modo che possano fare offerte su di essi e acquistarli a un prezzo elevato è un modo redditizio per massimizzare le entrate pubblicitarie.

Con Pubguru Bidding, si tratta di vendere il tuo inventario pubblicitario al miglior offerente, a differenza del tradizionale modello a cascata in cui lo spazio pubblicitario viene venduto agli scambi di annunci in base al volume. Effettua il passaggio a Bobguru Le offerte su intestazioni ridurranno inoltre il tempo di caricamento degli annunci, miglioreranno la visibilità degli annunci, l’attribuzione e altro ancora.

6. Accesso a reti pubblicitarie migliori

Il tasso di riempimento è una metrica importante che spiega il numero di unità pubblicitarie che i publisher possono riempire con gli annunci. Avere un tasso di riempimento elevato massimizzerà l’RPM della tua pagina. A causa di fattori esterni come problemi di rete o visitatori che chiudono la pagina prima del caricamento dell’annuncio, non è possibile raggiungere un tasso di riempimento del 100%. Un suggerimento che puoi Utilizzare per aumentare il tasso di riempimento è collaborare con un ad server che ti aiuti a diversificare le tue reti pubblicitarie. I posizionamenti degli annunci possono essere riempiti prima con le tue campagne dirette, quindi con i posizionamenti degli annunci da più reti pubblicitarie. Pertanto, puoi selezionare l’annuncio più redditizio in ogni caso e massimizzare il tasso di riempimento avendo un gran numero di opzioni tra cui scegliere.

7. Prova ad aggiornare l’annuncio

L’aggiornamento degli annunci ti consente di mostrare più annunci nella stessa posizione alla stessa persona. L’annuncio viene aggiornato e sostituito con un altro annuncio quando viene soddisfatta una condizione, ad esempio il tempo trascorso sulla pagina, un’azione del visitatore o qualche altro evento. Gli editori devono aggiornare solo l’unità pubblicitaria che una persona sta attualmente visualizzando. L’RPM della tua pagina migliorerà anche se il CPM sarà inferiore per queste impressioni rispetto al primo annuncio visualizzato.

8. Addio traffico bot, ciao traffico di utenti reali!

Dovresti mirare ad aumentare la qualità del traffico piuttosto che solo la quantità come parte dei tuoi sforzi di acquisizione del traffico. Il motivo per cui gli utenti organici visitano il tuo sito è perché il contenuto che fornisci è pertinente alla loro query di ricerca, quindi tendono ad essere utenti di alta qualità. Tuttavia, a seconda del contenuto che stai pubblicando, la strategia migliore è creare un profilo con tutte le tue fonti di riferimento e vedere quale fonte di traffico attirerà gli utenti che hanno maggiori probabilità di interagire o convertire. Con questo profilo, i tuoi sforzi di acquisizione del traffico non saranno vani poiché potrai ottenere un gran numero di sorgenti di traffico di alta qualità.

Gli inserzionisti aumenteranno le loro offerte per gli annunci nel tuo inventario pubblicitario se hai un pubblico molto coinvolto, ottenendo RPM più elevati. Inoltre, non acquistare mai traffico bot per aumentare il tuo traffico poiché ciò comporterà solo il divieto di AdSense e il recupero delle entrate.

9. Fornisci un’esperienza utente a 5 stelle

Il tuo pubblico non è venuto sul tuo sito per vedere annunci e notifiche. Vengono per visualizzare e consumare i contenuti che crei. Un’ottima esperienza utente renderà il tuo pubblico più fedele e coinvolto, anche se è difficile da definire e misurare. Puoi sempre monitorare parametri come frequenza di rimbalzo, sessioni utente, visitatori ricorrenti, ecc. per verificare l’entità del miglioramento nell’esperienza utente del tuo sito. Non aggiungere troppi annunci al tuo sito. Per un’esperienza utente ottimale, è meglio mantenere il 50% di contenuti e il 50% di annunci se desideri il meglio di entrambi i mondi. È un approccio più sostenibile rispetto a limitare il pubblico con annunci o implementare formati di annunci intrusivi che interrompono l’utente nel suo compito.

10. Gli annunci sono pertinenti per i visitatori?

Un passo importante per aumentare l’RPM della tua pagina è indirizzare correttamente gli utenti. Gli annunci pertinenti per il tuo pubblico hanno maggiori probabilità di essere cliccati perché hanno maggiori probabilità di corrispondere ai loro interessi e di generare conversioni. Per rendere i tuoi annunci più pertinenti, puoi impostare due o tre obiettivi per diverse categorie sul tuo blog.

11. Ottimizza i formati degli annunci, i layout degli annunci e i posizionamenti degli annunci

Puoi accettare diversi formati di annunci sul tuo sito, inclusi annunci di testo, illustrati, video, rich media o espandibili. Alcuni formati di annunci ti offriranno prezzi più alti per clic o impressione. Tuttavia, ciò non significa che l’implementazione della pubblicazione di annunci video (VAST) o di modelli rich media garantirà un aumento degli RPM delle pagine. Ecco perché dovrai eseguire alcuni test divisi e trovare la migliore combinazione di formati per massimizzare il tuo RPM.

Inoltre, è disponibile una gamma di dimensioni di annunci definite e standardizzate da Ufficio pubblicitario interattivo (IAB). Utilizza sempre dimensioni di annunci che generano più CPC rispetto ad altre dimensioni. L’utilizzo di determinate dimensioni di annunci da parte degli inserzionisti aumenta la concorrenza, il che si traduce in un aumento del costo per clic di questi annunci, che alla fine porta ad un aumento dell’RPM della pagina. Indipendentemente dalla dimensione dell’annuncio più adatta alle tue esigenze, le dimensioni dell’annuncio più ampie sono generalmente associate a un CPC più elevato.

12. Iscriviti a Google Ad Manager

Ti consigliamo di iscriverti a Google Ad Manager (GAM) se hai fatto tutto il possibile e stai ottenendo un buon traffico (almeno più di 200.000 visualizzazioni di pagina). Google Ad Manager è un ad server ibrido (Google Ad Exchange + Doubleclick for Publishers) che ti consente di impostare campagne dirette insieme a reti pubblicitarie e anche campagne indirette. Per i contratti diretti, puoi prima pubblicare questi annunci diretti e poi riempire lo spazio pubblicitario rimanente non riempito con l’aiuto delle reti pubblicitarie. Con GAM puoi collaborare con più reti pubblicitarie per riempire le impressioni dei tuoi annunci, anche se non hai accordi diretti. Pertanto, se Google AdSense non riesce a riempire uno spazio pubblicitario, l’ordine torna a un’altra rete pubblicitaria, garantendo che non venga riempito nulla.

13. Collaborazione con MonetizeMore

Lascia che ci occupiamo noi di aumentare l’RPM della tua pagina mentre tu puoi rilassarti e concentrarti sulla creazione dei migliori contenuti. MonetizeMore ti copre le spalle con report altamente dettagliati, notifiche intelligenti e assicurandoti di non perdere denaro in termini di entrate pubblicitarie.

Come molti di voi probabilmente sapranno, il nostro team di supporto per gli editori è di prim’ordine e questo è il motivo per cui siamo un pluripremiato Partner editore certificato di Google. Allora, cosa stai aspettando?

Collabora con MonetizeMore oggi stesso e aumenta l’RPM della tua pagina fino al 50%.